ANTOLOGIA "Narrami o Musa"

sabato 30 luglio 2011

IL CICLO DI EVERNIGHT!

Ieri sera ho finito di leggere il terzo libro del ciclo di Evernight ovvero "Hourglass" e mi è piaciuto tantissimo, a dir poco stupendo!! Pieno di colpi di scena e ti fa venir voglia di leggere una pagina dopo l'altra finchè non ti ritrovi alla fine e rimani senza una risposta...perchè ovviamente la trovi nel quarto libro che uscira in italiaverso la fine di quest'anno.
Io come farò?!?! non posso più aspettare voglio sapere come va a finire....



Hourglass, di Claudia Gray, è il seguito di Stargazer e il terzo libro della saga urban fantasy, romantica e avventurosa YA Evernight (qui).




Dopo le concitate vicende e, soprattutto, le strane scoperte fatte nel corso di Stargazer, Bianca, scappata dalla Evernight Academy con Lucas, si unisce alla Croce Nera, la società di sterminatori di vampiri. Ma se per Lucas Croce Nera significa “casa”, per Bianca, vampira dalla duplice e singolare natura, le cose, invece, si fanno davvero complicate. Pur cercando di nascondere ciò che realmente è ai fanatici assassini - arrivando anche ad addestrarsi nell’arte di uccidere - i bisogni nutritivi… “caratteristici” diventano ben presto un serio problema.



Anche altri avvenimenti contribuiscono a mettere in pericolo la ragazza. Tra questi il fatto che gli spettri continuano a perseguitarla. Ma sarà quando Balthazar verrà catturato che le cose precipiteranno. Di lì a poco, infatti, la copertura di Bianca salterà e i due innamorati, dopo aver liberato l’amico, daranno avvio a una fuga che diventerà ancora più disperata nel momento in cui Bianca comincerà a stare male. Perchè qualcosa non va in lei. Qualcosa che ha a che fare con il suo destino. Un destino che non si può cambiare e che si avvicina ogni giorno di più. Perchè il tempo non si ferma mai. Scorre sempre. Come la sabbia di una clessidra (hourglass)…

E nella parte finale assisteremo a due grossi avvenimenti che creeranno una situazione apparentemente ingestibile. E se uno di questi potrebbe essere intuibile (ma forse no), l’altro sarà totalmente inaspettato!



Hourglass è un libro che, soprattutto nella seconda parte, sarà ricco di azione, suspense, ma anche di momenti romantici molto belli. Ci sarà anche della sensualità (pur non grafica). E sarà proprio per come “si metteranno le cose” che la fine del libro lascerà tutti a bocca aperta! Siate preparati… (ma non dimenticate che ci sarà un seguito…).






giovedì 28 luglio 2011

COMMENTA E VINCI!

Il blog amico "Alla fine del sogno" ha messo in palio una copia del libro "La terapia dei dolci" per provare a vincere basta cliccare sul banner...



SCADE IL 18 AGOSTO...AVETE ANCORA TEMPO, CLICCATE!!










IN USCITA A FINE AGOSTO 2011 " UN' EREDITA' D'AVORIO E AMBRA"

Il titolo di non fiction più venduto del 2011 in Gran Bretagna
In classifica per mesi 7 edizioni negli Stati Uniti


IL BOOKTRAILER:




L'AUTORE:
Edmund de Waal è uno dei più famosi artisti della ceramica inglesi. Ha lavorato come curatore, critico d’arte e storico dell’arte, ed è professore di ceramica alla University of Westminster. Ha ricevuto molti premi per la sua opera.

È nato nel 1964 a Nottingham, figlio del Rev. Dr. Victor de Waal. Ha studiato letteratura inglese al Trinity College di Cambridge, e, in precedenza, alla King’s School di Canterbury, dove ha avuto come maestro Geoffrey Whiting, a sua volta discepolo di Bernard Leach, “figura messianica” dell’arte della ceramica. Ha studiato giapponese alla Sheffield University, e ricevuto una Daiwa Anglo-Japanese Scholarship per studiare al Mejiro Ceramics Studio di Tokyo.
Vive e lavora a Londra con la moglie e tre figli, è rappresentato dalla Alan Cristea Gallery nella capitale e dal New Art Centre nel Wiltshire. Ha creato installazioni per la Tate Britain, il Victoria and Albert Museum, Chatsworth e Kettle’s Yard. Per Un’eredità di avorio e ambra, ha ricevuto il Costa Biography Award, l’Ondatjee prize e il premio ‘New Writer of the Year’ al Galaxy Book Awards.

http://www.edmunddewaal.com/


IL LIBRO:
Un’elegante vetrina nella casa londinese di Edmund de Waal contiene 264 sculture giapponesi di avorio, o legno, non più grandi di una scatola di fiammiferi, raffiguranti divinità, personaggi di ogni tipo, animali, piante.



La vetrina è aperta, e i piccoli figli di de Waal possono estrarre i netsuke – così si chiamano i minuscoli oggetti – e giocarci. Come facevano, ha scoperto l’autore, i piccoli figli di Viktor e Emmy von Ephrussi, suoi bisnonni, nel boudoir della madre, in un fastoso palazzo viennese della Ringstrasse, un secolo fa. Prima che Hitler entrasse in trionfo a Vienna e avessero inizio le persecuzioni e i saccheggi nelle case degli ebrei. Ebrei di Odessa erano appunto gli Ephrussi, commercianti di cereali e poi banchieri ricchi e famosi quanto i Rothschild, con ville e palazzi sparsi in tutta Europa. Quello di Vienna, dove i netsuke arrivano nel 1899 da Parigi – dono di nozze ai cugini di Charles Ephrussi, famoso collezionista, mecenate, storico dell’arte, amico di Renoir, Degas, Proust – conteneva tante e tali opere d’arte che i minuscoli oggetti sfuggono all’attenzione dei razziatori nazisti. Come sopravviveranno alla guerra, e come finiranno a Tokyo, dove de Waal le vede per la prima volta a casa del prozio che gliele lascerà in eredità, sono solo due delle tante, emozionanti sorprese di questo libro che, apparso più di un anno fa, continua a incantare critici e lettori.


Affascinato dall’eleganza, dalla precisione, dalle straordinarie qualità tattili delle sculture, l’autore, famoso artista della ceramica, decide di ricostruire la storia dei loro passaggi da una città all’altra, da un palazzo all’altro, da una mano all’altra. Ricostruisce così anche la storia romanzesca della sua famiglia.


«Vagabondando» per anni tra l’Europa e il Giappone, attingendo a una quantità di materiali d’archivio, ma soprattutto «rivivendo» le vicende dei suoi antenati nei luoghi da loro abitati, osservandole con gli occhi dell’artista, de Waal ci regala un libro capace di restituire l’atmosfera di intere epoche, di sigillare intere vite dentro un racconto perfetto.


"De Waal è uno scrittore meraviglioso. Riesce a far rivivere epoche e persone insieme agli oggetti amati… e perduti."
Cynthia "Andante Cantabile", Los Angeles










Un posto sbagliato per morire - Hans Tuzzi

Altro nuovo romanzo per la casa editrice Boringhieri Bollati.

Una nuova storia con il commissario Melis...


Ancora un'intricata, appassionante indagine del commissario Norberto Melis ambientata nella Milano da bere.



Un'inchiesta in cui la personalità della vittima è la chiave per arrivare al colpevole? Succede, più spesso di quanto non si creda. Mai come in questo caso, però, il commissario Melis ne sembra convinto. Manrico Barbarani: una laurea in architettura, uno studio affermato, un socio da trent'anni al suo fianco, tante amiche, alcuni affezionati nemici, una passione per l'alpinismo, due moglio, anzi: due ex mogli. E un figlio di cui potrebbe essere il nonno.


Già. E tre proiettili piantati in corpo. E dove, poi! Nella più squallida delle periferie, che pure a Milano sono tutte squallide: vicino al dormitorio dei «barboni», su strade battute la notte da prostitute e ragazzi di vita.


Una doppia vita? Forse. Qualcosa però non convince Melis, a cominciare dal fatto che l'auto di Barbarani è nel garage. E allora?


E allora, nel serene settembre milanese del 1981, quando s'annunciano i toni dell'autunno, il commissario e i suoi uomini iniziano un'indagine che, muovendosi fra i luoghi del potere più o meno occulto e le feroci dispute di una difficile separazione fra coniugi, sembra condannata ad arenarsi. Fino a quando, inatteso, l'assassino colpisce di nuovo. Allora, ecco, tutte le tessere del mosaico sembrano andare lentamente al loro posto, disegnando una vicenda di grande amarezza, di grande solitudine, di grande amore. Quell'amore per il quale un uomo può persino tradire sé stesso. Dopo La morte segue i magi e L'ora incerta tra il cane e il lupo, anche in questo romanzo (apparso nel 2004 e che l'autore ha ampiamente rimaneggiato per la presente edizione) lo svolgimento corale e la voce di Milano, città non semplice sfondo ma personaggio fra i personaggi, creano l'inconfondibile atmosfera dei gialli di Hans Tuzzi, dove allo scavo psicologico dei protagonisti e alla cura descrittiva dei particolari si aggiunge una trama asciutta di gran ritmo narrativo e dallo svolgimento inatteso.

L'AUTORE
Hans Tuzzi è l'apprezzato autore – oltre che di saggi sulla storia del libro e sul suo mercato antiquario – dei celebri gialli ambientati a Milano che hanno come protagonista il commissario Melis: Il Maestro della Testa sfondata (2002), Perché Yellow non correrà (2003), Tre delitti un'estate (2005); gli ultimi due, La morte segue i magi (2009) e L'ora incerta fra il cane e il lupo (2010) sono entrambi pubblicati da Bollati Boringhieri.



LA CRITICA

«I romanzi che Hans Tuzzi si diverte a pubblicare hanno il pregio di far sentire più intelligente chi li legge... le
ore passate in compagnia di Melis sono preziose».
Pietro Cheli, «Gioia»


«Mentre Melis si gingilla con le sue pipe, prende atto della “disgustosa banalità del male”».
Massimo Romano, «ttL-La Stampa»



«Tuzzi ha la capacità di tenere avvinti alla pagina, e nel contempo di depositare descrizioni e riflessioni da grande scrittore».
Carlo Bordone, «Mucchio selvaggio»



«Hanz Tuzzi scopre il suo gioco di autore capace di far l'occhiolino ai lettori più accorti... È un pokerista della narrazione».
Giuliano Aluffi, «la Repubblica»


«Hans Tuzzi autore di gialli raffinati ambientati a Milano... scrive trame che nel raccontare la città di ieri ne restituiscono le anime, illuminando il presente e un po' di futuro».
Angela Puchetti, «la Repubblica»





L'inverno che Helen O' Mara smise di sognare - Lisa Moore

Un nuovo romanzo per la casa editrice Bollati Boringhieri.

Dalla tragedia alla rinascita: la vita di una giovane vedova, da un lungo, disperato inverno del cuore a un luminoso risveglio dei sentimenti.



La notte di San Valentino del 1982, una «tempesta perfetta» provoca l'affondamento di una piattaforma petrolifera al largo di Terranova. A bordo ci sono 84 membri dell'equipaggio, reclutati nelle cittadine della costa, giovani, poveri e inconsapevoli o incuranti del rischio. La storia narrata da Lisa Moore è quella di chi rimane. Helen O'Mara è una delle vedove, ha tre figli piccolissimi e ne aspetta un quarto. Helen è costretta a continuare a vivere, per essere insieme madre e padre, ma una parte di lei, quella innamorata di Cal, il marito morto, resterà congelata nella lunga notte d'inverno che ha cambiato la sua vita. Il lutto assume via via le forme del dolore, della ribellione, del rimpianto, del ricordo, del sogno, ma sembra non finire mai. Ogni pausa dall'impegno di cura, ogni sguardo che Helen alza verso la finestra dal lavoro di cucito che ha scelto per tirare avanti, le riporta alla mente un episodio della vita con Cal; ogni notte è affollata di sogni che si confondono con gli ingannevoli richiami del dormiveglia. Solo più di vent'anni dopo, quando John, l'unico figlio maschio, che non a caso ha scelto di lavorare come esperto per sistemi di sicurezza per le piattaforme petrolifere, telefona per annunciarle che diventerà padre, Helen si sveglia dal lungo, ostinato, torpore del desidero. Il disgelo assumerà la forma concreta di Barry, un attraente quanto riservato artigiano che la saggia e attenta sorella Luise le ha mandato per sistemare la casa.

Lisa Moore affida il resoconto del percorso difficile, accidentato, verso il risveglio, a una serie di brevi, accurati quadretti familiari, scene della vita reale di tutti quegli anni di vita interiore sospesa. Gli andirivieni dei temporali, sprazzi di ricordi felici alternati a memorie tragiche, rendono la narrazione avvincente, provocano emozioni contrastanti, lacrime, sorriso, riso. Il paesaggio nordico, freddo ma limpido, ostile ma pieno di fascino, è lo sfondo capace di mutare all'improvviso quanto i sentimenti della protagonista e del lettore. E Lisa Moore è maestra nel renderne la particolarità: una tragedia dimenticata, lontana nel tempo e nello spazio, diventa viva, attuale. È proprio perché nessuno dimentichi che l'autrice la rievoca, in un racconto che ha i toni del realismo e l'attrattiva dell'immaginazione.



L'AUTORE
Lisa Moore è autrice di due raccolte di racconti, Degress of Nakedness (1995) e Open (2002), quest'ultima finalista al Giller Prize, il più importante premio letterario canadese. Il suo primo romanzo Alligator (2005), è stato a lungo nella lista dei bestseller in Canada, il libro dell'anno per il «Globe and Mail», e ha vinto il Commonwealth Writers Prize for Canada and the Carribbean 2006. L’inverno che Helen O’Mara smise di sognare è stato finalista al Man Brooker Prize 2010. Vive a St. John's, Terranova, con il marito e due figli.



Hanno scritto di lei:

«Moore intreccia il presente e il passato, evocando ricordi dolorosi con la perfezione dei dettagli».
«The New Yorker»


«La scrittura scabra, misurata, di Lisa Moore è colma di una bellezz discreta. Le sue immagini sono salde, sicure, sembrano rese non solo con le migliori parole disponibili, ma nelle sole parole immaginabili».
«The New York Times Book Review»


«Il dolore della perdita scorre in tutto il libro come un fiume, trascinando con sé ogni cosa. La sorgente dei suoi affluenti è il passato, il loro sbocco il presente. L'ineluttabilità del dolore è scritta nella struttura del romanzo».
«The Guardian»


«Lisa Moore mette sulla pagina quello che tutti noi cerchiamo sempre nei romanzi ma troviamo solo nei migliori: un talento magnetico nel rivelare com'è la terra al tatto, allo sguardo, al gusto, all'olfatto, e un istinto infallibile per quello che è importante nella vita. In poche parole: Lisa Moore sa scrivere».
«Richard Ford»






La concubina russa - Kate Furnivall


DA OGGI IN LIBRERIA:

"Semplicemente impeccabile." Marie Claire




Una giovane donna che viene da lontano e che porta con sé un grande dolore. Un uomo che ha deciso di combattere per un ideale in un Paese che non lascia spazio ai sentimenti e ai sogni. Un giorno per caso i loro sguardi s’incrociano e il loro incontro sarà forse l’unica promessa di felicità.




Cina 1928. In una città insidiata da ladri, pericoli e sofferenze di ogni sorta, la giovane Lydia ha dovuto imparare presto a sopravvivere. Proviene da una famiglia dell’aristocrazia russa, esiliata in seguito alla repressione bolscevica. A cinque anni ha visto morire suo padre e da allora il suo cuore è andato in frantumi. Ma Lydia non ha tempo per volgersi al passato, sua madre ha bisogno di lei e farà di tutto per assicurarle una vita dignitosa, persino commettere piccoli furti. È durante una delle sue uscite in cerca di fortuna che incontra il giovane Chang An Lo. Fra i due è amore a prima vista, è come se si fossero riconosciuti nella solitudine terribile che li sovrasta. Tuttavia, la loro complicità li spingerà a introdursi in luoghi in cui non avrebbero mai dovuto avvicinarsi: quelli delle lotte di potere fra comunisti e nazionalisti. Nonostante tutto sembri ostacolarli, in un’epoca in cui l’amore sembra la scelta meno indicata, Lydia e Chang non sono in grado di ignorare un sentimento che mostra loro, forse per la prima volta, una promessa di felicità.


Ecco il BOOKTRAILER:






Autore della settimana: Nicholas Sparks

Scusate il ritardo, dovevo pubblicare questo post ieri ma non ho avuto il tempo, comunque questa settimana voglio scrivere la biografia di Nicholas Sparks, uno dei miei autori preferiti.

NICHOLAS SPARKS

Nicholas Sparks (1965) è nato ad Omaha nel Nebraska, la notte di capodanno, prima dello scoccare della mezzanotte del 1966 da Patrick Michael e Jill Emma Marie Sparks.



Il padre lavorava come barista mentre studiava per laurearsi all'Università della California del sud.
Si trasferì con la famiglia a Los Angeles nell'estate del 1969.Nel 1973 andò a Grand Island con la madre mentre il padre preparava la tesi di laurea.
La famiglia si riunì nuovamente il primo dicembre 1974 a Fair Oaks, California.
Nicholas Sparks crebbe con polvere di latte e patate per l'estrema povertà della famiglia anche se l'autore ricorda il periodo dell'infanzia come meraviglioso.
Nicholas Sparks trascorse il resto della giovinezza scorrazzando in bicicletta, esplorando i boschi e giocando con gli altri bambini del vicinato.
Al primo anno di college Nicholas s'infortunò il tendine d'achille. Tenne il broncio per un po' di tempo fino a quando la madre gli disse: "E' inutile che rimani tutto il tempo imbronciato, fai qualcosa, non so: scrivi un libro!".
Così Nicholas Sparks scrisse il suo primo libro: "The passing", che non è mai stato pubblicato.
Nel marzo 1988 incontrò Cathy che divenne sua moglie nel 1989, poco dopo la sua laurea in economia e commercio.
Sua madre morì 6 settimane più tardi, per le conseguenze di una caduta da cavallo, alla giovane età di 47 anni.
Lo stesso anno Nicholas Sparks scrisse il suo secondo romanzo: "The Royal Murders." che si trova ancora in soffitta con tutte le lettere di rifiuto che ricevette dalle case editrici.
Non solo ricevette rifiuti dalle case editrici ma anche la sua richiesta di entrare alla scuola di Legge venne rifiutata.
A quel punto Nicholas fece molti lavori, dal restauratore di case all'artigiano di prodotti ortopedici, ciononostante accumulò 30mila dollari di debito sulla carta di credito.
In quel periodo nacque suo figlio Miles Andrew e Nicholas scrisse un nuovo libro, Wokini, insieme a Billy Mills, un amico di lunga data e medaglia d'oro alle olimpiadi. Il libro venne pubblicato e riuscì a vendere 50.000 copie regionalmente. In seguito venne comprato dalla Random House.
Poi continuò a svolgere vari lavori per rimanere a galla.
Dal giugno 1994 al gennaio 1995 cominciò a scrivere dalle 9 di sera fino a mezzanotte. Nel 1995 trovò un agente che presentò il libro all'editore.
Il libro, "notebook" (Le pagine della nostra vita) venne acquistato dalla Warner books per Un milione di dollari.
Il libro venne tradotto in 25 lingue e la vita di Nicholas Sparks e della sua famiglia cambiò completamente.
Nicholas Sparks ora vive nel North Carolina con la moglie e i figli.

BIBLIOGRAFIA

Ho cercato il tuo nome, Sperling & Kupfer - 2011


Tre settimane un mondo, Sperling & Kupfer - 2011

Ogni giorno della mia vita, Sperling & Kupfer - 2011

L' ultima canzone, Sperling & Kupfer - 2011

Vicino a te non ho, paura Frassinelli - 2011

Come la prima volta, Sperling & Kupfer - 2010

Un cuore in silenzio, Sperling & Kupfer - 2010

Un segreto nel cuore, Sperling & Kupfer - 2010

Il bambino che imparo a colorare il buio, Sperling & Kupfer - 2010

Il posto che cercavo, Sperling & Kupfer - 2010

Come un uragano, Sperling & Kupfer - 2010

Le parole che non ti ho detto, Sperling & Kupfer - 2010

Quando ho aperto gli occhi, Sperling & Kupfer - 2010

I passi dell'amore, Sperling & Kupfer - 2010

La scelta, Sperling & Kupfer - 2010

Ricordati di guardare la luna, Sperling & Kupfer - 2010

Le pagine della nostra vita, Sperling & Kupfer - 2010

The lucky one, Penguin Italia - 2009








lunedì 25 luglio 2011

Il nome del vento - Patrick Rothfuss

IN LIBRERIA A SOLI 4, 90 EURO ANZICHE' 16,90 EURO FINO AL 30 SETTEMBRE!!




COLLANA: TIX EXTRA
GENERE: AVVENTURA E FANTASY
ANNO: 2011
PAGINE: 736
PREZZO: 4,90 EURO
ISBN: 987-88-3471756-1
TRADUTTORE: GABRIELE GIORGI









“Ho percorso alla luce della luna sentieri di cui altri temono di parlare durante il giorno. Ho parlato a dèi, amato donne e scritto canzoni che fanno commuovere i menestrelli. Potresti aver sentito parlare di me.”


La Pietra Miliare, una locanda come tante, nasconde un incredibile segreto. L’uomo che la gestisce, Kote, non è davvero il mite individuo che i suoi avventori conoscono. Sotto le sue umili spoglie si cela Kvothe, l’eroe che ha fatto nascere centinaia di leggende. Il locandiere ha attirato su di sé l’attenzione di uno storico, che dopo un lungo viaggio riesce a raggiungerlo e convincerlo a narrare la sua vera storia. Il nostro eroe muove i suoi primi passi a bordo dei carri degli Edema Ruh, un popolo di attori, musicisti e saltimbanchi itineranti che si rifà a nobili ideali. Kvothe riceve i primi insegnamenti dall’arcanista Abenthy, e viene poi ammesso all’Accademia, culla del sapere e della onoscenza. Qui apprenderà diverse discipline, stringerà salde amicizie e sentirà i primi palpiti dell’amore, ma dovrà anche fare i conti con l’ostilità di alcuni maestri, l’invidia di altri studenti e l’assoluta povertà; vivrà esperienze rischiose e incredibili che lo aiuteranno a maturare e lo porteranno a diventare il potentissimo mago, l’abile ladro, il maestro di musica e lo spietato assassino di cui parlano le leggende.

"Il romanzo, il primo di una trilogia, che ha consacrato Patrick Rothfuss tra i maestri della fantasy contemporanea.”
Publishers Weekly


L'AUTORE
Patrick Rothfuss è nato nel 1973. Nel 2002 ha vinto il concorso Writers of the Future con il racconto The Road to Levinshir, estratto dal romanzo The Song of Flame and Thunder, fino ad allora rifiutato da diversi editori. Dall’opera è stato tratto il romanzo Il nome del vento, primo episodio della saga Le Cronache dell’assassino del Re, a cui seguirà il secondo volume: La paura del saggio.



IN LIBRERIA A SOLI 4, 90 EURO ANZICHE' 16,90 EURO FINO AL 30 SETTEMBRE!!




Il diario degli angeli. Gelosia

Il 21 Luglio è uscitoil 3° libro della serie urban fantasy YA Strange Angels/Il Diario degli Angeli!!



Il Diario degli Angeli. Gelosia, della canadese Lili St. Crow, è il terzo libro dell’interessante e movimentata serie urban fantasy YA Strange Angels/Il Diario degli Angeli e il seguito de Il Diario degli Angeli. Tradimenti.


Nel buono, ma un po’ verboso e sboccato, secondo volume, avevamo visto la povera Dru Anderson - rara dampira femmina, svetocha, e Dean Winchester in miniatura (Supernatural) - diventare il bersaglio di attacchi mortali da parte degli scagnozzi del vampiro nemico Sergej, aiutati da un forse non più tanto misterioso traditore. Tra un pericolo e l’altro la ragazza aveva cominciato a prendere concretamente atto della presenza dei due notevoli coprotagonisti maschili, Christophe, dampiro, figlio di un’umana e di un vampiro (e che vampiro) e Graves, loup-garou, umano con tutti gli aspetti positivi del lupo, senza la maledizione della trasformazione. Dopo la fuga dalla non più sicura piccola Schola in cui Dru avrebbe dovuto essere addestrata allo sterminio dei vampiri malvagi e protetta, il nostro sempre più potente trio, a cui si sono aggiunti due lupi mannari buoni e uno cattivo in possibile “riconversione” (ricorda un po’ l’Ari di Maximum Ride…), si era trovato, alla fine del libro, all’arrivo presso la grande Schola, quella che, nelle speranze di Christophe avrebbe potuto dare effettiva protezione a Dru. Sarà effettivamente così?

Ne Il Diario degli Angeli. Gelosia Dru dovrà vedersela con l’apparentemente infida altra svetocha, Anna, regina dell’Ordine (diffidare sempre delle regine Anna *) che, come è stato fatto intuire, ha qualcosa a che fare con la deceduta mamma di Dru e con Christophe.



Prossimamente in libreria "La sposa vampiro"

Il 30 agosto in tutte le librerie arriverà il nuovo romanzo di Syrie James "La sposa vampiro" editore: PIEMME.
Mi ha subito attratto il titolo...aspetto con ansia l'arrivo in libreria in modo di poterlo comprare!!




Editore: Piemme

Pagine: 528
Prezzo: 20,00 €

Data di uscita: 30 agosto




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Mina Harker non avrebbe mai pensato che quella tranquilla estate, carica di aspettative per il futuro, in attesa del suo imminente matrimonio, avrebbe cambiato la sua vita per sempre. Mentre aspetta Jonathan, il suo fidanzato, di ritorno da un viaggio d’affari, Mina incontra Mr Wagner, un uomo misterioso con un sensuale accento straniero, dal quale non riesce a distogliere i pensieri, come calamitata da una forza oscura. Da quel momento le sue notti si affollano di strani incubi, quasi a profetizzare un’imminente tragedia, mentre l’attrazione per il giovane diventa così irresistibile da condurla inesorabilmente tra le sue braccia. Nemmeno il rassicurante ritorno di Jonathan e il matrimonio le portano serenità, e la prospettiva di una vita felice sembra compromessa. Mr Wagner, che lei non riesce a dimenticare, ha gettato un’ombra sulla genuinità dei suoi sentimenti per Jonathan, e non potrebbe essere diversamente, perché il potere di seduzione di Mr Wagner non è umano, ma sovrumano. Mina scopre, infatti, che il suo amante non è altro che il capostipite di tutti i vampiri: il conte Dracula in persona, che vuole renderla immortale e farla sua per sempre. E mentre Jonathan organizza una vera e propria caccia per eliminare il rivale, un nuovo mondo interiore si svela a Mina, innamorata e al tempo stesso soggiogata dal più vorace predatore di pensieri, incapace di distinguere il vero amore dal falso e di decidere tra i due. Quando nella sua vita apparirà un nuovo legame, troverà la forza di fare un’ultima, definitiva scelta. La più difficile.



La regina dei diamanti - Linda Howard

In libreria dal 28 Luglio troveremo un nuovo libro di Linda Howard ovvero "La regina dei diamanti" una novità per la  Leggereditore.


Bellezza mozzafiato, appassionata di diamanti e di uomini pericolosi, Drea Rousseau si è sempre accontentata di recitare la parte dell’amante sciocca e innocua. Ancora per poco, però, perché da tempo ha in mente un piano ed è arrivato il momento di metterlo in pratica.Nulla fa sospettare il temibile Rafael Salinas; mai avrebbe potuto immaginare che quell’angelo dagli occhi limpidi è anche un genio telematico, nonché un’abile manipolatrice. Infatti, prima di dissolversi nel nulla, Drea ruba al suo amante due milioni di dollari. Salinas non la lascerà andare senza prima regolare i conti, e mentre la donna cerca di cancellare ogni traccia e riprendere in mano il suo destino, lui assume un killer per ucciderla.Ma a volte per rinascere bisogna ritrovarsi faccia a faccia con la morte, ed è questo che sta per accadere a Drea. E non solo, perché per tornare a fidarsi degli altri e raccogliere tutte le sue forze, dovrà scendere a patti con l’uomo assoldato per ucciderla, con chi minaccia di conquistarla e legarla a sé per sempre.Quando la vendetta è l’unica strada verso la libertà, e la posta in gioco si alza ora dopo ora, scendere a patti con il pericolo sembra l’unica via d’uscita…






Il circo dei vampiri - Richard Laymon

Per tutti gli appassionati degli horror è arrivato " Il circo dei vampiri" di Richard Laymon dopo 10 anni ritorna in libreria grazie a Gargoyle Books!!



E' una torrida mattina d’agosto dell’estate del 1963. Siamo a Grandville, nella rurale provincia americana, e a ogni albero e palo della luce lungo la statale e' stato affisso un volantino che annuncia l’arrivo in citta' del Circo Itinerante dei Vampiri. L’attrazione principale – campeggia a caratteri cubitali sul manifesto – e' la bellissima Valeria, l’unico esemplare vivente di vampiro ridotto in cattivita'. Per tre adolescenti del luogo, Dwight, Slim e Rusty, e' molto piu' che l’evento dell’estate, e' lo spettacolo del secolo. Nonostante i volantini proibiscano espressamente l’ingresso per i minorenni, i tre decidono che vi assisteranno a qualunque costo, ignari di andare incontro a un orrore senza fine. Una storia di amicizia, di paura e di coraggio, di tentazione e passioni giovanili, che segnera' per sempre le vite di tre ragazzi per i quali il circo non sara' mai piu' lo stesso.


Potete comprarlo direttamente dal sito della casa editrice http://www.gargoylebooks.it/site/   a 14,00 euro piuttosto che 16,00 euro!!!



Vinci un libro...

Ecco un concorso ideato dal blog amico  "Alla FinE del Sogno"  per provare a vincere una copia di "Black Friars - L'ordine della chiave" di Virginia de Winter...





















IN LIBRERIA...

Oggi sono andata in libreria con la speranza di poter comprare "Hourglass" di Claudia Gray il continuo di Stargazer che ho finito di leggere ieri sera...ma purtroppo era finito =( quindi devo aspettare fino alla prossima settimana.. e adesso che faccio?? che leggo??




HOURGLASS
Hourglass, di Claudia Gray, è il seguito di Stargazer e il terzo libro della saga urban fantasy, romantica e avventurosa YA Evernight (qui).


Dopo le concitate vicende e, soprattutto, le strane scoperte fatte nel corso di Stargazer, Bianca, scappata dalla Evernight Academy con Lucas, si unisce alla Croce Nera, la società di sterminatori di vampiri. Ma se per Lucas Croce Nera significa “casa”, per Bianca, vampira dalla duplice e singolare natura, le cose, invece, si fanno davvero complicate. Pur cercando di nascondere ciò che realmente è ai fanatici assassini - arrivando anche ad addestrarsi nell’arte di uccidere - i bisogni nutritivi… “caratteristici” diventano ben presto un serio problema.

Anche altri avvenimenti contribuiscono a mettere in pericolo la ragazza. Tra questi il fatto che gli spettri continuano a perseguitarla. Ma sarà quando Balthazar verrà catturato che le cose precipiteranno. Di lì a poco, infatti, la copertura di Bianca salterà e i due innamorati, dopo aver liberato l’amico, daranno avvio a una fuga che diventerà ancora più disperata nel momento in cui Bianca comincerà a stare male. Perchè qualcosa non va in lei. Qualcosa che ha a che fare con il suo destino. Un destino che non si può cambiare e che si avvicina ogni giorno di più. Perchè il tempo non si ferma mai. Scorre sempre. Come la sabbia di una clessidra (hourglass)…



Intanto in Italia si aspetta il 4° volume "Afterlife" uscito in America a Marzo del 2011!!



Sfoglia il libro...

Ho inserito alla fine della pagina il primo capitolo offerto dalla Mondadori di "Le leggende di Shanarra - 1. L'ultimo cavaliere" di Terry Brooks da poter sfogliare!!

L'AUTORE

Terry Brooks (Sterling, 8 gennaio 1944) è uno scrittore statunitense di romanzi fantasy.
Ha studiato letteratura inglese al College e si è laureato in legge alla Washington & Lee University. Prima di dedicarsi alla scrittura ha praticato la professione di avvocato. Attualmente vive tra Seattle e le Hawaii con la moglie Judine.
Il suo primo romanzo, La Spada di Shannara, del 1977, diventò un best-seller mondiale e rimase nella classifica del New York Times dei libri più venduti per oltre cinque mesi. In merito a quest'opera, Brooks è stato spesso criticato con l'accusa di plagio all'opera di J. R. R. Tolkien. Le forti somiglianze tra le due storie sono innegabili, ma a Brooks viene unanimemente riconosciuto il merito di aver dato vita al fantasy moderno, uno dei più prolifici generi di narrativa contemporanea. Col tempo, la produzione di Brooks è andata discostandosi dai canoni tipici della fantasy mantenendosi sempre su livelli letterariamente più validi rispetto a quelli delle opere successive di altri autori. La sua vasta produzione si struttura in vari cicli o saghe.



domenica 24 luglio 2011

Nuovo fantasy: L'urlo della notte

Per tutti gli appassionati dei fantasy...ecco un nuovo libro della scrittrice Jeaniene Frost...

L'URLO DELLA NOTTE


Dovrebbe essere il momento migliore della vita della mezza vampira Cat Crawfield: la storia d’amore con Bones, il non-morto supersexy ritrovato dopo anni di lontananza, le riserva brillanti sorprese, e finalmente con lui accanto riesce a sentirsi protetta dagli attacchi dei suoi acerrimi nemici privi di battito cardiaco. Ma i travestimenti usati dalla Mietitrice Rossa per celare ai succhiasangue che la vorrebbero morta la sua vera identità saltano sempre più spesso, mettendola in grave pericolo. Come se non bastasse, una donna del passato di Bones, potente e pericolosa, è decisa a farlo fuori una volta per tutte. Bones è finito nel mirino di una vamp vendicativa, ma ciononostante Cat è determinata a salvare il suo amato da una faida letale che coinvolge l’intero mondo dei non-morti. Le toccherà scoprire a sue spese quanto possono essere spietati i succhiasangue, anche perché i trucchi che ha imparato come agente speciale non le saranno di alcun aiuto. Per salvarsi da un destino peggiore della morte, avrà bisogno di abbracciare senza riserve il suo istinto vampiro...


"Intenso, emozionante e assolutamente fantastico! L’urlo della notte è uno dei migliori urban fantasy in circolazione. ”

Lara Adrian



"Un capolavoro sexy che dà i brividi a ogni pagina.”
Gena Showalter, autrice della Demon’s Trilogy


L'AUTORE
Jeaniene Frost vive in Florida con il marito e il cane. Di sé le piace dire che, nonostante non sia un vampiro, ha la pelle molto chiara, adora vestirsi di nero e dormire di giorno. L'urlo della notte fa seguito a La regina della notte e La cacciatrice della notte. Di prossima pubblicazione anche i volumi successivi della serie Night Huntress.





Sogni di vetro - Mariangela Camocardi


Quando una ragazza si presenta alla sua porta, sostenendo di aspettare un figlio da lui, il barone Vito Giordani rimane esterrefatto. È fermamente convinto di non aver mai incontrato la ragazza, tantomeno di essersi intrattenuto con lei. Chi è mai questa affascinante sconosciuta che dice di chiamarsi Virginia? Vito sospetta che si tratti di una ricattatrice. Purtroppo l’orgoglio e la presunzione lo portano lontano dalla verità: la ragazza non è in cerca di soldi, ma è mossa da un sentimento sincero, quello che ogni donna vorrebbe poter seguire senza esitazioni. E per questo Virginia scompare senza lasciare traccia, spinta da un coraggio che solo le grandi eroine sanno tirare fuori. Determinato a ritrovarla, Vito si lancia in una ricerca che lo porterà a mettere in discussione tutte le sue convinzioni, fino a provare sulla propria pelle le emozioni più profonde. Soltanto così riuscirà a scalfire le sue difese e ad avvicinarsi a una donna che gli insegnerà cosa sia vivere e amare davvero fino in fondo. In questa prova, uno dei grandi classici del romance italiano, Mariangela Camocardi fa emergere le sue doti di abile narratrice di intramontabili romanzi storici.


L'INTERVISTA FATTA ALL'AUTRICE DALLA CASA EDITRICE:
http://www.leggereditore.it/blog.php?id=108

 Il booktrailer!!
 






sabato 23 luglio 2011

VINCI I LIBRI...

Ecco i banner per partecipare e vincere qualche libro...nel blog "Atelier dei libri"





Il club dei suicidi - Albert Borris


Owen ha tentato sette volte di uccidersi, Audrey ci ha provato tirandosi una padellata in fronte, Jin-Ae ha unghie affilate per ferirsi e Frank vuole solo stare meglio. Sono i Suicide Dogs e sono legati da un patto di morte. I quattro giovanissimi aspiranti suicidi si conoscono online e decidono di attraversare l’America in uno strampalato pellegrinaggio on the road che li porterà sulle tombe dei loro idoli, da Hemingway a Kurt Cobain. Ultima fermata la Death Valley, un degno scenario per onorare il loro estremo drammatico giuramento. Durante il percorso però i ragazzi condivideranno non solo le avventure di viaggio ma anche segreti inconfessabili e desideri mai realizzati. Il loro legame crescerà e si rafforzerà a ogni chilometro. Fino a far nascere sentimenti che metteranno in discussione la loro scelta.





I dieci modi peggiori e più stupidi per suicidarsi
10. Fare finta di avere una pistola e puntarla contro la polizia
9. Soffocarsi con un sacchetto di plastica
8. Arruolarsi
7. Saltare giù dal tetto di una casa
6. Leccare una presa elettrica
5. Tagliarsi i polsi con un coltello di plastica
4. Fumare e aspettare che ti venga il cancro
3. Starsene in piedi su una collina sotto la pioggia con una gruccia di metallo in mano e aspettare un fulmine
2. Overdose di lassativi! (dovrebbe essere al primo posto)
1. Ascoltare i Nirvana in macchina finché il cervello non ti va in pappa

Sfoglia il libro: clicca qui

L'estate dei fantasmi - Saundra Michell


L'estate dei fantasmi è la storia di tre ragazzi (Iris, Colette e Ben) che vivono a Ondine, minuscolo paese della Louisiana. Iris ha perso la madre a tre anni, Ben ha un serio problema di salute in famiglia e Colette fa i conti con la pubertà incipiente. In un paese dove tutti sanno tutto ciò che accade, durante l'inverno la scuola è un utile diversivo, ma l'estate è il momento della noia mortale. Per questo motivo Iris e Colette sviluppano una fervida immaginazione, inventano storie e incantesimi, cercano qualche brivido presso il cimitero locale. Fino al giorno in cui Iris vede un fantasma. Questa volta non è solo il parto della sua immaginazione: in effetti a Ondine, molti anni prima, è sparito un ragazzo.
Elijah Landry, anzi "il caso del povero Elijah Landry", scomparso nel nulla. Certo, chi può scappa da Ondine (anche Iris e Colette si ripromettono di farlo), ma Elijah era un ragazzo semplice, con la testa a posto, dominato da una madre ansiosa che gli proibiva qualunque attività per proteggerlo da ogni rischio.
Adesso Elijah ha scelto proprio Iris per dare un segno della sua presenza... e per ricordare a tutti che il mistero della sua scomparsa non è mai stato risolto.







La mamma dei carabinieri

Oggi vi voglio parlare del libro "La mamma dei carabinieri", libro che mi ha molto emozionata.
Protagonista una giovane donna, innamorata di un giovane brigadiere, che vede sfumare il suo sogno di sposarsi con il carabiniere per poter riparare all'onore perduto, per colpa di un uomo che la rapisce, facendo pensare alla gente del paesino che la donna sia scappata con lui di sua volontà...
Tutt'ora Mimma, questo è il nome della protagonista, non ha perso l'amore verso i Carabinieri ed è per questo che, prima di andare a vivere in una casa di riposo, ogni giorno andava a trovare i carabinieri della scorta di Borsellino.



Avrebbe dovuto essere un film, e anche per questo non è il caso di inseguire strategie ed eleganze nello stile narrativo. Ma per questa storia semplice e toccante, per questa “sceneggiatura” dai colori forti di Sicilia e dolenti come una fiaba spezzata, non c’era il budget, lo sponsor, il sostegno di una produzione. (Funzionano, e ottengono, di più – si sa – i cinepanettoni…).
Eppure: “Non sei fregato veramente finché hai una buona storia e qualcuno a cui raccontarla”, scrive Rita Borsellino in prefazione citando il Baricco di Novecento.
È così che “La mamma dei carabinieri” è diventata un libro, nella scelta caparbia e opportuna degli autori, Alessio Puleo e Filippo Vitale. Ed è così che proprio lei, Rita Borsellino, sorella di uno dei pochi eroi del nostro tempo, può dedicare la propria testimonianza d’apertura a queste pagine: così intrise delle tradizioni e dei misteri di una terra dove i valori sono talmente assoluti che si confondono.
Onore e rispettabilità, giustizia e legalità, apparenza e verità, amore e morte… Tutto è vissuto, tutto è sofferto, tutto attraversato dai passi di una vecchia signora, instancabile “mamma” e dirimpettaia di tutti quei ragazzi (quei carabinieri) che dal 1992 “stazionano davanti alla casa di mio fratello Paolo – per dirla con le parole della Borsellino – per proteggere la sua famiglia”.
Domenica Lupo, questo il suo nome, incrocia così (con le sue scelte e la sua vita) la sua storia personale con quella di tutti. Diventa un altro timido simbolo di un tempo e di un luogo che, grazie a questo libro, è importante ascoltare, guardare e conoscere (tentare di capire e forse combattere).
Segnata dalla scomparsa prematura dei genitori, la piccola Mimma (con le due sorelle) cresce nell’affetto dei (peraltro giovanissimi) nonni, cui guarda come a mamma e papà.
Bellissima, protetta da quella casa antica e dall’intonsa onorabilità, Mimma cresce a un destino di felicità nell’incontro con l’altrettanto bellissimo brigadiere Giovanni Tagliarini.
Un futuro da far invidia agli dèi e non solo (come si sussurra nelle strade di Sicilia). E infatti Mimma è rapita e rubata ai propri sogni dai capricci di un giovane boss, e dai conseguenti obblighi della cosiddetta onorabilità. Di quell’esistenza perduta, le resteranno però tormentosi ricordi e improvvise fortune. Soprattutto il desiderio di essere “mamma” di quei ragazzi dei quali – sotto un cielo più giusto – madre avrebbe potuto essere davvero.

Ecco qui un video di un'intervista fatta un pò di tempo fa a Mimma:



Consiglio vivamente questo libro!!


Il bambino che voleva vedere l'alba - Manuel Malavenda



«L’unica certezza che avevo era il passato già affrontato, la strada già percorsa, ma il futuro mi metteva una tale paura senza l’aiuto di qualcuno con cui affrontarlo… Non riuscivo a piangere, ero semplicemente di pietra. Fermo in mezzo a tutte quelle cose che mi apparivano improvvisamente sconosciute e paurose.»



“Il bambino che voleva vedere l’alba” (Sacco editore, 2011) è il viaggio di Mathieu e del suo piccolo amico alla ricerca della pace in una terra magica. E’ una storia che cerca di insegnare qualcosa a noi e al piccolo protagonista che alla fine di questo cammino di vita, ne uscirà cambiato per sempre.
Tutto inizia con un risveglio particolare, quando troverà la sua mamma immersa in un sonno che scoprirà essere eterno, e continua con l’incontro di vari personaggi in una terra lontana da casa sua: un cantastorie magico, un’affascinante fanciulla che gli insegnerà il valore delle parole, una sirena capace di ammaliare col canto del mare e che gli farà capire che nella vita è importante rincorrere sempre i propri desideri, un conte ormai diventato cieco incapace di vedere e vivere la realtà, e lo spirito di un’anziana signora che gli farà capire quanto è importante migliorarsi sempre, ma avendo memoria di ciò che si è stati.
Così come l’alba attraversa la notte per annunciare il giorno, allo stesso modo Mathieu potrà attraversare il dolore e le difficoltà per giungere alla felicità. Un lungo viaggio alla ricerca della sua stessa identità e del suo nome e l’amicizia come medicina dell’anima, gli indredienti di un’appassionante avventura fantasy. Con uno stile semplice, ma efficace, Manuel Malavenda ci racconta una storia su quello che alla fine è il cambiamento e la fatica di crescere di ogni persona.

venerdì 22 luglio 2011

USCITE LUGLIO 2011


La cavalcata dei morti - Vargas Fred

TRAMA
Titolo: La cavalcata dei morti
Autore: Fred Vargas
Editore: Einaudi
Data uscita: 2011



La cacciatrice di ossa - Kathy Reichs
TRAMA
Titolo: La cacciatrice di ossa
Autore: Kathy Reichs
Editore: Rizzoli 
Data uscita: 2011



Destiny - Maggie Stiefvater
TRAMA
Titolo: Destiny
Autore: Maggie Stiefvater
Editore: Fanucci
Data uscita: 2011






Black Friars "L'ordine della chiave" - Virginia De Winter
TRAMA
Titolo: Black Friars "L'ordine della chiave"
Autore: Virginia de Winter
Editore: Fazi
Data uscita: 2011


 

Come sabbia nel vento - Sonia Raule & Vasken Berberian
TRAMA
Titolo: Come sabbia nel vento
Autore: Sonia Raule e Vasken Berberian
Editore: Sperling & Kupfer
Data uscita: 2011



Il negoziatore - James Patterson
TRAMA

Titolo: Il negoziatore
Autore: James Patterson
Editore: Longanesi
Data uscita: 2011





Il bambino che voleva vedere l'alba - Manuel Malavenda
Titolo: Il bambino che voleva vedere l'alba
Autore: Manuel Malavenda
Editore: Arduino Sacco Editore
Data uscita: 2011




L'estate dei fantasmi - Saundra Michell

Titolo: L'estate dei fantasmi
Autore: Saundra Michell
Editore: Giunti Editore
Data uscita: 2011





Il club dei suicidi - Albert Borris

Titolo: Il club dei suicidi
Autore: Albert Borris
Editore: Y Giunti
Data uscita: 2011




Sogni di vetro - Mariangela Camocardi

Titolo: Sogni di vetro
Autore: Mariangela Camocardi
Editore: Leggere editore
Data uscita: 2011




La vergine eterna - Oe Kenzaburo
TRAMA
Titolo: La vergine eterna
Autore: Oe Kenzaburo 
Editore: Garzanti 
Data uscita: 14/07/2011



L'inverno che Helen O' Mara smise di sognare

Titolo: L'inverno che Helen O' Mara smise di sognare
Autore: Lisa Moore
Editore: Collati Boringhieri
Data uscita: 19/07/2011



Il diario degli angeli. Gelosia

Titolo: Il diario degli angeli "Gelosia"
Autore: Lili St. Crow
Editore: Newton Compton
Data uscita: 21/07/2011


Il nome del vento

Titolo: Il nome del vento
Autore: Patrick Rothfuss
Editore: Fanucci
Data uscita: 21/07/2011



La regina dei diamanti - Linda Howard

Titolo: La regina dei diamanti
Autore: Linda Howard
Editore: Leggere editore
Data uscita: 28/07/2011



La concubina russa

Titolo: La concubina russa
Autore: Kate Furnivall
Editore: Leggereditore
Data uscita 28/07/2011