sabato 17 febbraio 2018

Il libraio - Febbraio 2018: nuove e prossime uscite del mese

Cari lettori, oggi un post un po' diverso dal solito ma che volevo pubblicare gi√† da un po' anche dietro vostro suggerimento ūüíĖ infatti oggi ho voluto raggruppare alcuni dei titoli proposti e presentati nell'ultima uscita de Il libraio, ho scelto i titoli che pi√Ļ si avvicinano ai miei gusti e che spero possano interessarvi. 
Prima di iniziare per√≤ vi ricordo che potete ricevere gratuitamente Il libraio a casa, sottoscrivendo l'abbonamento gratuito dal sito: qui.


 Recensione: QUI
«Tra i boschi e le pareti rocciose a strapiombo, gi√Ļ nell'orrido che conduce al torrente, tra le pozze d'acqua smeraldo che profuma di ghiaccio, qualcosa si nasconde. Me lo dicono le tracce di sangue, me lo dice l'esperienza: √® successo, ma potrebbe risuccedere. Questo √® solo l'inizio. Qualcosa di sconvolgente √® accaduto, tra queste montagne. Qualcosa che richiede tutta la mia abilit√† investigativa. Sono un commissario di polizia specializzato in profiling, e ogni giorno cammino sopra l'inferno. Non √® la pistola, non √® la divisa: √® la mia mente la vera arma. Ma proprio lei mi sta tradendo. Non il corpo acciaccato dall'et√† che avanza, non il mio cuore tormentato. La mia lucidit√† √® a rischio, e questo significa che lo √® anche l'indagine. Mi chiamo Teresa Battaglia, ho un segreto che non oso confessare nemmeno a me stessa, e per la prima volta nella vita ho paura».


 Margherita ha 34 anni, √® bella, ricca e ha un lavoro che ama, ma √® disperatamente incapace di superare sia la scomparsa dell'adorato pap√†, morto all'improvviso otto anni prima, sia l'abbandono del fidanzato che l'ha lasciata senza troppe spiegazioni. La signora Anna ha 76 anni e si √® rotta un femore, ma questa √® la sola cosa che ha in comune con le sue coetanee: nata poverissima, venduta come sguattera a nove anni, ha trascorso la vita in compagnia di un marito gretto e di una figlia meschina, eppure comunica un'energia e una gioia di vivere straordinarie. Il segreto della sua leggerezza √® un innamorato con cui si scambia appassionate lettere da cinquant'anni. I loro mondi sono distantissimi: non fossero state costrette a condividere la stessa stanza in un reparto di ortopedia, non si sarebbero mai rivolte la parola. Ma dopo i primi tempestosi scontri tra una seduta di riabilitazione e l'altra, fuori dall'ospedale nasce un'improbabile amicizia che indicher√† a entrambe la strada per un'insperata salvezza.


 
Lydia Smith √® una ragazza introversa, non le piace farsi notare. Lavora presso la Libreria delle Grandi Idee, un impiego che le consente di nascondersi, anche letteralmente, tra i suoi amati libri in compagnia di bizzarri colleghi e di clienti fissi, spesso disperati e senzatetto affettuosamente soprannominati BookFrogs, che si aggirano ogni giorno in libreria saccheggiandone gli scaffali. Ma quando Joey McGinty, un giovane BookFrog, si uccide nel retro della libreria, Lydia sente che la sua vita, come √® stata fino a quel momento, sta per cambiare completamente. Joey, infatti, ha lasciato in eredit√† alla sua libraia preferita tutte le sue propriet√†. Un magro bottino, in realt√†: libri e chincaglieria varia, ci√≤ che rimane di un uomo solo e abbandonato. Ma sfogliando alcuni libri, Lydia nota che sono tutti deturpati al loro interno, l’inquietante opera, forse, di una mente disturbata, confusa. Tuttavia i volumi sembrano contenere un messaggio: di che segreto si tratta? In che modo Lydia √® collegata a tutto questo?

Aviva Grossman ha ventun anni e un’unica colpa: essersi innamorata di un importante uomo politico. Ma, quando quella relazione diventa di dominio pubblico, i media non hanno piet√†: travolta da una valanga di accuse, illazioni e (falsi) moralismi, Aviva non trova comprensione neppure nella famiglia ed √® costretta ad allontanarsi dalla Florida e a cambiare nome, nella speranza che il tempo cancelli le tracce del suo errore. Se non il perdono, almeno l’oblio… Tredici anni dopo, Jane Young abita in un paesino del Maine con la figlia Ruby. Ha una bella casa, un buon lavoro, una vita tranquilla. Ma tutto cambia quando Ruby inizia a fare ricerche sul padre, che lei non ha mai conosciuto. Nell’era di Internet, nulla si cancella e, ben presto, Ruby si trova di fronte a una verit√† sconcertante. Possibile che sua madre abbia mentito a tutti sulla propria identit√† e sul proprio passato? Ruby deve sapere. Perci√≤ scappa a Miami, alla scoperta delle sue origini. E cos√¨ anche Jane sar√† costretta ad affrontare il fantasma di Aviva… Col suo stile delicato, ironico e sorprendente, Gabrielle Zevin ci racconta cosa significa essere donna nel mondo di oggi, un mondo in cui agli uomini √® concesso tutto, mentre le donne sono ancora giudicate a ogni passo. Un mondo in cui basta un istante per stravolgere una vita. Ma anche un mondo che si pu√≤ – che si deve – affrontare a testa alta, con coraggio e determinazione, per affermare il proprio diritto alla felicit√†.

Sally Porter apre gli occhi in un letto d'ospedale. Non ha nessun ricordo della sera precedente, n√© di come sia finita l√¨. Di una cosa per√≤ √® certa: non √® possibile che abbia tentato il suicidio, come le hanno riferito i medici, n√© che abbia quasi ucciso i due uomini che l'hanno salvata, per poi cercare di violentarla. Eppure i medici non mentono, ed √® cos√¨ che Sally scopre di soffrire di un grave disturbo dissociativo dell'identit√†. Infatti era Nola, l'artista che possiede uno studio al Greenwich Village, che voleva morire, ed √® stata Jinx, la violenta assassina, a difendersi dagli aggressori. Tuttavia in Sally albergano altre due personalit√†, che prendono di volta in volta il sopravvento e la spingono a comportarsi in maniera bizzarra: Derry, la cameriera gentile e affabile con tutti, e Bella, la seduttrice. Sconvolta da quella rivelazione, Sally chiede aiuto al dottor Roger Ash, un esperto di personalit√† multipla. Per il dottor Ash, l'unica soluzione √® fondere le diverse personalit√† per dare vita alla «quinta Sally», una Sally fnalmente unita e completa. Si tratta di un procedimento complesso e doloroso, in cui Sally dovr√† rivivere i traumi che hanno causato la scissione e accettarli come parte integrante del suo passato. Ma non sar√† facile nemmeno per Roger Ash, perch√© le ombre nascoste nel labirinto della psiche di quella donna cos√¨ tormentata ed enigmatica lo costringeranno ad affrontare anche i suoi demoni...

 La vita, a volte, mette davanti allo stesso istante. E cos√¨ per Alma e Maria che scoprono di essere in attesa di un figlio a pochi mesi di distanza l'una dall'altra. Sono in momenti diversi della loro esistenza, eppure d'un tratto cos√¨ simili. Ed √® sempre stato cos√¨ per loro due: amiche dai banchi del liceo non c'√® pianto che non sia stato consolato o risata che non abbia avuto la sua eco. Nonostante la distanza e nonostante le curve del destino. Ma ora √® arrivata la notizia che cambia tutto. Quella notizia che riempie di paura e di emozione. Le loro strade, per√≤, si dividono presto: il sogno di Alma continua mese dopo mese, mentre quello di Maria si spezza in una fredda giornata d'inverno. Ed √® allora che l'amicizia che le lega deve stringere i fili della sua rete. √ą allora che ognuna di loro deve trovare la forza di dare spazio all'altra, superando il proprio dolore o la propria gioia. Perch√© dolore e gioia possono confondersi, scambiarsi, sorprendere. Perch√© si √® fragili e forti nello stesso tempo, come l'argilla. Alma e Maria scoprono che dire tutto quello che c'√® in fondo al cuore spesso √® un'impresa difficile. Ma non √® cos√¨ se abbiamo accanto chi sa ascoltare. Chi ci fa sentire come se non ci fosse nient'altro al mondo. Alma e Maria vivono sulla loro pelle che la maternit√† √® un viaggio fuori e dentro di s√©. Qualunque sia il suo esito. Perch√© si pu√≤ essere madri in mille infiniti modi. Si pu√≤ essere amiche in mille infiniti modi. Si pu√≤ essere donne in mille infiniti modi.

 Lucio ha quattordici anni e da piccolo ha perso la vista. Ricorda ancora i colori e le forme delle cose, ma tutto adesso √® avvolto dal buio. Ama la montagna, dove va spesso con Bea, la zia che adora, quella della sciarpa di seta, perch√© l√¨ i suoi sensi acutissimi gli mostrano un mondo sconosciuto agli altri. In montagna tutto √® amplificato, e il vento porta profumi, suoni e versi di animali, cui non facciamo quasi pi√Ļ caso. Lucio se ne inebria, li conosce meglio di quanto conosca se stesso, cammina e si arrampica per i sentieri con pi√Ļ sicurezza di molti ragazzi di citt√†. Ed √® proprio tra quei monti, sulle Dolomiti che, durante una passeggiata sul Picco del Diavolo con la sua nuova amica Chiara, la storia di Lucio si intreccia a quella di un aquilotto, Zefiro, rapito da bracconieri senza scrupoli. Tutto sembra perduto, ma la Montagna freme di vita e indizi, e potrebbe rivelare la verit√† a chi, come Lucio, la sa ascoltare... Un romanzo da sentire con tutti i sensi, un'opportunit√† unica di intuire quei messaggi della natura che spesso rimangono segreti, e che accende la consapevolezza di quanto sia ricca la diversa normalit√† di chi non vede con gli occhi. Un'esperienza da vivere spiegando le ali.

La giovane volpe Isla torna alla sua tana dopo un pomeriggio di giochi e la trova in fiamme e assediata da strane volpi con un marchio sulla zampa. La sua famiglia è scomparsa e lei scappa terrorizzata.
Fuggendo si ritrova nel territorio dei Senzapelo, gli esseri umani, circondata da strade pericolose ed esseri ostili. √ą sola e spaventata, nella testa le risuonano le tre regole della sopravvivenza che la nonna le ripeteva sempre: ‘guarda, ascolta, aspetta’. Ma non √® facile restare calmi quando dei nemici spietati ti danno la caccia. Per sopravvivere Isla √® costretta a mettersi alla prova… c’√® qualcosa in lei, una capacit√† magica e misteriosa che potrebbe salvarle la vita se solo riuscisse a controllarla.
L’Arte segreta delle volpi √® il primo volume di Foxcraft, la trilogia fantasy che ha conquistato l’Inghilterra.



 Durante un’estate torrida, il giornalista Leo Malinverno √® in vacanza con Eim√¨ – la sua ragazza greca, di vent’anni pi√Ļ giovane – ma decide di tornare in una Roma che sembra non voler chiudere per ferie, quando riceve la telefonata dell’amico vicequestore Jacopo Guerci. Il secondo dei delitti compiuti con un preciso rituale,in cui alle vittime vengono asportati lembi di pelle tatuata, fa supporre agli inquirenti che possa trattarsi dell’azione di un temibile serial killer. Il Tatuatore,come presto viene battezzato, √® spietato e sembra avere un progetto macabro, difficile da decodificare. Fra tanto sangue sparso, amici malati, scontri in redazione, complicazioni familiari e dubbi sentimentali, Malinverno inizia una sua inchiesta, parallela all’indagine dei carabinieri: e di pari passo allo sciogliersi del caso, accanto alla palese follia del Tatuatore scopre un’altra storia, non meno atroce. In questo secondo romanzo che ha per protagonista l’affascinante Leo Malinverno, Sabatini intreccia in modo magistrale una trama classicamente ‘nera’ all’indagine psicologica, mostrandoci chela faccia del Male pu√≤ avere tante, tantissime sfumature. E spesso si cela sotto la coltre di una infida normalit√†.

 Che ne pensate?
Voi avete visto qualche altro titolo interessante?

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...