lunedì 22 maggio 2017

Blogtour Ricordi d'inchiostro: Arthur Conan Doyle

Buongiorno carissimi lettori ^^ è giunto finalmente il momento di pubblicare la mia tappa del blogtour Ricordi d'Inchiosto, di cui vi avevo già parlato nel post di presentazione (qui).


Io per la mia tappa ho scelto Arthur Conan Doyle perché proprio il 22 Maggio del 1859 nasceva questo grande autore, famoso in tutto il mondo come il fondatore dei generi giallo e fantastico e più precisamente per aver dato vita a Sherlock Holmes.
Io non ho mai letto nessuno dei suoi libri, ma è sempre stato presente nella mia wishlist e prima o poi voglio leggere qualcuno dei libri della serie di Sherlock Holmes.



Arhtur Conan Doyle è conosciuto principalmente per le indagini di Sherlorck Holmes, di cui scrisse ben quattro romanzi e cinquantasette racconti. Ma in realtà non fu mai soddisfatto di questo personaggio e addirittura cercò di "ucciderlo" perché si dice fosse geloso della sua grande notorietà, ma visto l'apprezzamento da parte dei lettori dovette "resuscitarlo" e continuare a scrivere di lui. Quindi nonostante Sherlock Holmes sia conosciuto in tutto il mondo, in realtà non ha mai avuto un gran rapporto con il suo creatore. 

Tante altre sono le storie scritte da Doyle, ma di cui oggi poco si conosce. Un esempio è Avventura nell'artico (ed. UTET, 2016), un diario di bordo scritto durante la sua traversata nei mari artici, come medico di bordo. Questa avventura gli diede successivamente l'ispirazione per tanti altri racconti. 
Inoltre Conan Doyle è conosciuto come l'ideatore e l'iniziatore del giallo deduttivo, ispirandosi al collega Edgar Allan Poe. Da questo genere nascerà la famosa prima indagine di Holmes Uno studio in rosso, che ripercorre la storia di John Watson, medico tornato ferito dalla guerra in Afghanistan, e introduce le caratteristiche caratteriali di Sherlock Holmes. 





Arthur Conan Doyle fu anche uno dei primi scrittori a scrivere di fantascienza, Il mondo perduto scritto nel 1912 ne è un esempio. Narra di una spedizione su un tepui (ossia un altopiano caratteristico della regione della Gran Sabana, in Venezuela) dove sopravvivono animali preistorici (dinosauri e altre creature scampate all'estinzione). In questo romanzo è introdotto il personaggio del professor Challenger, che Conan Doyle riprese in seguito, rendendolo protagonista di un ciclo narrativo di romanzi scientifici e racconti precursori della moderna fantascienza.

Insomma nonostante Arthur Conan Doyle è conosciuto da tante generazioni, molto ancora ci è sconosciuto. Io ho scoperto sue opere proprio scrivendo questo post. 

"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle che in genere vengono trascurate."



9 Curiosità su Arthur Conan Doyle
Articolo originale:

  1. Arthur Conan Doyle si laureò ad Edimburgo in medicina;
  2. Doyle conosceva tanti altri colleghi dell'epoca, tra cui J.M. Barrie e Bram Stoker;
  3. Oltre ad essere un grande scrittore, e un medico, Doyle si dilettò anche in alcuni sport, come golf, cricket, box, ...;
  4. Nel 1903 gli fu conferito il titolo di Baronetto per il breve pamphlet, scritto per giustificare la guerra dell'Inghilterra in Africa;
  5. Conan Doyle fu anche candidato al Parlamento, in ben due occasioni, ma non venne mai eletto.
  6. In più indagini Doyle fu coinvolto, prendendo le difese di persone ingiustamente accusate e come il suo personaggio dovette indagare;
  7. Come già scritto, non ammirava molto il personaggio che lo rese celebre; 
  8. Si ritiene che Doyle credesse nel paranormale, credeva anche nell'esistenza delle fate;
  9. Durante una seduta spiritica di gruppo, dopo la sua morte, un medium sostenne di aver parlato con il suo spirito.



Voi avete mai letto uno dei libri di Doyle?
Quale mi consigliate?




10 commenti:

  1. Ciao! Non ho mai letto nulla di suo ed ero convinta fosse l'autore di Sherlock Holmes e altri gialli simili..scoprire che si è occupato anche di fantascienza è stata davvero una bellissima scoperta..! Mi incuriosisce ancora di più e sicuramente leggerò qualcosa di suo molto presto! :) Bellissimo approfondimento..! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per il tuo commento :D anche io ho scoperto molti suoi libri proprio scrivendo questo post, alcuni davvero sono sconosciuti.

      Elimina
  2. Io ho letto tutti i libri legati alla figura di sherlock.
    Adoro questo autore.

    RispondiElimina
  3. Ciao! Anch'io non ho mai letto Doyle, ma vorrei farlo. In particolare, mi piacerebbe iniziare da Avventura nell'Artico, prima di passare alla serie di Sherlock Holmes. Trovo molto curioso che credesse nel paranormale...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece partirei proprio dalla serie di Holmes, sono troppo curiosa!

      Elimina
  4. Ciao! Conosco l'autore solo superficialmente, quindi, ho adorato la tua tappa! :)

    RispondiElimina
  5. Oooooooh *_* Che bella tappa!

    RispondiElimina



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...