martedì 5 luglio 2016

Recensione: Tutta la verità su Gloria Ellis

Cari lettori nel fine settimana ho scritto questa recensione e finalmente posso farvela leggere. Come avrete letto su Facebook ho letto Tutta la verità su Gloria Ellis in un'unica serata. Mi sono sentita coinvolta da questa storia ed è riuscita a catturarmi. Appena finito ho voluto subito scriverne la recensione, nonostante ne avessi altre in arretrato.
Ringrazio la DeAgostini per avermi mandato la copia digitale del libro *-*


TUTTA LA VERITÀ SU GLORIA ELLIS
DeAgostini | 384 pp. | €14,90
Gloria Ellis ha quindici anni e odia la sua vita. Odia la stupida cittadina di provincia in cui è cresciuta, la stupida scuola che frequenta e gli stupidi amici che vede tutti i giorni. È per questo che quando nella sua classe arriva un ragazzo nuovo, un ragazzo deciso a infrangere ogni regola, Gloria se ne innamora immediatamente. In apparenza Uman è tutto ciò che lei ha sempre sognato: è brillante, sicuro di sé, imprevedibile. Ed è pronto a trascinarla in un’avventura che non conosce limiti, se non quelli del proprio coraggio. Gloria accetta la sfida e parte – senza lasciare un biglietto, senza salutare nessuno – per una folle e romantica fuga attraverso l’Inghilterra. All’inizio tutto è come lei se l’era immaginato: un’esperienza liberatoria, esaltante. Presto, però, Uman si rivela diverso da quel che sembrava. E quando Gloria se ne accorge, quando scopre la verità su di lui, si ritrova ormai molto lontana da casa. Forse troppo lontana. Dalla penna di uno scrittore pluripremiato, una suspense psicologica che mozza il fiato. Una storia indimenticabile, costruita come un interrogatorio della polizia, in un rapido susseguirsi di domande e risposte, confessioni e colpi di scena. Fino all’ultima, strepitosa riga.



Spinta dalla curiosità di scoprire letteralmente Tutta la verità su Gloria Ellis ho iniziato subito a leggere il libro, ritrovandomi dopo un paio di ore all’ultima pagina, senza che me ne accorgessi. 

Quella raccontata da Martyn Bedford è una storia intricata, che porta il lettore a percorrere un viaggio insieme ai protagonisti, all’insegna dell’avventura e dell’adrenalina. Alla ricerca della propria libertà.
Gloria Ellis ha quindici anni, è una ragazza tranquilla. Va a scuola, torna, mangia, dorme e poi tutto ricomincia. Questo finché la sua solita routine non viene interrotta dall’entrata in scena di Uman, un ragazzo alto e scuro di carnagione, che fino dalla sua comparsa in aula, come nuovo studente, riesce a calamitare tutte le attenzioni su di sé. Andando contro le regole della scuola e rispondendo male ai professori, senza che questi ribattano. Sembrano quasi ipnotizzati, così come tutti coloro che entrano a contatto con il ragazzo.
Anche io leggendo mi sono sentita attirare da Uman, mi è sembrato essere sotto ipnosi durante tutta la lettura, così come tutti gli altri personaggi. Sarà per questo che non sono riuscita a staccarmi dalle pagine del libro.
Ma Uman sembra avere un effetto differente su Gloria. Sembra capirla e riuscire a far emergere il suo vero io, la sua voglia di andare contro la normalità, essere libera e fuggire dalla sua solita vita, monotona e piatta. È proprio così che fuggono, insieme, con pochi soldi e guidati dal destino o caso, decidete voi come chiamarlo. 
Il lettore conoscerà Gloria nella stazione di polizia, il giorno dopo il suo ritrovamento. Ma dove è stata Gloria nelle due settimane precedenti? Cosa le ha fatto Uman?
Inizia così il racconto della protagonista. Per tutta la durata del libro sarà Gloria con una sorta di monologo, interrotto da poche scene, a descrivere giorno dopo giorno la sua “fuggitività”, così hanno deciso di chiamarla lei e Uman. 
Tutta la verità su Gloria Ellis è un mix tra un romanzo di avventura, un giallo e uno young adult. 
L’indagine iniziale sembra voler portare ad una verità terribile sul rapporto tra Uman e Gloria, ma nessuno sa cosa sia successo tra i due realmente. Per buona parte del libro il lettore si sentirà trasportare dai protagonisti lungo il loro viaggio, ma nello stesso momento è consapevole che quella fuga è sbagliata ed egoista. Hanno solo quindici anni e i genitori di Gloria sono spaventati. 
Ho amato tutti i protagonisti, inizialmente avevo timore di Uman, ma più avanti ho iniziato a tifare per lui e invidiarlo per certi versi. Invece ho trovato Gloria troppo cresciuta, certi suoi pensieri mi sembrano scontrarsi con la sua età, mentre altre volte sembra comportarsi come una bambina viziata. Ma credo che il suo comportamento sia dettato solo dall’amore che prova nei confronti del ragazzo.
Infine l’ispettore Ryan, ha poco spazio nella storia, ma credo sia di fondamentale importanza per far aprire Gloria e farle raccontare tutto.


Tutta la verità su Gloria Ellis è un libro ipnotico, così come lo stesso Uman. Descrive una storia piena di momenti adrenalinici, che terranno i lettori incollati alle pagine, catturati dal racconto di Gloria. Consiglio questo libro ai lettori di young adult, ma anche a tutti coloro che vogliono vivere un’avventura in compagnia dei due protagonisti.  


VOTO





3 commenti:

  1. Ciao Christy!
    Davvero una bella recensione! ;)
    è un libro che mi ero già segnata, ma leggere un parere positivo in più è sempre meglio!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara <3 spero ti piaccia e fammi sapere se lo leggerai ^^

      Elimina
  2. Bella recensione :) l'ho acquistato proprio pochi giorni fa e non vedo l'ora di leggerlo!!!

    RispondiElimina



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...