mercoledì 18 settembre 2013

La conosci questa? #6

Ciao a tutti!!! Finalmente torno sul blog, anche se ancora non sono guarita del tutto. Stare a letto è abbastanza noioso, quindi oggi ho deciso di pubblicare io la rubrica La conosci questa? sperando di farvi conoscere nuove parole!! Io ne approfitto per svagarmi un po'.


La conosci questa? è una rubrica che nasce dalla nostra idea di ricercare vocaboli italiani, poco usati e poco conosciuti. Infatti, sono tantissime le parole italiane che sono riposte nel vocabolario senza che quasi nessuno ne sappia l'esistenza. Con questa rubrica vogliamo riportare alla luce nuove parole e sfidarvi... voi conoscete queste parole?

eecràbile agg. [dal lat. exsecrabĭlis]. – Che merita di essere esecrato: sacrilegio,bestemmiadelitto esecrabile. Per estens., condannabile, riprovevole: ti sei comportato in modo davvero e.; di opera d’arte o dell’ingegno, pessimo: è una commedia e.; quadroarchitettura e.; di persona, odioso, antipatico: è un uomo esecrabile. ◆ Avv. eecrabilménte, in modo esecrabile: si sono comportati esecrabilmente; estens., scherz.: parla (o scriveil francese esecrabilmente.


altercazióne s. f. [dal lat. altercatio -onis], letter. – Alterco, litigio, disputa: noi consumiamo il tempo in afrivole e di nessun rilievo (Galilei). Nella tarda latinità e nel medioevo, furono così chiamati (in lat. altercatio) alcuni componimenti in forma di dialogo, in cui gl’interlocutori sostengono tesi opposte intorno a un personaggio o a temi morali e religiosi, ma anche convenzionali e persino scherzosi; appartiene alla poesia goliardica, per es., l’Altercatio Phyllidis et Florae, disputa tra le due fanciulle se sia migliore amante il chierico o il cavaliere, decisa dal dio d’Amore in favore del chierico.


insipiènte agg. [dal lat. insipiens -entis, comp. di in-2 e sapiens (v. sapiente)], letter. – Di persona che non sa o sa poco di ciò che dovrebbe sapere, che vive nell’ignoranza e non si cura di illuminare il proprio spirito; è sinon. letter. di sciocco,stolto, e indica spesso uno stato di sordità intellettuale e di cecità morale (senso, questo, comune spec. nel linguaggio eccles., per ricordo delle parole bibliche [Salmi13, 1]: dixit insipiens in corde suonon est Deus «disse l’insipiente in cuor suo: Dio non esiste»): l’uomo iè dannoso agli altri e a sé stesso; anche sostantivato:ascoltare le parole degli i.; secondo il fallace giudizio degli insipienti. ◆ Avv.insipienteménte, non com., con insipienza, da insipiente: parlare insipientemente.


Secondo me sono delle parole troppo strane xD voi le conoscevate? Ne avete trovata qualche altra strana? Fateci sapere!!





4 commenti:

  1. Ogni volta sono più strane o.o ma dove le trovi tutte quante? Non ci credo che te le suggeriamo sempre noi lettori xD non è che te le inventi? ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah ultimamente le ho trovate tutte durante le letture! xD

      Elimina
  2. La prima e l'ultima le conoscevo, anche se come al solito non ricordavo bene il significato -.-
    Amo questa rubrica <3
    Per ora le uniche parole che mi vengono in mente sono: avulso, di cui non conoscevo l'esistenza finché non l'ha pronunciata il mio prof di latino, e protervia e reprobo di cui non ho ancora cercato il significato..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *_* Grazie per i suggerimenti!! Reprobo l'abbiamo già usata qui: http://unbuonlibrononfinisce-mai.blogspot.it/2013/08/la-conosci-questa-4.html

      Elimina



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...