lunedì 9 dicembre 2013

Il calendario dell'avvento #9: Intervista doppia tra blogger

Buongiorno carissimi lettori, siete tantissimi *___* grazie mille!!!

Oggi apriamo la nona casella...

Oggi protagoniste del post saranno altre due blogger. Abbiamo voluto creare un'intervista doppia tra Seli del blog Ombre angeliche e Reina del blog Il portale segreto




1-Quando è nata l'idea di aprire un blog indirizzato al mondo della letteratura?

A questa domanda ho risposto già diverse volte, spero quindi di non sembrare troppo ripetitiva. Ombre Angeliche è nato più di 3 anni fa, inizialmente l’avevo pensato come mio angolino personale dove postare le recensioni dei libri letti, così da poterle tenere in ordine e averle sempre a portata di mano. Ero iscritta da poco ad aNobii, ma cercavo qualcosa di più personale da gestire secondo le mie necessità.. ecco quindi che il mio Principe mi ha dato l’idea di aprire un blog. Nel mio Antro Oscuro tratto tanti argomenti, ma il tema principali sono sicuramente i nostri amici libri. (Seli)

Pensavo da diverso tempo di aprire un blog, l'idea era nata anni prima ma non l'avevo mai messa in pratica per vari motivi, primo tra tutti il timore di non essere all'altezza di ciò che volevo fare. Inoltre non avevo l'idea di creare un blog dedicato esclusivamente ai libri, ma volevo un angolino personale dove poter inserire tutti gli argomenti che mi stanno a cuore e che fanno parte della mia vita, primo tra tutti ovviamente il mondo della letteratura. Visto che il progetto mi sembrava troppo ampio, dopo essere approdata su anobii, ho pensato che fosse una buona idea cominciare dedicandomi solo ai libri, parlando di quelli che avevo amato e condividendo con altri lettori i miei pensieri sulle letture che affrontavo. Ero convinta che non mi avrebbe seguita nessuno e sono andata con molta calma e semplicità e infine con il tempo sono risuscita a spaziare di più come desideravo. (Reina)

2-Che rapporto hai con i libri? E con i tuoi followers?

Con i libri ho un rapporto molto profondo, li amo da quando ho imparato a leggere, all’età di 5 anni. Leggere è un modo per scoprire nuovi mondi, emozionarsi e vivere infinite avventure al fianco di personaggi fantastici.. non potrei mai farne a meno! Con i Lettori che seguono l’Antro mi trovo molto bene, ho stretto amicizie meravigliose e adoro chiacchierare con loro, sia di libri che della vita di tutti i giorni. Trovo conforto e affetto nei loro commenti e, al contempo, riesco a strappare loro sorrisi e riflessioni.. non c’è soddisfazione più grande di questa.

I libri fanno parte della mia vita in maniera stabile. Da quando ho memoria sono stati per me compagni quotidiani, amici fidati e consiglieri preziosi. Mi hanno fatto crescere, sognare, imparare, piangere, sospirare, immaginare.... Mi hanno reso una persona migliore e completa e non so come sarei senza i miei libri. Ogni libro letto fa parte di me e mi ha permesso di viaggare in luoghi misteriosi e conoscere persone bellissime e non importa se sono di carta e inchiostro li conservo nel cuore. Con i miei followers ho un rapporto bellissimo, ci sono alcune persone stupende che ho conosciuto grazie al Portale Segreto e credo sia la cosa più bella che questi tre anni di blog mi hanno donato. È sempre bello conoscere nuove persone o scambiare opinioni e ogni nuovo lettore che attraversa il Portale per me è sempre un onore e un grande piacere. Sono davvero felice per i lettori più assidui che mi scrivono e con cui ho instaurato una corrispondenza. Per me è una gioia continua ed è bello vedere il loro entusiasmo e la loro partecipazione. È grazie a loro se il Portale Segreto esiste e va avanti, sono loro a renderlo un angolino speciale.

3-Quanto tempo dedichi al tuo blog? Se dovessi presentarlo a qualcuno, come ne definiresti i tratti essenziali?

Mi sono sempre rifiutata di calcolare, anche approssimativamente, il tempo che impiego a gestire l’Antro. Troppo, sicuramente troppo. Prima di essere una blogger sono una mamma e una moglie, e il blog mi toglie davvero tantissimo tempo.. ore e ore che in realtà dovrei spendere in altro modo.. ma non posso farci niente, sono una strega puntuale e gestisco i post e le rubriche in modo impeccabile, guai se qualcosa è fuori posto! Se dovessi descrivere brevemente il blog direi che si tratta di un luogo stregato, ricco di mistero e passione, dove parlare di libri, scrittura, magia e dove chiacchierare in libertà e in serenità. Adoro dare il benvenuto ai Lettori che restano affascinati dal mio Antro Oscuro.  

Tantissimo! Ho poco tempo, ma una buona parte lo dedico al blog, non solo quando scrivo, ma spesso penso e organizzo iniziative future, lavoro alla grafica e rispondo alle mail e ai commenti. Fa parte della mia quotidianeità. Presentarlo non è semplice... Il Portale Segreto è un angolino magico e personale a cui tutti i lettori sono invitati. Nella Foresta Incantata c'è spazio per parlare di libri e magia. Come per i libri, il Portale Segreto è un varco stregato capace di portarvi nei posti più impensati e tratto di ogni argomento che fa parte della mia vita. Recensioni di libri, foto di viaggi, gatti, leggende e mitologia, film, musica, la mia vita e i vostri pensieri.

4-Sei soddisfatta dello spazio virtuale che hai creato? Hai ancora nuove idee da sviluppare rispetto a quando hai iniziato? A volte, quando le idee vengono meno, come fai a scovarne di nuove?

Sì, sono soddisfatta di Ombre Angeliche. Naturalmente ci sono dei piccoli miglioramenti e delle modifiche che mi piacerebbe fare, ma si tratta di cose relativamente superflue e, in ogni caso, sono cose che ci saranno sempre. Con il passare degli anni cambiano i gusti e si ampliano le conoscenze, è quindi ovvio trovare in continuazione dettagli da modificare. Quello di cui sono soddisfatta è la base del blog. È puntuale e sempre aggiornato e organizzato. I Lettori sono attivi, rispondo sempre ai commenti e non resto quasi mai indietro con le recensioni. Le cose importanti, insomma, mi sembra che vadano bene. Venendo alla seconda parte della domanda.. non mi capita mai di restare senza idee. Ci sono ancora tantissime rubriche e progetti che per un motivo o per l’altro non sono riuscita a realizzare, ma li tengo nel cassetto, prima o poi arriverà anche il loro momento.

Non sono mai totalmente soddisfatta, ma posso dire che ci tengo molto al mio piccolo spazio e che mi impegno con tutta me stessa per renderlo accogliente e il più possibile simile a me, ma soprattutto spero che i lettori possano sentirsi a casa nella mia Foresta Incantata. Cerco sempre di migliorarmi, ma non è semplice e ancora non sono riuscita a renderlo come vorrei, ma per come è adesso mi sento abbastanza soddisfatta, sempre con la speranza di migliorare ogni giorno.
Ho ancora diverse idee da sviluppare, ho già in programma 4 nuove rubriche pronte e altre da definire. Di idee ne ho in continuazione, alcune fattibili altre meno, non tutto ciò che ho in mente riesco a realizzarlo ma per adesso le idee non mi sono mai mancate, al massimo mi è mancata la possibilità di realizzarle per tempo o possibilità.

5-Libro preferito: quale e perchè?

Questa è una delle domande che, come ogni lettore, temo di più. Se penso ai miei libri preferiti riesco a restringere il campo fino a 4-5 volumi, e sceglierne uno solo è quasi impossibile. Dico.. dico "Le tre pietre", di Flavia Bujor, che è il romanzo a cui sono più affezionata. Me lo ha regalato la mia mamma quando avevo 13 anni, e l'ho amato con tutto il cuore. Devo molto a questo libro, innanzitutto perché da esso è nato il mio amore per la scrittura, e in secondo luogo perché mi ha insegnato tanto. Ha cambiato totalmente il mio modo di vedere e di affrontare la Morte, mi ha fatto credere alle speranza e all'amicizia e, nonostante la giovanissima età dell'autrice (13 anni) mi ha conquistata. Non è un romanzo da consigliare alla leggera, credo che debba essere letto al momento giusto e sicuramente deve essere affrontato nella maniera giusta.. a me è successo, e continuerò ad amarlo al di là di tutte le nuove uscite e i nuovi autori che conoscerò. Cosa dire? È il libro che ha rubato un pezzetto del mio cuore.

Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien perché sento che quel libro racchiude la mia anima, non è il migliore, ma è quello che mi ha donato più di qualunque altro libro e so che non esisterà mai lettura che eguaglierà le emozioni che mi ha lasciato. È un libro che mi ha arricchito come persona e che ha fatto ritrovare me stessa. Mi fa sentire completa e a casa. Non potrei vivere senza quel magico e unico mondo.

Grazie mille Seli e Reina.. alla prossima!

9 commenti:

  1. Intervista fantastica! Seguo costantemente Rowan, è davvero una persona meravigliosa. Reina la seguo di tanto in tanto e non mi dispiace affatto^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di nulla, è la verità *-* <3

      Elimina
  2. Seguo entrambe le ragazze che hai intervistato e mi piace l'idea di averle conosciute un pò di più con questa intervista!

    RispondiElimina
  3. Grazie per avermi ospitata nel vostro blog :D

    RispondiElimina
  4. Grazie per averci accolte nel vostro angolino virtuale, è stato bellissimo rispondere a queste domande e far fare del vostro Calendario dell'avvento! ^^

    RispondiElimina
  5. Seguo entrambi i blog, bella intervista! :)

    RispondiElimina
  6. seguo entrambi i blog davvero bella intervista!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...