venerdì 16 dicembre 2016

"Christmas is coming":Il mistero del pacchetto scomparso #5

Buongiorno carissimi lettori e... le sorprese non sono finite! Anche oggi per voi c'è un nuovo premio che aspetta soltanto di essere scovato e portato a casa per una bella lettura, tra una cioccolata calda e una fetta di pandoro! Chi sarà il fortunato? Nuovo premio anche di pomeriggio :)



Purtroppo si sa, gli elfi si devono dare un gran da fare con tutti i pacchetti da incartare, decorare, e mandare e non stupisce per nulla se qualcuno di loro, sbadato per il troppo sonno o il freddo polare, smarrisca qualche regalo. Bè, è la vostra occasione di trovarlo e portarlo direttamente a casa vostra! Tramite i seguenti indizi, dovrete scoprire in quale post del blog si trova il pacchetto scomparso: il primo che commenterà lasciando il link del relativo post, si aggiudicherà il tanto agognato premio. 
Gli indizi per trovare questo regalo sono: 

-Frammenti di storie femminili
-Un condominio
-La forza di raccontarsi
REGOLE:
1.Cercate tramite gli indizi sovrastanti il post indicatovi 
2. Se avete avuto la giusta intuizione, troverete in quel post, in fondo, un pacchetto regalo. 
3. Il primo che troverà il pacchetto e commenterà lasciando qui il link del post in commento, sarà il nostro vincitore.
4. Vi ricordo che è necessario aver commentato il primo post natalizio con la vostra email e che CHI HA VINTO, NEI MINI-GIOCHI PRECEDENTI, NON PUÒ' PARTECIPARE PER DARE A TUTTI LA POSSIBILITÀ' DI VINCERE!


SUBSTANTIA
Risultati immagini per substantia simone pinna
Eremon Edizioni | €2,99 (eBook) | €16,90 (cartaceo) | pg. 340

Anno 1979, nel laboratorio di una città sconosciuta, giace apparentemente senza vita il piccolo Anton, sdraiato su un lettino ospedaliero. Un tumore lo sta lentamente consumando e la sua unica possibilità di sopravvivere risiede in una sostanza sperimentale. Il viscoso liquido nero si muove lento nelle vene, al suo capezzale una donna gli stringe teneramente la mano, piangendo. 

Anno 2040. Un uomo è stato privato di tutto. Hanno annebbiato la sua coscienza e spento ogni sogno che un essere umano desidera veder realizzato per sé e la sua famiglia. Ha appena appreso di essere una cavia e, l’ira che matura nel suo animo da tempo, cede il passo alla rassegnazione. Solo quella strana sostanza nera può salvarlo. O ucciderlo. Cosa accomuna due vite così lontane nel tempo, Quale intreccio le lega? Un thriller mozzafiato dove l’unica certezza va cercata nel buio, nel nero profondo di quel liquido così ambito. La Substantia.



Che la caccia abbia inizio!



3 commenti:

  1. http://unbuonlibrononfinisce-mai.blogspot.it/2012/12/recensione-libero-arbitrio-di-caterina.html?m=1

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lettori fissi: Rosy Palazzo
      Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com

      Elimina
  2. http://unbuonlibrononfinisce-mai.blogspot.it/2012/12/recensione-libero-arbitrio-di-caterina.html?m=1

    RispondiElimina



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...