ANTOLOGIA "Narrami o Musa"

venerdì 17 aprile 2015

La settimana dell'emergente: Ringraziamenti e sorpresa finale!

Siamo arrivati all'ultimo post di questo evento che speriamo sia stato di vostro gradimento e che vi abbia dato la possibilità di ampliare le vostre conoscenze e i vostri interessi.





Come già detto, l'evento è nato proprio per approfondire quel pezzo di editoria e di giovani scrittori esordienti che spesso non trovano spazio. Ci tengo a ringraziare tutti coloro che hanno preso parte a questa iniziativa, i blogger che hanno dato i propri suggerimenti, gli agenti letterari e editori che sono stati disponibilissimi, la casa editrice che ci ha rilasciato l'intervista e chiunque abbia contribuito con idee, articoli, commenti.
E ringraziamo anche tutti i lettori e followers che ci hanno seguito durante questa settimana!
Ma adesso passiamo alla sorpresa finale (*rullo di tamburo*).... Poteva forse mancare?

Alcuni autori emergenti hanno messo a disposizione copie dei loro romanzi che qualcuno di voi avrà la possibilità di ricevere a casa direttamente da parte loro ^^
Martedì 21 aprile faremo l'estrazione random tra tutti coloro che commenteranno questo post e i vincitori riceveranno una bella email! Anche i libri verranno distribuiti in maniera random e speriamo che vi piacciano tutti :D
Ma adesso passiamo ai premi che gli autori hanno messo a disposizione!


CARTACEI:
Pezzi di ricambio 
Hydra 
Era del sole  
GalaCox
Gheler, l'esploratore-Il legame dei draghi 
Gli erede di Atlas 


   

  




EBOOK:
L'erba cattiva 
Requiem per una tonaca 
Insieme verso la libertà 
Pam 
La chiave di Dustmoor 
Reborn 
Crisi di metallo  
Sophia-La terra delle fate 
Sono solo un marinaio
L'Ape Regina, la rivelazione
Innamorarsi ai tempi della crisi
Emma, l'ape regina
La nave di cristallo
La promessa

    

  10915049_1394640390848871_2112217242208486821_o


   

 

La settimana dell'emergente: Promozione #5

Ultima giornata, ultima promozione di autori emergenti! Ma ricordate che.. le sorprese non finiscono qui!

GALA COX
Il mistero dei viaggi nel tempo

Fanucci Editore |Raffaella Fenoglio | 496pp. | €14,90(cartaceo)| €4,99 (ebook)

Gala Cox Gloucestershire ha quindici anni e frequenta il primo anno del liceo artistico. Ha un carattere indeciso, un'intelligenza fuori dal comune e la passione per le materie tecniche. E non sta affrontando un bel momento. Ha appena perso la sua migliore amica in un terribile incidente dai risvolti misteriosi e suo padre se n'è andato di casa. Ora vive solo con la mamma, Orietta, medium scostante e autoritaria, e alcuni spiriti vaganti tra i quali l'indiano Matunaaga e la monaca benedettina Ildegarda di Bingen. Gala crede di sapere tutto sull'aldilà, fino a quando non inizia a frugare nello studio del papà alla ricerca di una traccia che le permetta di ritrovarlo. Qui, una scoperta casuale le aprirà le porte di un mondo prima sconosciuto e lei dovrà ricredersi e affrontare una lotta che la renderà una ragazza più forte, molto più di quanto abbia mai potuto immaginare.


HYDRA
Il segreto degli abissi

Cicogna editore | 396 pp. | €14,50

Victoria Valsecchi è una ragazza milanese abituata al lusso estremo e alla vita sregolata.
Orfana di madre, ignorata dal ricchissimo padre, ha sviluppato un carattere chiuso e indisponente, costruendosi una rigida corazza contro il resto del mondo.
Ubriaca alla guida della sua auto, una notte ha un incidente in cui rischia la vita e una denuncia penale e così il padre, esposto politicamente all'estero, la obbliga a una vacanza forzata in un resort alle Maldive, minacciando di bloccarle i conti in caso di rifiuto.
Non sarà facile per la ragazza, abituata alla vita frenetica di Milano, adeguarsi al silenzioso splendore dell'Oceano Indiano ma Victoria, contro la sua volontà, si scoprirà ben presto attratta dalle meraviglie naturali di quel paradiso terrestre e da uno strano uomo che scorge tra le onde.
Al largo di quelle acque azzurre e trasparenti andrà incontro ad un destino inimmaginabile e pericoloso, conoscerà un popolo straordinario e avrà il compito di proteggerlo da una misteriosa minaccia, con l'aiuto degli otto Custodi di Hydra.
Ricattata da una creatura divina e contesa da due uomini caparbi riuscirà a trovare l'amore dove non l'avrebbe mai cercato, ma dovrà spingersi nel segreto degli abissi più profondi per scoprirlo.


INNAMORARSI AI TEMPI DELLA CRISI

M.B. | 154 pp. | €0,99 (ebook)


Dafne ha 28 anni, è carina, intelligente e vive in una piccola città toscana in tempo di crisi. Ha un mutuo che non sa come pagare, una casa che non può permettersi e un lavoro che odia. Pochi amici, anche se ottimi, e grandi difficoltà comunicative che le rendono difficili i rapporti con gli uomini e con l’umanità in generale. Perché Dafne invece di rispondere mugugna, fissa la gente, arriccia il naso e non sempre dice ciò che pensa. E se questo risulta un problema agli occhi della maggior parte delle persone, per qualcuno sembra intrigante, divertente e interessante. Quel qualcuno si chiama Alessio ed è il tassello che mancava a Dafne per essere ancora più incasinata. Perché non si è mai innamorata prima di allora, e la paura è così tanta da decidere di non baciarlo, fino a quando…
Leggero, ironico e fresco "Innamorarsi ai tempi della crisi" è una di quelle storie che si mangiano in qualche ora e che rendono la giornata più leggera.



SOPHIA-La terra delle fate
10915049_1394640390848871_2112217242208486821_o

Julia King | 252 pp. | €0,99 (ebook)

Sophia, all’apparenza talentuosa cantante e chitarrista, scopre in verità di essere una ninfa dell’acqua e di appartenere a un mondo “altro” e parallelo al nostro. Catapultata contro la sua volontà dentro le vicende di Praghbury, cittadina anch’essa parallela, creata da un avo dello sciamano Leonard Kamata, Sophia fa la conoscenza di stregoni e di alchimisti della Confraternita di Ricerca di Praghbury (CRP): l’affettuosa Nina e le sue colleghe Wiccan; il timido e impacciato Winston, l’avvenente e misterioso Arthur.
L’avventura di Sophia inizia con la riscoperta di se stessa, con un’incombente minaccia sul piccolo villaggio di Praghbury, nuove amicizie e nuovi amori.



LA GUERRA DEGLI ELEMENTI
Gli eredi di Atlas


Veronika Santiago | 354 pp. | €1,99 (ebook)| €16,90 (cartaceo)


Scozia. Promesse di successo, di lavoro e di risposte, aiuto per una fuga: così uno sconosciuto convince un'aspirante cantante, un marinaio, una studentessa e un rampollo ricoverato in una clinica psichiatrica, a seguirlo su un'isola che è ovunque e in nessun luogo: OgniDove. Là Aisha, Dean, Aurora e Duncan scopriranno il vero motivo per il quale sono stati condotti con l'inganno ai margini del mondo: la storia è incompleta. I dieci Reggenti dell'antica Atlas, all'apice della grandezza, si sono dati battaglia fino all'annientamento ma il loro potere sugli elementi non è andato perduto. Non sarà facile accettare di essere Eredi di un così gravoso fardello: tra dubbi e insicurezze, aiutati dagli abitanti di OgniDove, discendenti dei superstiti di Atlas, i ragazzi cominceranno l'addestramento per risvegliare le loro facoltà. Ma gli elementi sono cinque: dove si trova l'Erede dell'Etere? E quali sono i piani degli Altri Eredi? Inizierà così una lotta contro il tempo alla ricerca dell'Etere.

Disponibile anche il secondo volume della saga: "Il varco dell'Apocalisse"


Li conoscete? Li avete letti?
Che ne pensate?

La settimana dell'emergente: i consigli di Stephen King

Siamo ormai quasi giunti al termine del nostro evento all'interno del blog! Vi state divertendo? Avete fatto qualche scoperta interessante? Oggi vi proponiamo alcuni consigli, pubblicati tempo fa, da Stephen King... tutti per voi emergenti!



1. La prima vera arma di uno scrittore provetto è la costanza: quando si comincia un progetto, non bisogna interromperlo o rallentare il ritmo. 

2. Quando un’idea comincia a farsi strada nella tua mente, non aspettare troppo: meglio approfittare dell’entusiasmo e iniziare a lavorare assiduamente. 

3. Se vuoi migliorare la tua scrittura, devi prima diventare un lettore accanito. Leggi e scrivi molto, almeno quattro-sei ore al giorno, perché ogni libro ha una sua lezione da offrirti. 

4. Arriva al punto il più presto possibile. L’attenzione dei lettori deve essere colpita in modo chiaro e diretto, prima che possano perdere la pazienza. 

5. Cerca di essere sempre onesto e realistico


6. Mai pompare il vostro vocabolario, cercando paroloni che non ti appartengono, perché magari ti vergogni della semplicità del tuo parlare corrente. “È come mettere il vestito da sera al cagnolino di casa. Il cane sarà imbarazzato e la persona che si è resa colpevole di questo atto di premeditata affettazione dovrebbe esserlo ancora di più”. 

7. Evita la forma verbale passiva e limita il più possibile gli avverbi.

8. Trova il tuo “luogo” in cui scrivere, il cui unico elemento necessario è una porta con cui poter chiudere fuori il mondo, in cui avere un traguardo quotidiano da raggiungere e rispettare una precisa disciplina oraria. 

9. Ricorda che ogni romanzo è costituito da tre parti: narrazione, descrizione e dialogo. 

10. La descrizione non dev'essere né labile né eccessivamente dettagliata, riguarda più l'ambientazione e l'atmosfera che l'aspetto fisico dei personaggi, consiste di solito in pochi particolari scelti con cura che siano evocativi di tutto il resto. 

11. Il dialogo è cruciale nel definire i personaggi, che dev'essere sempre reale e mai artificioso o artefatto: "scrivere bene i dialoghi è arte oltre che mestiere". Per allenarti alla pratica del buon dialogo, rimani in silenzio e ascolta i dialoghi quando e dove puoi: in metropolitana, al bar, in ufficio. Un buon dialogo deve essere come una partita di tennis, un botta e risposta, e ci deve dare in poche righe l'idea precisa di una situazione, i caratteri dei personaggi, la loro collocazione, il loro ambiente, perfino le loro idee politiche, o le loro inclinazioni. Se narrate di storie appartenenti alla classe lavoratrice, di fabbriche, di ghetti, di metropoli, di contadini, di operai, non è auspicabile che il vostro personaggio parli come un professore universitario, perché non sarebbe veritiero, né giustificabile. 

12. I personaggi devono essere costruiti secondo i principi dell'osservazione e sincera descrizione della realtà. Queste persone di fantasia devono comportarsi in un modo che appaia ragionevole e che sviluppi e sostenga la storia: "se lavorate bene, i vostri personaggi diventeranno vivi e cominceranno ad agire per proprio conto". 

13. Scrivi, scrivi e scrivi. Proprio come gli atleti, gli scrittori si perfezionano grazie ad un continuo allenamento. Quindi, basta indugiare: prendi subito in mano la penna e comincia a lavorare sul tuo romanzo. 

14. A lavoro finito, riscrivi il romanzo almeno una volta. La prima stesura, che non deve durare più di tre-quattro mesi, perché non subentri un senso di estraneità, è quella "con la porta chiusa", da scrivere il più velocemente possibile, senza aiuti né interferenze esterni. Bisogna poi distaccarsi dalla storia per un periodo di decantazione di almeno sei settimane e riprenderla in mano quando si è già impegnati in qualcos'altro. Questa seconda bozza, "a porta aperta", ridotta del 10% rispetto alla prima (una regola aurea che King ha appreso da una nota non firmata su una lettera di rifiuto di una rivista, che ha poi sempre applicato, con effetti immediati e perfino sorprendenti), va poi mostrata a un pubblico-campione di una mezza dozzina di persone di cui si rispetti l'opinione. 

15. Ricorda: non hai bisogno di corsi o seminari di scrittura più di quanto tu abbia bisogno di questo o qualsiasi altro libro sulla scrittura. Si impara soprattutto leggendo molto e scrivendo molto e le lezioni più preziose sono quelle che ti impartisci da solo.

16. Cerca di non scrivere per denaro, ma per il piacere di farlo, perché se puoi farlo per piacere, puoi farlo per sempre.



Voi siete d'accordo con i consigli del maestro?
Ne suggerireste qualche altro?

giovedì 16 aprile 2015

La settimana dell'emergente: Promozione #4

Anche oggi tantissimi libri da scoprire insieme! C'è qualcuno che vi ispira? *_*

SONO SOLO UN MARINAIO

Triskell Edizioni |Patrizia Ines Roggero|239 pp. | €2,90

Alyce e Elisabeth sono due giovani donne inglesi, dirette con i rispettivi mariti in America per cominciare una nuova vita. Il destino però ha in serbo altro per loro: scampate per miracolo a un attacco di pirati, si trovano abbandonate in mezzo all’oceano, fino a quando vengono salvate da un’altra nave di corsari, comandata dal capitano Kole Tyler. Fulminea e violenta è la passione che nasce tra Alyce e il secondo di Kole, Jack Ryden, ma i dubbi della donna frenano quest’amore nascente. E quando finalmente vi cederà, lei e Jack dovranno fare i conti col passato dell’uomo


INTERNO 16
Rossana Lozzio - Interno 16

David and Matthaus Edizioni |Rossana Lozzio|188 pp. | €15,90

I fratelli Solari lavorano nell’ambiente dell’arte. Adriano, il maggiore, è il manager di Giulio, cantautore. Davide, il più giovane, è un noto fotografo di moda che ha immortalato splendide donne in tutto il mondo. Contattano Ginevra Salvi e Sabrina Lisi, socie della Casa di Moda Natural, alle quali commissionano una collezione di abiti per Giulio, da indossare durante l’imminente tour estivo. Il cantautore attraversa un periodo molto buio: la crisi nel settore discografico e la perdita del suo migliore amico lo hanno reso pericolosamente incline a cadere in depressione. Tommaso Mancini, giornalista d’assalto che non ha in simpatia Giulio, accetta l’incarico di scrivere un reportage sul suo tour, considerandola subito una sfida da cui uscire vincente. Anche lui attraversa un momento difficile, il suo matrimonio sembra giunto alla fine e non si sente realizzato neppure sul lavoro. Piomberà con la forza di un uragano nella relazione che sembra sempre sul punto di nascere tra Giulio e la bella Sabrina. Diventerà per lei, innamorata dell’amore romantico, l’alternativa fatta di passione e di erotismo che si consumerà nell’interno 16, la sua alcova milanese, facendola cadere in una trappola che avrà un finale imprevedibile. Per tutti e tre.


CRISI DI METALLO

Francesco Giordano|124 pp. | €0,99

Nel 2150 l'umanità si ritrova ad affrontare una nuova sfida. Dopo diversi anni dalla loro creazione, i Robot sono diventati degli oggetti comuni, tanto che poco a poco sostituiscono l'uomo in ogni tipo di mansione. Questo dà inizio ad una crisi lavorativa e ad un crescente odio verso le macchine da parte degli umani. Ma non è tutto, perché il gruppo Anti-Robotista, approfittandosi della situazione, inizia ad ottenere consensi e a dare il via ad un piano che potrebbe cambiare per sempre il mondo della tecnologia. Per evitare il peggio il governo di New York decide di creare un gruppo costituito da diverse personalità con lo scopo di trovare una soluzione a tutti i problemi. E tra loro sono presenti anche Mark e Frank, il primo un sociologo ed un economista, mentre il secondo un semplice scrittore. Riusciranno a trovare un modo per uscire da questa crisi? Crisi di Metallo cerca di raccontare il rapporto tra uomo e tecnologia non solo a livello filosofico, ma anche "materiale" e nel mondo del lavoro come è già successo in passato.



LA CHIAVE DI DUSTMOOR

Vincenzo Picone| €0,99

L'ultima notte di autunno era una momento di festa per Dustmoor. Mai Robert Vanguard, scrittore di teatro, avrebbe potuto pensare che entro poche ore la sua città sarebbe caduta in mano nemica.Trascinato dagli eventi, Robert accetta una disperata missione per salvare Dustmoor, che insieme ad altri lo condurrà in luoghi inesplorati.Superando ambienti ostili, prodigi ormai dimenticati, mostri sconosciuti e abissi ignoti, il gruppo scoprirà poteri antichi quanto Herann stessa, in un avventura sempre più intrecciata con il passato di Dustmoor.


UN'ALTALENA DI EMOZIONI


La Bancarella Edizioni| Francesca Ghiribelli|80 pp. 

Francesca si presenta ai lettori con  un’ esplosione di emozioni e di immagini poetiche che toccano il cuore. È un percorso tra la natura, la vita, l'amore, e i luoghi del vissuto quotidiano che suscitano nel lettore rispondenze, affinità di pensiero, e un invito a riscoprire i più profondi sentimenti dell'animo umano che solo la poesia può risvegliare anche nel lettore ormai più smaliziato.






La settimana dell'emergente: Intervista a Barbara Baraldi

Per oggi abbiamo riservato l'intervista a Barbara Baraldi che ci parla della sua esperienza e che fornisce dei consigli agli scrittori emergenti ^^ 



Quando e come hai iniziato a scrivere? Cosa rappresentava la scrittura per te? E oggi?
Ho cominciato a scrivere piuttosto tardi, anche se in realtà ho cominciato a raccontare storie molto prima, quando da adolescente mi capitava di fare da babysitter ai miei fratelli più piccoli e raccontavo loro storie che inventavo sul momento. Un giorno qualcuno mi ha detto: «Sei brava a raccontare storie, perché non le scrivi?». Così, mi sono procurata un computer portatile di seconda mano e ho cominciato a scrivere. Da allora non mi sono più fermata. Considera che sono sempre stata un’appassionata lettrice, e mi sono formata sui classici della letteratura gotica e romantica, quindi fin dall’inizio le mie influenze più forti sono quelle romanzi come "Il rosso e il nero" o "Madame Bovary" almeno quanto le poesie dei poeti maledetti o i racconti di Poe. Rispetto ai miei esordi, probabilmente oggi ho maggiore consapevolezza nell’usare lo “strumento” della scrittura.

Come è iniziato il tuo iter di pubblicazione? Quale è stato il tuo primo libro pubblicato?
Ho inviato il manoscritto del mio primo romanzo "La ragazza dalle ali di serpente" ad alcuni editori a cui secondo me poteva interessare. È un romanzo “di formazione”, con una forte componente erotica e un mistero di sottofondo che collega tra loro le tre protagoniste del libro. La prima a rispondere è stata una piccola casa editrice romagnola, che mi ha proposto un contratto di pubblicazione. Inizialmente ho scelto di uscire sotto pseudonimo, ma poi è arrivata la vittoria al Gran Giallo Città di Cattolica con il racconto Una storia da rubare, che è stato pubblicato nella collana Il Giallo Mondadori. Così, quando è arrivato il momento di pubblicare il mio secondo romanzo con la bolognese Perdisa, la fiaba nera "La collezionista di sogni infranti", ho dovuto abbandonare lo pseudonimo.

Ultimamente è uscita la tua trilogia per la Mondadori.. pensi ci siano differenze significative tra una grande casa editrice e una casa editrice emergente?
In Italia ci sono molte case editrici piccole che lavorano ai testi con serietà e professionalità. In Perdisa ho avuto la fortuna di lavorare con il compianto Luigi Bernardi, che era stato editor Einaudi e fondatore della collana Stile Libero Noir insieme a Carlo Lucarelli. La differenza sostanziale tra piccole e grandi case editrici credo risieda nella maggior distribuzione. Uscire con una grande casa come Mondadori permette senza dubbio una visibilità maggiore.

Uno scrittore punta di più a una casa editrice importante con maggiore visibilità? Come fare il "salto di qualità"?
Il salto di qualità… credo si giochi soprattutto sulla qualità del testo che si va a proporre. È indispensabile una certa dose di modestia, rileggere molto ciò che si è scritto e riscriverlo se necessario. Il primo critico del proprio romanzo deve essere l’autore stesso.

Consigli per nuove e affermate case editrici? E per gli scrittori emergenti?
Agli scrittori emergenti consiglio di partecipare ai concorsi letterari, quelli seri che consentono di essere letti dagli “addetti ai lavori”. Di non seguire le mode ma di seguire soprattutto la voce dei personaggi. Alle case editrici auguro coraggio e determinazione nel proporre materiale di qualità piuttosto che seguire il mercato. Perché sono fermamente convinta che il mercato… premia gli audaci.

Scarlett.
È recentemente stata raccolta l’intera saga di Scarlett in un unico volume intitolato «Scarlett – La trilogia» che contiene i primi due volumi e l’inedito «La terza luna». Si tratta di una saga young adult la cui protagonista, Scarlett, è una ragazza caparbia e sognatrice che finisce per innamorarsi del ragazzo “sbagliato”: Mikael, bassista della band più popolare del liceo che frequenta. Mikael è un mezzo demone, e finisce per coinvolgerla suo malgrado nella lotta millenaria con le forze demoniache che vorrebbero riprendere il controllo della Terra. Scarlett è una ragazza che si sente diversa da tutte le altre, ama rifugiarsi nella lettura e, come tutti noi, si trova a compiere delle scelte, a costo di sbagliare. L’ambientazione della saga è una Siena suggestiva, ricca di mistero. Ognuno dei romanzi della serie ha un forte richiamo verso le tradizioni locali e alla religione, a partire dalla figura di Mikael, ispirato all’arcangelo Michele, che con la sua spada fiammeggiante era posto a guardia delle gole da cui il male poteva risalire.


   

La settimana dell'emergente: un libro in vetrina

Buongiorno carissimi lettori, continua il nostro evento dedicato al mondo dei giovani scrittori e delle case editrici esordienti! 



Oggi, dopo aver parlato del lavoro di agente letterario e dell'iter di pubblicazione, affrontiamo una problematica evidente, legata maggiormente all'aspetto commerciale: come far aumentare la visibilità di un libro? Come ampliare il seguito di lettori? Come tentare di diffondere e imprimere il titolo, la trama, la copertina, attirando e consegnando a più menti il proprio lavoro? Tutti gli agenti letterari, quelli più seri e più dediti al loro lavoro, dedicano buona parte del loro tempo a pubblicizzare un nuovo romanzo con la speranza di dargli spazio in un numero maggiore di librerie ( e probabilmente di ricavare più entrate mentre agli scrittori interesserebbe semplicemente una maggiore visuale). Questo è di certo un problema che riguarda soprattutto chi decide di pubblicare autonomamente o tramite una piccola/media casa editrice.
Quali sono gli strumenti più adottati? Quali potrebbero essere ottimi espedienti?
In un epoca tecnologica e "social" come la nostra, uno dei primi e immediati mezzi di comunicazione sono le piattaforme virtuali, ove con tale termine intendiamo non soltanto i social network, ma anche i forum, i siti e i blog letterari. Proprio ai blogger viene spesso richiesta la promozione del proprio libro, una piccola finestra sul web che permetta di farsi conoscere e magari incuriosire il lettore: se lo scrittore deve reggersi infatti su un equilibrio di insicurezze e autostima per presentare al mondo il proprio lavoro, non deve, in maniera sfrontata e quasi autoritaria, richiedere, anzi pretendere, la pubblicizzazione in un blog piuttosto che in un altro (mi è capitato, e molti blogger saranno in questo d'accordo essendo un'esperienza comune, che arrivino email in cui un autore non richiede informazioni o cerca di capire se il destinatario possa essere interessato bensì invia direttamente tutto il materiale necessario giusto con qualche parola di cortesia).
Sempre al mondo virtuale appartengono i fatidici book-trailer, un' alternanza di immagini e frasi, accompagnate da un sottofondo musicale, che hanno un semplice scopo: non devono piacere per forza, non devono essere perfetti, gli strumenti non devono essere pertinenti... devono incuriosire, suscitare scalpore, devono far correre il pubblico a leggere almeno la trama, devono evocare ma non svelare, devono far sbirciare dal buco della serratura ma non andare oltre. In quanto alla durata è preferibile che il filmato duri poco, sia scattante e incalzante, non noioso e ripetitivo: solo così il lettore lo guarderà nell'insieme senza saltare minuti intermedi. Ma, altro espediente che potrebbe destare particolarmente curiosità, è permettere ai lettori di scaricare un estratto, o addirittura alcuni capitoli, in modo tale da far avvicinare senza troppe pretese i lettori e far decidere loro se continuare o meno il viaggio tra quelle pagine e parole di inchiostro. Cari scrittori lasciate trapelare anche in questo caso piccole gocce tanto quanto basta a suscitare fame e appetito nei vostri lettori: scegliete un estratto caratteristico della storia, che metta in risalto aspetti salienti ma che sia contemporaneamente lasciato in sospeso, metà alla luce del sole, metà nascosto nell'ombra.
Internet, e tutto il mondo a esso connesso, sembra quindi essere uno degli strumenti più variegati e flessibili. Ma ciò che rimane uno dei metodi migliori, è un modesto parere, è la diretta presentazione del proprio romanzo all'interno delle librerie, piccole e grandi, dei caffè letterari, delle sale di presentazione delle remote cittadine e delle metropoli; i lettori avranno la possibilità di avere un contatto repentino con la storia e i personaggi.. e voi avrete la possibilità di parlare, in maniera quasi commossa, del libro e , attraverso questo, di voi stessi. E probabilmente proprio in questo troverete la massima soddisfazione. Perseguite non la logica del commercio o degli introiti, ma voi stessi, i vostri sogni che prendono contatto con la realtà, quel legame con una storia che prima era soltanto vostra e adesso diviene condivisa.


Che ne pensate? Quale metodo utilizzate voi? 
Quale credete sia il migliore?


mercoledì 15 aprile 2015

La settimana dell'emergente: Promozione #3

Anche oggi concludiamo la terza giornata del nostro evento presentandovi tanti bei libri emergenti ^^
Scopriteli insieme a noi :P

FLAMEFROST
Due cuori in gioco


Virginia Rainbow | 356 pp. | €16,90 

Ue Gli abitanti del pianeta Luxor, guidati dal re Thor sono scampati alla distruzione del loro mondo e vagano nello spazio alla ricerca di una nuova terra. I principi alieni Nardos e Gered vengono incaricati di compiere una missione misteriosa sul pianeta Terra.
È in questo contesto che si inserisce il rapporto particolare tra Gered e una ragazza terrestre, Sarah, che abita in un paesino delle montagne valdostane. Gered cerca di avvicinarla in tutti i modi, usando i poteri straordinari di cui dispone, ma lei rifiuta qualsiasi tipo di relazione, nonostante si senta molto attratta da lui.
Un mistero aleggia su tutta la storia e verso la fine cominciano a scoprirsi alcuni tasselli. In cosa consiste la missione dei principi? Chi sono le “soggiogate”?
In un intreccio via via più articolato, si delinea la delicata psicologia dei personaggi, che si cercano e si respingono, si incontrano e si allontanano, mentre la società aliena, che fa da sfondo alla storia, prende sempre più piede con le sue regole e i suoi riti peculiari.
Un mix di contrasti, dolcezza, passione e mistero, che tiene incollato il lettore alla pagina riga dopo riga in un ritmo intenso e coinvolgente.

La saga è composta, oltre che da questo romanzo, da:  "Insieme controcorrente" e "L'ultimo respiro"


ERA DEL SOLE

MarcoSerraTarantola|Elisa Erriu | 320 pp. | €17,00 

L’antica disputa tra Bene e Male è un gioco in cui gli uomini non comandano. Fin dall’alba dei tempi, i Kami, divinità con sembianze demoniache, e gli Yōkai, esseri mutaforma creati dall’unione di due anime, sono stati celatamente i veri padroni del destino. Perché il destino di tutti è legato al mistero dell’Era, e Ariom, la Signora dei Kami, custodisce tale mistero. Questo segreto marchierà, come dono o maledizione, la vita della giovane Daila, obbligata a lottare non solo per lei e a combattere contro un rivale temuto come l’Amore. Il Rǫkalipse si avvicina e lei dovrà fare delle scelte. Scelte che potrebbero cambiare il mondo intero. E nel confine silenzioso tra realtà o fantasia, l’Autrice non sa che col mondo da lei plasmato si sta per creare un legame indissolubile.


GHELER L'ESPLORATORE
Il legame dei draghi

Damster Edizioni|Antonio Polosa | 250 pp. | €11,90 (cartaceo)| €2,99 (ebook)

Adne è una Etne che vive nel Sialden, e il suo legame, il Ledah, la costringe a compiere passi indesiderati. Oltre a limitare i suoi sentimenti, questo finisce anche per guidarli. Quando le radici del suo albero trovano l'intreccio, Adne non riesce ad accettare l'unione forzata con un Etne che lei non conosce nemmeno e per questo decide di fuggire nella speranza di trovare la freccia di Asvelt, un legame di drago capace, secondo le leggende, di spezzare un legame. Gheler è un esploratore e un cacciatore di legami che si rivela essere il re degli Orghen e di tutte le montagne di fuoco nonostante appartenesse a un’altra razza. Le sue cicatrici e la sua spaventosa seconda forma nascondono un tragico e misterioso passato legato al suo odio e al suo desiderio di vendetta verso Onimea, uno degli ultimi draghi nobili del continente custode dell'unico legame capace di ucciderlo. Adeleo è il principe di Nuria ma non l'erede, un impero in continua espansione che non ha nessun legame con la natura. Quando salva Elden, una Elielan del mare di Selgo dalle grinfie del suo stesso popolo, prende in custodia il suo legame, una perla irregolare, e viene esiliato da tutti i domini di Nuria. Le loro strade s'intrecceranno e lasceranno una traccia indelebile nei cuori di ognuno, portando indirettamente le numerose razze ormai martoriate dalla guerra a un futuro e possibile nuovo modo di coesistere. Se un legame muore, brucia o viene distrutto, l'Etne, l'Elielan o l'Orghen muore. 



REBORN

Miriam Mastrovito | 294 pp. | €16,90 (cartaceo)| € 2,90(ebook)

Da quando ha perso il marito Andrea e la figlia Martina in un incidente stradale, Elga non è più la stessa. Si è isolata dal mondo e vive di ricordi. Il suo unico diversivo è rappresentato dalle bambole reborn che crea per mestiere. Il 9 settembre 2013, giorno in cui Martina avrebbe compiuto dieci anni, Elga realizza per lei una bambola, come avrebbe fatto se fosse stata ancora viva. A sera, la sistema nella cameretta, che ha lasciato intatta dal giorno della sua morte, celebrando così quella ricorrenza speciale. La mattina dopo viene accolta da una strana sorpresa: una bambina che non conosce si è intrufolata in casa. Sembra avere la stessa età di sua figlia ma non le somiglia per niente.
Rea − questo il suo nome − sostiene, invece, che Elga sia proprio la sua mamma ed è la stessa cosa che affermano tutti in paese. Quale la verità? Per scoprirla la donna potrà contare solo su Iuri, giovane impiegato delle Onoranze funebri nonché stalker che da tempo la tormenta.
Sarà l’inizio di uno strano viaggio che la condurrà al confine tra i mondi, lì dove regna il mistero e la Morte non è che l’inizio di una vita oltre.


Che ne pensate? Ne avete già letto qualcuno?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...