martedì 6 dicembre 2016

"Christmas is coming": Premierè "Miss Peregrine" di Tim Burton

Buongiorno carissimi lettori ^^ Oggi vi racconto della bellissima esperienza di ieri.. sono stato infatti alla Premierè di "Miss Peregrine e la casa dei ragazzi speciali" *-* l'ultimo film di Tim Burton in uscita nelle sale italiane il prossimo 15 dicembre! Davvero un'esperienza fantastica *_*


L'evento si è svolto ieri sera presso l' Auditorium della Conciliazione (a Roma, con la magnifica cornice di San Pietro e Castel Sant'Angelo), cui si poteva accedere solo tramite invito...che sono riuscito a vincere partecipando a un evento su facebook, che culo! Lì fuori ad aspettare Tim Burton c'era una gran folla di fans sfegatati, gente vestita un po' a mimare i grandi personaggi dei suoi film, striscioni, fogli e tablet pronti per un autografo o un famigerato selfie. Tuttavia, ahimè, hanno iniziato a farci entrare ancor prima dell'arrivo del regista, per prendere posto in sala (davvero molto bella) e farci scattare alcune foto del luogo abbellito per l'occasione. Tra i vari ospiti (o almeno quelli che ho adocchiato) c'erano anche Edoardo Leo e Bebe Vio. Dopo averci fatto accomodare e aver distribuito gli occhialini per la proiezione 3D...eccolo! Il tanto famigerato Tim Burton a due passi da noi. Tuttavia credo che si sia davvero "spaventato" per la folla di fans che l'hanno assaltato non appena ha finito di parlare...e infatti si è dissolto. In realtà ha parlato poco più di 5 minuti salutandoci e sperando che il film ci piacesse... mi aspettavo qualcosa di più, qualche presentazione/discorso più ampio o un saluto finale. E invece nulla ma ci accontentiamo... in fondo non capita tutti i giorni di avere nella stessa stanza un regista della sua portata! Finito il film, ci hanno inoltre distribuito delle magliette davvero carine (foto in fondo) per ricordare l'evento e conservarne memoria ^^  La mia prima esperienza del genere, davvero davvero fantastica!!!

Per quanto riguarda il film, non credo di poterne parlare apertamente (sia perchè l'ho visto in anteprima, sia perchè devo evitare assolutamente spoiler) ma posso di certo darvi il mio parere. Non mi ha convinto. Purtroppo le mie aspettative per questo film, che ho adocchiato sin da subito, erano davvero alte e sono state deluse. Forse ancor di più considerato il fatto che ho letto i primi due volumi della saga di Riggs. Ritengo che Burton abbia fatto eccessivamente un taglia, taglia, taglia e quello che ne è risultato è una storia poco apprezzabile (rispetto alla storia raccontata nel romanzo), poco sviscerata, in molti punti davvero non si capisce dove voglia andare a parare, si perde il filo conduttore della storia, vengono poco rimarcati i poteri degli speciali e ciò che questo comporta, è tutto troppo veloce, precipitoso (e a volte distorto). Per non parlare della seconda parte del film! Insomma, va bene il taglia taglia... ma quello che ne è risultato in questo caso è una trama inconsistente, banale, già rivista e forse più adatta al mondo dei bambini. Peccato perchè secondo me si poteva sviluppare un gran bel film da quei romanzi. Un'altra occasione persa per il nostro Tim Burton che negli ultimi film (in cui sono sempre presenti alcuni tratti indistinguibili) sembra però peccare di inventiva e di quella scintilla di genialità che tanto lo avevano contraddistinto. In più, non andatelo a vedere in 3D perchè non c'è assolutamente nulla da vedere in 3D! In una scala da 1 a 10, non mi sento di dargli più di 4 e mezzo/4. Peccato, davvero.



Voi avete letto i libri? 
Lo andrete a vedere?


Con questo post inoltre.. si avete indovinato! Ecco il primo romanzo in palio per festeggiare il Natale ^^ Si tratta di un romanzo di Daniele Picciuti che ringraziamo per la disponibilità ^^


Risultati immagini per i racconti del sangue e dell'acqua neropress
NeroPress| 178 pg.| 15 euro

Tredici racconti ambientati nell'Italia misteriosa, sospesi tra realtà e incubo, in un immaginario percorso composto da due cicli. Il primo, il ciclo del sangue - che è linfa vitale dell'uomo e di ogni creatura animale - è aggressivo, violento, ghermisce spargendo rosso ovunque, quasi fosse un omaggio a Clive Barker. Il secondo, il ciclo dell'acqua - che è fonte primaria di ogni forma di vita sulla Terra - indaga le paure umane, esplora il baratro della follia, fino a sprofondare nel disturbante così caro a H.P. Lovecraft.

Come fare a vincere questo primo premio con cui inauguriamo i regali natalizi?
1.Commentare questo post (con email e nome) raccontandoci cosa amate/odiate di Tim Burton e quali sono i vostri film preferiti. In più, rimanendo in tema del film, se potessi essere "Speciale", quale potere vorresti avere?
2.Aver commentato il primo post (qui)
3.Condividere il post sui sociali lasciando il link della condivisione (facoltativo)
4.Potete partecipare sino al 20 dicembre!


In bocca al lupo a tutti e...
#SiateSpeciali!

lunedì 5 dicembre 2016

"Christmas is coming" 2016

Buongiorno carissimi lettori e buon inizio settimana! Pensavate che fosse una settimana come tutte le altre? Che non ci fosse qualche sorpresa per voi dietro l'angolo? E invece, a partire da oggi, anche il nostro blog si tinge di rosso e di allegre musichette natalizie! Nonostante gli impegni e il poco tempo, abbiamo comunque deciso di festeggiare insieme a voi la festa più bella (ditemi se non è vero) dell'anno con tanti post, sorprese...e pacchetti regalo da ricevere sotto l'albero ^^

Risultati immagini

Di che cosa si tratta? Durante le prossime settimane pubblicheremo alcuni post insieme ai quali avrete la possibilità di vincere tanti bei premi! Ma attenzione: pubblicheremo a sorpresa anche dei mini giochi in cui sarà proprio la velocità a essere premiata... quindi tenete sempre d'occhio il blog!
Le regole per partecipare sono davvero semplici: 

1.Essere follower del blog e della pagina facebook
2.Commentare questo post iniziale lasciando la propria email (per contattarvi in caso di vittoria)
3.Invitare tutti i vostri amici per divertirci ancora di più e fare baldoria lasciando i link delle vostre condivisioni (facoltativo)
4. Ognuno di voi potrà vincere un singolo premio, in modo tale da dare a più persone la possibilità di vittoria
5.L'evento durerà pressoché 2 settimane (da oggi) nel corso delle quali vi saranno presentati i premi (pacchetti al buio o con il titolo già fornito, dipende da quanto sarete buoni) nei vari post. 
6.IMPORTANTE: Questo è semplicemente un post introduttivo che dovrete commentare per partecipare e per lasciarci l'email. Ma è necessario, per vincere, che voi commentiate i futuri post in cui vi saranno presentati i premi (con o senza minigiochi annessi). In sintesi: commentare SOLO questo post non vi dà nessun diritto alla vittoria. 

Non ci resta che augurarvi buona fortuna a tutti quanti.. e siate ricolmi dello spirito natalizio!

ASPETTANDO NATALE...
CHE LA FESTA COMINCI!


giovedì 1 dicembre 2016

Segnaliamo... #23

Cari lettori ^^ dopo un po' di tempo torniamo con la nostra rubrica Segnaliamo... abbiamo tanti titoli da presentarvi quindi iniziamo subito. 
Voi come sempre fateci sapere se già ne avete letto qualcuno 😁



Questa rubrica l'abbiamo voluta intitolare "Segnaliamo" per lo scopo per la quale è nata. Sarà pubblicata ogni volta che qualche autore/autrice richiede una segnalazione della propria opera. Nasce, soprattutto, per aiutare i lettori a trovare sempre nuovi libri nostrani, i quali spesso vengono sottovalutati e allo stesso tempo per aiutare gli autori ad emergere e farsi conoscere. Spero vi possa essere di aiuto. 

LA PRINCIPESSA DEGLI ELFI
di Licia Oliviero
StreetLib Self Publishing | 303 pp. | €13,99 (cartaceo) | €0,99 (eBook)

Layra ha vissuto i primi dieci anni della sua vita completamente all’oscuro delle sue origini e del suo retaggio, consapevole solo di essere diversa da tutti gli altri, per il diadema azzurro che le cinge la fronte come un tatuaggio.
Quel simbolo la contraddistingue come Principessa degli Elfi della Luce e il suo destino è riscattare il suo popolo dalla tirannia degli Elfi Oscuri, che hanno usurpato il suo trono.
Appena scopre la verità, tuttavia, è rapita dai demoni e, nonostante lei tenti più volte la fuga, solo quattro anni dopo ritrova la libertà. La prigionia l’ha marchiata e la sua fiducia nel prossimo è quasi scomparsa, eppure riuscirà a trovare l’amore e l’amicizia che le resteranno accanto, sebbene il suo destino sia incerto, costellato di tradimenti, fughe e nemici potenti.
Un racconto magico capace di evocare le forze del Bene e del Male sovrane del destino di ognuno di noi.

Link per l'acquisto:

-----------------------------------------

OLTRE I CONFINI
di Noemi Gastaldi
850 pp. | €16,63 (cartaceo) | €2,99 (eBook)


Lucilla soffre di allucinazioni fin da quando era molto piccola.
Francesca è in grado di viaggiare tra due mondi: la realtà materiale e quella immateriale.
Lucilla e Francesca conosceranno il mondo oltre i confini. Confini labili, personaggi misteriosi, situazioni imprevedibili. Nel racconto di un percorso di crescita interiore molto speciale…







Link per l'acquisto:

-----------------------------------------

BELIEVELAND - LE GEMELLE
di Noemi Villari
Lettere animate | 222 pp. | €15,00

Alessia ha sedici anni e abita in Italia. Ogni notte sogna di stare nei panni di Ilda, un’orfana di Believeland. Ma non è questa la sua unica stranezza, Alessia esercita un forte potere persuasivo su chiunque. Chiunque tranne che su Derek, un affascinante ragazzo che incontra alla festa di fine anno. Per la prima volta è lui ad ammaliare Alessia e a rovinare i suoi rapporti con la madre e con Daniele, il suo migliore amico. Derek la persuade perfino a seguirlo in un altro mondo: Believeland. E’ proprio lì che abita Ilda, lei esiste davvero, così come esiste una spiegazione ai poteri di Alessia. A Believeland, infatti, convivono umanoidi di tutte le razze, dotati di poteri e non. Al governo ci sono i potenti elfel, nati dall’unione tra elfi e angeli. Anche Ilda scopre qualcosa di più sulle sue origini grazie a un incontro, quello con Erika. Le due, infatti, si somigliano molto: potrebbero essere gemelle? Che legame hanno Alessia e Ilda, invece? A Believeland tutto è possibile e un segreto può celarsi anche sotto l’assoluta verità.
Link per l'acquisto:

-----------------------------------------

L'INCANTO DEL TEMPO
di Niccolò Gennari
Nulla Die edizioni | 375 pp. | €19,90


Alla vigilia del ritorno di una oscura tirannia, l’ultima speranza è riposta nei quattro maghi anziani di Monte Corvo.
Gli elementali non sono comuni bacchette. Essi discendono dall’Albero della Luce e i loro Incanti comandano direttamente ai quattro elementi.
Xinti non è la giovane ragazza che sembra: la sua età nasconde dei segreti, così come il suo passato che nessuno sembra essere in grado di svelarle.
Alla ricerca di sé, si ritroverà a combattere oscure creature, obbligata a restare accanto a un folletto, un orco e a tre uomini di cui non si fida.


Link per l'acquisto:

-----------------------------------------


SONIA - Il ritorno della strega
di Tiziana Cazziero
217 pp. | €8,83

Sonia è una Strega che Splende, ha preso consapevolezza della natura e dei poteri conferitagli da questo titolo, ma lei è anche umana con una dose importante di carattere. Lei è decisa a cambiare le regole della magia, non accetta divieti e restrizioni. Ama Ivan, un vampiro con il quale ha siglato un Patto di alleanza per combattere e sconfiggere la strega nera, Darkness. Loro però sono innamorati, un legame e un amore condannato dalla magia. Sonia è convinta e spera, che riuscendo a recuperare l’anima del vampiro, la loro unione possa essere accettata dal mondo magico. Un grave errore che innesca una serie di eventi destabilizzanti per il mondo della magia bianca. Sonia si perde in un luogo oscuro e solo grazie a una vecchia conoscenza riuscirà a tornare nel suo mondo, ma a quale prezzo? 

Link per l'acquisto:



Che ne pensate di questi libri?
Ne avete già letto qualcuno?

mercoledì 30 novembre 2016

Recensione: Caino



Finalmente ecco online la mia recensione di Caino, il nuovo libro di Elisabetta Cametti, secondo volume della serie 29.
Avrei da dire tantissimo su questo libro e sull'autrice, ma ve ne ho già parlato ampiamente nei vari post precedenti, quindi non mi dilungo, ma vi dico solo qualche parola che riassuma il tutto:

MERAVIGLIOSO
ADRENALINICO
SPAVENTOSO
MOZZAFIATO

Prima di farvi leggere la recensione, vi lascio i link dei post, per chi se li fosse perso!
Recensione Il registaQUI
Presentazione Caino a Milano: QUI

CAINO
Cairo editore | 480 pp. | €18,90
Veronika Evans, discussa fotoreporter delle nobili cause, non vuole più saperne di collaborare con il NYPD: ha ancora negli occhi la scia di sangue dell’ultima indagine, l’orrore della verità nel cuore. Per rimettere insieme i pezzi, è volata in Groenlandia a documentare la silenziosa mattanza delle foche, ma il passato la raggiunge anche dall’altra parte del mondo.
Fisher, il capo del Detective Bureau, ha bisogno di lei a New York: sotto i leoni di pietra della Public Library è stato rinvenuto il cadavere di una donna. Seduta, truccata, in abito da sera: una scena del crimine che sembra un’installazione contemporanea. Sono i giorni della 35esima Esposizione Internazionale di Arte Moderna, in cui si festeggia il gemellaggio artistico tra New York e la Biennale di Venezia. Nella schiera di artisti famosi, uno si è trasformato in killer per realizzare un capolavoro senza precedenti. Firma gli omicidi con degli enigmi che conducono a un altro serial killer, dietro le sbarre di un carcere di massima sicurezza in attesa di essere giustiziato. Ma pronto a mettere in atto la propria vendetta. Due assassini, due modus operandi. Un solo legame: una donna scomparsa a Londra da oltre un decennio. Quando il quadro indiziario sembra delinearsi, tra le pieghe della strategia omicida spunta la vera minaccia: un piano criminale più esteso, che somma moventi differenti e coinvolge altri killer. Follower. Uniti dallo stesso passato e determinati a fare in modo che il 29 diventi una data da ricordare. A New York, in Virginia e a Venezia. Perché è il giorno dell’esecuzione, della vendetta. Della strage.

Ci sono recensioni che devono essere scritte di getto, per poter mettere nero su bianco subito dopo aver chiuso il libro le emozioni, e in questo caso le paure, che si sono accumulate leggendo. 
Ho aspettato tanto per poter leggere finalmente Caino, e adesso che ho finito sento già il vuoto. Ho
già bisogno di un altro libro di Elisabetta Cametti, la signora del thriller che fin dal suo primo libro è riuscita a conquistarmi, con i suoi thriller all'americana. Perché Elisabetta è riuscita a portare in alto questo genere in Italia, dove diciamocelo, non va alla grande questo genere, soprattutto sono poche le autrici di thriller, quindi ancora una volta complimenti!
Ma torniamo a Caino, seguito del primo libro della serie 29: Il regista. Anche in questo secondo capitolo l’autrice non si smentisce, riuscendo a scrivere una storia a cardiopalmo, dal ritmo serrato, nonostante non sia più ambientata in uno spazio temporale ristretto come il precedente. 
Veronika Evans è ancora una volta la protagonista indiscussa della storia, personaggio centrale che ben interpreta il suo ruolo, dando al lettore una visione di tutto ciò che le accade intorno e facendolo sentire presente alle scene.  Anche questa volta impegnata per scoprire e dare un volto ad un nuovo serial killer, che sembra voler a tutti costi riuscire in un’impresa apocalittica, per far ricordare al mondo la sua opera.
Al fianco di Veronika troviamo Fisher, capo del Detective Bareu e la sua squadra, fatta di personaggi diversi ma tutti ugualmente importanti per la storia. Ho apprezzato particolarmente Fisher, l’ho trovato adatto al suo ruolo e con un carattere assolutamente umano e reale (altro punto per Elisabetta!). 
La storia che inizia in Groenlandia, subirà vari cambi di ambientazione, arrivando fino in Italia, a Venezia per l’esattezza, dove l’autrice incentra la parte più calda e adrenalinica della storia. Ma comunque la trama procede su più piani spaziali, perché se da una parte saremo concentrati a Venezia, dall’altra saremo ancora in America, dove si svolgerà un’altra parentesi della storia, collegata sempre alla ricerca della soluzione. 
“Vivere per sempre... Non significa vincere la morte fisica, né rinascere in un altro corpo. Morte è morte, senza sfumature. Ma si può vivere in eterno comunque. L’eternità è di chi non viene dimenticato. E per non essere dimenticati bisogna diventare un esempio. Creare. Fare qualcosa di memorabile, di unico. Il mio capolavoro è proprio questo: e mi ricorderà nei secoli che verranno. Perché io morirò, e anche presto.”
Anche in questo secondo libro Elisabetta Cametti mostra una fervida immaginazione e una grande abilità logica, inserendo vari enigmi, lasciati dal serial killer, che il lettore potrà risolvere solo andando avanti con la lettura. Sicuramente un grande stratagemma che le consente di attirare l’attenzione del lettore fino alla fine. Ma questo non è la sola cosa che vi consentirà di quella raccontata in Caino, come la storia del primo libro d’altronde, è una storia fatta di colpi scena continui, dove la fine di ogni capitolo vi lascia immersi nell’abisso dell’incoscienza. Sarete sempre più vicini alla soluzione, ma allo stesso tempo più lontani perché tutto quello a cui avete pensato fino a quel momento è sbagliato. 
tirare fino a notte fonda, perché
Grande maestria, ancora una volta, si riscontra anche per la descrizione psicologica dei personaggi, che ci permettono di interpretare al meglio ogni azione.
Insomma come avrete capito anche Caino è un ottimo libro, ed Elisabetta Cametti ormai è una garanzia. Se siete amanti del thriller, non potete non leggere questa serie e soprattutto alla fine non potrete rimanere indifferenti davanti alla grandezza del Male. 




VOTO:



martedì 29 novembre 2016

Il Mutafavole e l'Ombra del primo buio di Antonio Carmine Napolitano

Cari lettori buon pomeriggio ^^ come anticipato sulla pagina Facebook, ieri ho sostenuto un esame quindi in questi giorni sarà sicuramente più attiva sul blog!
Oggi voglio parlarvi di un libro fantasy molto particolare, si tratta del primo libro di una nuova serie, scritta da Antonio Carmine Napolitano.
Vi lascio il link del sito dedicato al libro, perché è un sito molto bello che vale la pena andare a vedere e perché potete trovare anche dei bellissimi disegni ovviamente dedicati al libro: QUI


IL MUTAFAVOLE E L'OMBRA DEL PRIMO BUIO
Il Ciliegio | 356 pp. | €18,00
Dante è il giovane discendente di una nobile famiglia italiana segretamente impegnata per la lotta all’oscurità e alla custodia di manoscritti fuori dal comune.
 Catapultato in questo mondo magico, dopo aver ereditato alcuni talenti speciali, Dante imparerà sulla propria pelle che molte delle creature che abitano la fantasia umana sono reali. Alcuni scrittori, definiti Svela Mondi, infatti, hanno la capacità di far vivere queste creature fuori dai margini di carta.
Quando la storia di una di queste creature fantastiche, però, viene dimentica o lasciata incompiuta dall’autore, questa può varcare autonomamente “la soglia” tra i mondi. Ed è in questo caso che intervengono le Associazioni come l’Accademia del Mastro Orologiaio di Praga che, con l’addestramento dei Sigilla Storia e dei Guardiani, si assicura un lieto fine a ogni storia.
La trama s’infittisce di eventi man mano che Dante penetra più profondamente gli strati di questa nuova realtà, diventando egli stesso l’ago della bilancia tra il Bene e il Male: il ragazzo sarà conteso dalle due fazioni perché capace, secondo una profezia, di riscrivere qualsiasi storia con la sola forza della sua fantasia.
Il talento di Dante diventerà l’ossessione di un antico demonio ridotto a pura ombra con sconfinate brame di potere. Costantemente braccato dalle forze oscure, il ragazzino affronterà un viaggio-fuga supportato da molteplici creature fantastiche e uomini di magia, tra cui spiccano l’amata Zia versata agli artefatti e alla scherma, il loro maggiordomo inglese con la capacità di trasfigurarsi in un lupo fulvo, il longevo Mastro Orologiaio rettore dell’Accademia, una driade con l’abilità di attraversare i fusti degli alberi, una spadaccina capace di manipolare i metalli, e molti, molti altri ancora…
Alla fine, però, sarà Dante e nessun altro a decidere per il proprio destino e a scoprire se il suo talento è un dono di vita o di morte.


L'AUTORE

Antonio Carmine Napolitano è nato a San Paolo Bel Sito (NA) il 2 Giugno 1988.
Nella cornice partenopea trascorre la sua infanzia e adolescenza diplomandosi in Lingue; si avvicina così alla letteratura europea e alle arti in genere. Terminati gli studi, però, decide di inseguire un altro sogno: il fashion system. L’autore si è laureato col massimo dei voti presso la Sapienza di Roma in Scienze della Moda e del Costume, un’innovativa interfacoltà tra Lettere e Filosofia ed Economia. Nel 2011 viene selezionato per un Master in Styling e Comunicazione presso il prestigioso Istituto Marangoni di Milano, conseguito anch’esso con lode. Ha iniziato la sua carriera professionale come Stylist e Digital Image Coordinator prima per la Dolce&Gabbana e in seguito per la DSQUARED2, per giungere a un’esperienza manageriale nel settore Digital Marketing e Comunicazione presso la Frankie Morello Milan.
Sin da bambino è stato affascinato dal mondo delle fiabe: è un vorace lettore e un appassionato di serie televisive e film fantasy. I suoi autori preferiti sono J.K. Rowling, C. Funke, S. Collins e l’intramontabile J.R.R. Tolkien. E’ innamorato della poetica onirica di registi come Z. Snyder, G. Del Toro e dei f.lli Wachowski. E’ anche appassionato di videogiochi rpg e ama definire la saga dei – Final Fantasy – le fondamenta della sua immaginazione.
La passione per la scrittura è arrivata inaspettata: in un momento di stress lavorativo ha aperto questa valvola di sfogo e ne è saltato fuori Dante e tutto il suo mondo. Da allora non ha più smesso di inventare storie e personaggi, di fantasticare sulle loro imprese e sognare di nuove fiabe e avventure.

“Il Mutafavole e l’ombra del primo buio” è la sua prima opera letteraria.


Che ne pensate di questo libro?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...