ANTOLOGIA "Narrami o Musa"

domenica 2 agosto 2015

Narrami O Musa: inizio settima sessione e Nuova Antologia!

Buon pomeriggio carissimi lettori! Anche voi vi state bruciando sotto il sole cocente? Io per fortuna sono al mare e pieno di tempo per leggere dopo un anno devastante *_*
Oggi dopo ben sei sessioni, siamo lieti di annunciarvi l'inizio della settima sessione del nostro laboratorio di scrittura "Narrami, O, Musa".
Con questo post inauguriamo inoltre la nuova versione arricchita dell'antologia scaricabile dal blog (la trovate sotto la testata principale)  con tutti i brani delle sessioni precedenti. A dicembre sarà online anche l'antologia prettamente fantasy! ^^
Vi posto qui, prima di parlare della nuova sessione, i brani che troverete all'interno!


1. Il viaggio di una goccia (Alexandra Cusumano)
2. Giro di boa (Lara Corsini)
3. Casa (Emily Hunter)
4. Fra i petali di una poesia (Francesca Ghiribelli)
5. Collezione pericolosa (Alessia Nolli)
6. Io non sono mai nato (Francesca Ghiribelli)
7. La verità è un asuno (Alessia Nolli)
8. Guerra (Francesca Ghiribelli)
9.Traumerei, von fremden landern und menschen (Lara Corsini)
10. Alba (Antonio Polosa)
11. Debordia (Josy Monaco)
12. Alla ricerca (Achille Astolfi)
13. Kelp- il mare nasconde un segreto (Francesca Ghiribelli)
14. Viva la morte (Antonio Polosa)
15. Job fighters (Francesco Giordano)
16. La profondità della superficie (Maria Taccogna)
17. Rosso (Alexandra Cusumano)
18. I baroni della costa (Achille Astolfi)
19. Il bacio della morte (Francesca Ghiribelli)



CONTEST LETTERARIO #4

Ognuno di noi ha una storia da raccontare e ognuno deve avere la possibilità di farlo. 
Vuoi raccontarci la tua? 

"Narrami, o Musa"  è un contest di scrittura creativa che nasce dalla volontà di creare uno spazio costruttivo dove i giovani autori, o coloro che desiderano diventarlo un giorno, possano confrontarsi, esprimere le proprie opinioni e i propri giudizi, mostrare le proprie capacità e il fuoco che li anima dentro, le storie che nascono dal nulla, le voci che improvvisamente sentono nella mente e che pregano di essere raccontate, di diventare reali. Come funziona questo progetto? 
Ogni 2 mesi verrà scelto da noi blogger un tema esplicato da una frase o semplicemente da una parola e poi tocca a voi, prendete foglio e penna e date spazio alla fantasia, liberate le parole che affollano la vostra mente. Quali sono le regole per partecipare?

REGOLE

  • Inviare una richiesta di partecipazione all'email eziocammisa@hotmail.it (cui potrete rivolgervi anche per informazioni) o all'account facebook (EzioUnbuonlibrononfiniscemai).
  • Se richiesto, potrete essere aggiunti al gruppo privato su Facebook.
  • Possono partecipare sia esordienti sia gli scrittori 
  • Non è possibile partecipare attraverso opere già pubblicate
  • Verranno escluse dalla votazione opere soggette a plagio 
  • La lunghezza massima dell'elaborato è 15 pagine word: Times New Roman, carattere 12.
  • Non c'è un minimo di battute previsto
  • Bisogna inviare l'elaborato alla email soprastante entro il  25 ottobre 2015 .
  • Il vincitore, eletto in seguito a una votazione di più blogger,  avrà la possibilità di far girare il proprio brano tra i diversi blog.
  • Madrina della sessione sarà l'autrice Julia Sienna.
  • Tutti i partecipanti avranno la possibilità di trovare il proprio brano all'interno della nuova antologia che verrà pubblicata nei mesi successivi.

TEMA SESSIONE: Racconto FANTASY!

sabato 1 agosto 2015

4° Compliblog: Ringraziamenti e vincitori

Buongiorno carissimi lettori! Concludiamo la settimana proclamando i vincitori dei vari giochi che vi abbiamo presentato per il nostro 4° Compliblog ^^ Ci tenevamo inoltre a ringraziare tutti i partecipanti e tutti coloro che ci hanno aiutato nell'organizzazione (mi rivolgo soprattutto agli autori!).
Adesso andiamo a scoprire i vincitori di "Mercante in fiera" e dei tre mini-giochi letterari (per i quali siete stati davvero bravi, di fatto in alcuni casi, come già accennato nelle regole, a parità di punteggio abbiamo usato l'estrazione random)!
I vincitori del Mercante in Fiera dovranno inviare l'email con l'indirizzo per spedire il libro a  cry.calva@hotmail.it, i vincitori dei minigiochi a eziocammisa@hotmail.it.


1° Minigioco: Reazione a catena: Giusy P (Divoratore di libri)


Di seguito ecco le catene complete:
1. DOSTOEVSKIJ-KARAMAZOV-FRATELLI-GRIMM-FIABE
2.EROE-ULISSE-PENELOPE-TELA-AIDA
3.FERITA-CICATRICE-HARRY-MAGO-OZ
4.ELEMENTO-FUOCO-FENICE-SILENTE-PROFESSORE-BRONTE-JANE-AUSTEN

2° Minigioco: Indovina chi?: Aquila Reale


Di seguito ecco le risposte che tanto vi hanno fatto penare:
1-Quale scrittore dell'orrore imparò a contare sulle lapidi di un cimitero? Edgard Allan poe
2-Quale scrittore scriveva con un sottofondo insolito, un'aroma di mele marce? Schiller
3-Scrittrice che lavorò come volontaria all'ospedale di Torquay. Agatha Christie
4-Scrittore britannico che fece anche il cantante e il pianista per arrotondare economicamente. Joyce
5-Vecchia zitella capace di risolvere i misteri e i delitti standosene seduta in poltrona. Miss Marple
6-Scrittore italiano (scrive soprattutto in dialetto) che dovette aspettare dieci anni prima che il suo primo libro venisse pubblicato. Camilleri
7-Personaggi mitici: fanciulle guerriere che, oltre a servire gli eroi in tavola, andavano in groppa ai loro cavalli bianchi a prendere le anime dei caduti a fine battaglia. Valchirie
8-Currer ed Ellis Bell: Di chi si tratta? Charlotte e Emily Bronte
9-Scriveva soltanto se, sulla sua scrivania c'era un fiore giallo. G.G.Marquez
10-Scriveva con il tempo e il ritmo scandito da una candela. I. Allende
11- Scrittore italiano: si dice che dormisse con un dito legato, tramite un filo, alla sorella. G. Pascoli

3° Minigioco: Il dettaglio della copertina: Maria Petrillo


Di seguito ecco i titoli delle copertine:
-Beautiful Creatures-Hunger Games-Cinquanta sfumature di grigio-Il ritratto di Dorian Gray di Wild-Romeo e Giulietta-Harry potter y la piedra filosofale-Il richiamo del cuculo-Le Cronache di Narnia : La sedia d'argento-Il trono di spade-Percy Jackson e  il ladro di fulmini-La biblioteca dei morti-Ragazzo da parete.
Mercante in fiera:

- Simona Greber con la carta "Cuore"
Silvia Romagnoli con la carta "Uno nessuno e centomila"
- Chiara Di Stefano con la carta "Romeo e Giulietta"
Alessandra Pepe con la carta "Il ritratto di Dorian Gray"
Marialice Pompilii con la carta "Frankstein"



Grazie ancora a tutti!
A breve spediremo i premi ^^



giovedì 30 luglio 2015

3° Minigioco: Il dettaglio della copertina

Quanto amo i festeggiamenti? Troppo *_* E ho deciso che quasi quasi mi faccio un regalo (un libro ovviamente)! Oggi concludiamo con il terzo minigioco letterario: quando si dice che anche l'occhio vuole la sua parte xD
Vi ricordiamo che potete partecipare a tutti questi minigiochi entro domani sera (vi concediamo un giorno in più)  ^^ Quindi affrettatevi a mandare le risposte dei giochi :D


REGOLE PER PARTECIPARE
  1. Seguire pubblicamente il blog (Basta cliccare su 'Unisciti a questo sito' nella colonna a sinistra)
  2. Dovrete inviare le risposte all'email eziocammisa@hotmail.it (non si deve quindi rispondere qui ma per email!)
  3. Ciascuna risposta corretta dà diritto a un punto
  4. Chi riuscirà a inviare tutte le risposte esatte avrà un punteggio bonus di tre punti
  5. Il vincitore verrà proclamato l'ultimo giorno.
  6. In caso di punteggio pari, il vincitore sarà deciso attraverso un'estrazione random.







mercoledì 29 luglio 2015

2° Minigioco: Indovina chi?

Buongiorno, continuiamo insieme i festeggiamenti ^^
Prima di iniziare a giocare a "Mercante in fiera" con l'eliminazione delle prime carte, giochiamo al mini-gioco della giornata! :P



REGOLE PER PARTECIPARE
  1. Seguire pubblicamente il blog (Basta cliccare su 'Unisciti a questo sito' nella colonna a sinistra)
  2. Dovrete inviare le risposte all'email eziocammisa@hotmail.it (non si deve quindi rispondere qui ma per email!)
  3. Ciascuna risposta corretta dà diritto a un punto
  4. Chi riuscirà a inviare tutte le risposte esatte avrà un punteggio bonus di tre punti
  5. Il vincitore verrà proclamato l'ultimo giorno
  6. In caso di punteggio pari, il vincitore sarà deciso attraverso un'estrazione random.
  7. Si può partecipare sino a giovedì sera.
INDOVINA CHI?

1-Quale scrittore dell'orrore imparò a contare sulle lapidi di un cimitero?

2-Quale scrittore scriveva con un sottofondo insolito, un'aroma di mele marce che serviva lui per ispirazione?

3-Scrittrice che lavorò come volontaria all'ospedale di Torquay.

4-Scrittore britannico che fece anche il cantante e il pianista per arrotondare economicamente.

5-Personaggio letterario: vecchia zitella capace di risolvere i misteri e i delitti standosene seduta in poltrona.

6-Scrittore italiano (scrive soprattutto in dialetto) che dovette aspettare dieci anni prima che il suo primo libro venisse pubblicato.

7-Personaggi mitici: fanciulle guerriere che, oltre a servire gli eroi in tavola, andavano in groppa ai loro cavalli bianchi a prendere le anime dei caduti a fine battaglia.

8-Currer ed Ellis Bell: Di chi si tratta?

9-Scriveva soltanto se, sulla sua scrivania c'era un fiore giallo.

10-Scriveva con il tempo e il ritmo scandito da una candela.

11- Scrittore italiano: si dice che dormisse con un dito legato, tramite un filo, alla sorella.


Buona fortuna!!

martedì 28 luglio 2015

1° Minigioco: Reazione a catena

Oggi iniziamo ufficialmente la festa sul blog per i nostri 4 anni :P Ma è realmente passato così tanto tempo?
Vi ricordiamo che avete tempo sino a stasera per iscrivervi al Mercante in fiera (intanto inizio a mandare le carte ai primi iscritti) mentre da domani inizieremo l'eliminazione delle carte ^^ Intanto oggi iniziamo col primo mini-gioco letterario :D
Buona fortuna a tutti (dai che siamo stati bravi e sono facili!)


REGOLE PER PARTECIPARE
  1. Seguire pubblicamente il blog (Basta cliccare su 'Unisciti a questo sito' nella colonna a sinistra)
  2. Dovrete inviare le catene complete all'email eziocammisa@hotmail.it (non si deve quindi rispondere qui ma per email!)
  3. Potete giocare e rispondere entro giovedì sera
  4. Ciascuna catena completa dà diritto a un punto
  5. Chi riuscirà a inviare tutte le catene complete avrà un punteggio bonus di tre punti
  6. Per le catene incomplete (qualora vi dovesse mancare qualche parola) accumulerete 0.1 punto per ogni parola.
  7. Il vincitore verrà proclamato l'ultimo giorno.
  8. In caso di punteggio pari, il vincitore sarà deciso attraverso un'estrazione random.

Catena n°1
-DOSTOEVSKIJ
-K_ _ _ _ _ _ _ _ 
-F_ _ _ _ _ _ _ 
-G_ _ _ _ 
-F_ _ _ _

Catena n°2
-EROE
-U_ _ _ _ _
-P_ _ _ _ _ _ _
-T_ _ _
-A_ _ _

Catena n°3
-FERITA
-C_ _ _ _ _ _ _ _
-H_ _ _ _
-M_ _ _
-O_

Catena n°4
-ELEMENTO
-F_ _ _ _
-F_ _ _ _ _
-S_ _ _ _ _ _
-PROFESSORE
-B_ _ _ _ _
-J_ _ _ 
-A_ _ _ _ _

sabato 25 luglio 2015

4° Compliblog: Inizio festeggiamenti!

Buongiorno a tutti carissimi lettori! Oggi siamo super-contenti e carichi perchè possiamo finalmente svelarvi le sorprese che abbiamo in serbo per voi in onore del quarto compleanno del blog *_*
Ci teniamo ancora una volta a ringraziarvi singolarmente perchè probabilmente senza il vostro sostegno non saremmo ancora qui a condividere con voi romanzi, articoli, curiosità e l'amore per la lettura! Quest'anno abbiamo deciso di fare qualcosa di semplice ma molto carino che permetterà a molti di voi di vincere dei fantastici premi :D


Come avrete ben intuito il gioco principale dell'evento è il classico Mercante in fiera che sarà accompagnato ogni giorno da alcuni mini-giochi letterari (ovviamente potrete partecipare a tutto!).

REGOLE PER PARTECIPARE AL MERCANTE IN FIERA:
  1. Seguire pubblicamente il blog (Basta cliccare su 'Unisciti a questo sito' nella colonna a sinistra)
  2. Commentare il post introduttivo confermando la vostra partecipazione al Mercante in fiera.
  3. Lasciare nel commento un'email alla quale inviare la carta.
  4. Entrare nel gruppo Facebook dedicato al gioco: qui
  5. FACOLTATIVO: Potete condividere sui social network l'evento, ciò potrebbe aiutarci ad avere più partecipanti, quindi vi ringraziamo se lo farete!
  6. Ogni giorno verranno eliminate alcune carte all'interno del gruppo facebook sino alla proclamazione dei 5 vincitori. 
  7. Per partecipare bisogna commentare questo post e iscriversi entro martedì sera in quanto a partire da mercoledì mattina si procederà all'estrazione delle carte e non sarà più possibile aggiungere nuovi partecipanti.

REGOLE PER I GIOCHI LETTERARI:
  1. Seguire pubblicamente il blog (Basta cliccare su 'Unisciti a questo sito' nella colonna a sinistra)
  2. Commentare il post introduttivo confermando la vostra partecipazione ai Giochi letterari.
  3. Inviare un'email con la risposta ai vari giochi quotidiani all'indirizzo: eziocammisa@hotmail.it
  4. FACOLTATIVO: Potete condividere sui social network l'evento, ciò potrebbe aiutarci ad avere più partecipanti, quindi vi ringraziamo se lo farete!

E adesso andiamo ai premi che abbiamo preparato per voi :P
(NB: Il numero totale dei libri a disposizione potrebbe essere soggetto a modifica così come il numero possibile dei vincitori!)


   
   


Vi aspettiamo!
Che la festa abbia inizio!




venerdì 24 luglio 2015

Recensione: Il condominio

Buongiorno lettori! Come procede? Noi abbiamo ormai quasi tutto pronto per i festeggiamenti del compliblog quindi tenetevi pronti ^^
Oggi intanto vi lascio la recensione del mio ultimo libro letto che da un anno stazionava nella mia libreria.. ho solo una cosa da dire: Ballard è una vera e propria scoperta, un genio!


IL CONDOMINIO

Feltrinelli | 189 pp. | €8,50

Un elegante condominio in una zona residenziale, costruito secondo le più avanzate tecnologie, è in grado di garantire l'isolamento ai suoi residenti ma si dimostrerà incapace di difenderli. Il grattacielo londinese di vetro e cemento, alto quaranta piani e dotato di mille appartamenti, è il teatro della generale ricaduta nella barbarie di un'intera classe sociale emergente. Viene a mancare l'elettricità ed è la fine della civiltà, la metamorfosi da paradiso a inferno, la nascita di clan rivali, il via libera a massacri e violenza. Il condominio, con i piani inferiori destinati alle classi inferiori, e dove via via che si sale in altezza si sale di gerarchia sociale, si trasforma in una prigione per i condomini che, costretti a lottare per sopravvivere, danno libero sfogo a un'incontenibile e primordiale ferocia. "Era trascorso qualche tempo e, seduto sul balcone a mangiare il cane, il dottor Robert Laing rifletteva sui singolari avvenimenti verificatisi in quell'immenso condominio, nei tre mesi precedenti. Ora che tutto era tornato alla normalità, si rendeva conto con sorpresa che non c'era stato un inizio evidente, un momento al di là del quale le loro vite erano entrate in una dimensione chiaramente più sinistra. Con i suoi quaranta piani e le migliaia di appartamenti, il supermarket e le piscine, la banca e la scuola materna - ora in stato di abbandono, per la verità - il grattacielo poteva offrire occasioni di scontro e violenza in abbondanza."






Perdersi per poi non ritrovarsi o riscoprirsi? Nulla è certo, è un salto nel buio: nessuno sa cosa si cela realmente dentro di noi, cosa resta assopito negli angoli più remoti e nascosti degli infiniti corridoi della nostra psiche. Di certo, è qualcosa che potrebbe prendere il sopravvento da un momento all'altro, reclamare spazio e tempo, impadronirsi di un corpo e di una mente a lungo sfuggita intessendo trame di raziocinio e sanità. Basterebbe un semplice taglio per far venire giù la tenda dietro alla quale, l'uomo e il mostro, si nascondono insieme. Proprio Ballard è il cantore delle deriva dell'animo umano: estasiato ed impaurito, ci mostra fin dove si possa spingere l'uomo, "l'animale sociale" per eccellenza, seguendo il proprio istinto di autoconservazione e sopravvivenza individuale, quale siano gli effetti dell'annullamento totale del SuperIo freudiano e la conseguente liberazione di impulsi ingabbiati da ormai troppo tempo da sovrastrutture sociali, convenzioni, conformismo, buonsenso e limiti prodotti dalla società. Si abbandona quindi una falsa identità a favore della ricerca e della riscoperta della vera essenza dell'uomo sino a giungere, benchè non a un felice primitivismo, alla piena espressione libera dell'io con l'esposizione, senza vergogne o remore, dei propri istinti primordiali selvaggi ma puri. 


Sicura dentro il guscio del condominio come i passeggeri a bordo di un aereo guidato da un pilota automatico, la gente era libera di comportarsi come voleva, di esplorare tutti gli angoli più bui che era capace di trovare. Sotto molti aspetti, il condominio era un campione di tutto quanto era stato fatto dalla tecnologia per realizzare l’espressione di una psicologia veramente libera.

E questa "regressione", caratterizzata da un percorso a ritroso nella storia con uno smantellamento passo dopo passo dei limiti sociali dettati nelle varie epoche, si accompagna alla decadenza del grattacielo di 40 piani, un'ecosistema indipendente e autonomo, un microcosmo che perde contatto con il mondo esterno sino a divenire l'unica realtà esistente. Di fatti l'intera vicenda si svolge all'interno del palazzo, un'immane torre di Babele che raggiunge il cielo tentando di colonizzarlo: nei suoi 40 piani il condominio offre agli abitanti tutti i servizi e le comodità necessarie, le tecnologie più avanzate e i divertimenti più sfrenati. C'è tuttavia una vera e propria organizzazione gerarchica, ogni classe sociale occupa un determinato piano secondo il seguente schema: la classe inferiore costituita da un proletariato di hostess, tecnici cinematografici e gente simile, abitava tra il primo e il nono piano; la classe media, la borghesia di medici e avvocati, tra il decimo e il trentacinquesimo piano; la classe superiore, l'oligarchia di attrici, magnati e imprenditori occupava gli ultimi cinque piani del grattacielo. Il romanzo si sviluppa proprio attraverso la voce narrante di tre uomini, ciascuno emblema delle tre classi sociali e di tre atteggiamenti diversi per affrontare il declino materiale, fisico, igienico e morale del grattacielo: Wilder per la classe inferiore, Laing per la media, Royal per la superiore. 
Se all'inizio, nonostante le tensioni sotterranee tra gli inquilini, tutto procede normalmente e il condominio è elegante, pulito, perfetto nella sua organizzazione, man mano che compaiono i primi problemi (disfunzione del sistema elettrico e dei condizionatori, dell'acqua potabile, degli ascensori) viene intaccata l'integrità della struttura e il sottile equilibrio tra gli abitanti e contemporaneamente tra le varie sfaccettature dell'animo umano. Si assiste a un lento e progressivo declino sino al raggiungimento di uno sfacelo totale, un clima di violenza gratuita e di impulsi lasciati a spasso senza guinzaglio: ciascuno può fare quello che vuole, non ci sono ostacoli, solo libertà e autonomia. L'uomo che aveva imparato a dominare i propri impulsi si perde, regredisce allo stato animale, gli impulsi che per secoli sono stati tenuti sotto chiave adesso esplodono e devastano ogni cosa, il caos che si crea nel condominio (appartamenti saccheggiati, sacchi della spazzatura dovunque, mancanza di luce e acqua) è il prodotto finale dell'uomo che, ormai libero dai dettami della società, può finalmente vivere diversamente: raggiunto il culmine finale, si potrà nuovamente ristabilire una certa quotidianità ma stavolta priva di regole, in cui ognuno può esprimere se stesso nel bene e nel male. 

"Per la prima volta, questo rimuoveva anche la necessità di reprimere tutti i comportamenti antisociali e li lasciava liberi di sperimentare ogni impulso deviante e capriccioso. "



VOTO:

Lo avete letto? Che ne pensate?
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...