ANTOLOGIA "Narrami o Musa"

giovedì 28 maggio 2015

Nuove uscite TimeCrime: Complotto in riva d'Arno e Voci Soffocate

Carissimi lettori, oggi 28 Maggio escono le edizioni cartacee di due libri per il marchio TimeCrime, ovviamente si tratta di due thriller, entrambi molto interessanti. Quindi se vi piace il genere, non lasciateveli sfuggire!

COMPLOTTO IN RIVA D'ARNO
Un thriller avvincente e sapientemente costruito. 
Un enigma che attraversa il tempo e la storia.

TimeCrime | Parigi & Sozzi | €9,90 cartaceo
Toscana, 1611. L’ufficiale Saverio Adinolfi riceve l’incarico di recuperare una grande quantità di oro, sottratta ad alcuni galeoni spagnoli da pirati al servizio dell’ordine toscano di Santo Stefano e nascosta nei pressi di Panama. Ma a bordo della nave Tuscia due inspiegabili omicidi macchiano di sangue la traversata. Firenze, 1904. Mentre le forze dell’ordine sono tese per l’imminente visita del regnante inglese Edoardo VII, Italo Fissi, spia al servizio della polizia, viene trovato morto nel Cimitero degli Inglesi, trafitto da una grossa scheggia di vetro. Nello stesso frangente, poco lontano dalla città, la marchesa Caterina Borelli viene assassinata nel giardino della sua villa. Il commissario Ulisse Bellandi indaga sulla morte, politicamente scottante, di Fissi, mentre il caso Borelli viene
affidato al vicecommissario Alessandro Nocentini, abile nel muoversi negli ambienti della nobiltà. Le due indagini sono destinate a congiungersi in un intreccio che sembra affondare le sue radici in quel viaggio di alcuni secoli prima...



VOCI SOFFOCATE


TimeCrime | Beppe Quintini | €9,90
In una mattina di freddo pungente come filo spinato, un frate è seduto nella cabina di un confessionale e ascolta una voce. «Stanotte ho ucciso...» Poi una frase enigmatica: «La
salvezza del prossimo è più vicina di quanto pensi. Non sta in cielo ma in terra.» Inizia così uno dei casi più complessi che Mathias Novari, ex poliziotto sospeso dal servizio, e l’agente Marina Bruni, donna tenace e affascinante, abbiano mai affrontato. Sulla scena del crimine, accanto ai cadaveri di un uomo e una donna, l’assassino ha lasciato una macabra composizione, la sua firma. Prende il via una caccia all’uomo che dalla provincia trentina si intreccia prepotente con l’oscura abitudine di un senatore a Roma. C’è un filo rosso che lega il sangue versato quella maledetta notte agli ambienti altolocati della capitale, ma è inafferrabile, confuso. Il killer è un’ombra: non ha lasciato nessuna traccia, non ha commesso errori, e nel complicato puzzle che Novari e la Bruni tentano di ricomporre manca sempre qualche tessera. Eppure la verità deve celarsi da qualche parte, forse proprio in quella firma lasciata dall’assassino... Un giallo impeccabile, costantemente in bilico
tra Bene e Male, tra morte e resurrezione. Un esordio sorprendente.

Che ne pensate di questi due thriller?
Pensate di leggerli? 


martedì 26 maggio 2015

Infinity - Mistery and Love, arriva lo spin-off di "Infinity" di Alessandra Cigalino

Carissimi lettori, come anticipato prima oggi vi posto anche un'altra segnalazione, per davvero importante. L'autrice di questo racconto, Alessandra Cigalino è una mia grandissima amica ed è con immenso piacere che vi parlo del suo ultimo lavoro.

Per chi non lo sapesse, Alessandra Cigalino autopubblicò lo scorso anno il suo primo romanzo Infinity - Love in a Mistery, libro che ho avuto l'onore di leggere (qui la mia recensione). Ho amato tanto quel libro, sarà perché Alessandra era ormai entrata nel mio cuore, fatto sta che nonostante le sue piccole pecche quel libro ha preso posto in una parte del mio cuore e non è più uscito.
Quindi oggi sono super felice di apprendere la notizia dell'uscita dello spin-off Infinity - Mistery and Love che potrete leggere gratuitamente!!! Ma eccovi tutte le info...

INFINITY - MISTERY AND LOVE


Può un giovane uomo raccontare aneddoti vissuti in due anni differenti? Certo! Che ci sarebbe di male in questo? Ma se un racconto fosse datato 1932, mentre l’altro 2012 e quell’uomo fosse sempre giovane allo stesso modo?
Un Mistero che dura da anni. Un Amore che vivrà all’Infinito.
Spin-Off di “Infinity - Love in a mystery”, primo Libro della Saga di “Infinity”.

Attenzione! Potrebbe contenere qualche spoiler a “Infinity - Love in a mystery”.

Già il racconto ha ottenuto recensione molto positive su Amazon.

Dove scaricarlo?
Potrete scaricare il racconto da Amazon, cliccando sul seguente link: scarica gratuitamente lo spin-off di Infinity

Io spero di poterlo leggere presto, essendo molto breve penso di riuscire il prossimo fine settimana. Ovviamente poi scriverò anche una mini recensione per voi lettori. 


Che ne pensate? Qualcuno di voi ha già letto il libro?


A fior di pelle di Sophie Jackson, da Giugno in libreria!

Carissimi lettori eccomi qui dopo tantissimo tempo, ultimamente mi sto lasciando andare e pubblico davvero poco, ma davvero non ho molto tempo a disposizione e quando ce l'ho mi lascio abbattere dalla stanchezza.  Ma tra una lezione, un pomeriggio di studio e altro per fortuna, ogni tanto, mi ricordo di voi e riesco a scrivervi! Perdonatemi T.T

Oggi per farmi perdonare vi pubblico ben due post, così fate una bella scorpacciata!
Iniziamo subito con un'anteprima firmata Fabbri Editore, uscirà infatti in contemporanea mondiale, a Giugno: A fior di pelle, un libro che ha già fatto parlare di sé e ha già conquistato milioni di lettori.
Nei giorni scorsi blogger e lettori hanno avuto la possibilità di votare su Facebook per scegliere la cover per la versione italiana, quindi eccovi anche questa bella chicca, insieme a tutte le info...

Pubblicato per la prima volta su Fanfiction.net, dove è stato
scaricato ben 4 milioni di volte, arriva finalmente in
libreria a giugno, in contemporanea mondiale, il primo
capitolo della trilogia più attesa dell’anno.

A FIOR DI PELLE

Fabbri Editore | 464 pp. | €15,90
Dopo aver assistito all’omicidio di suo padre quando era solo una bambina, Kat da anni sogna il misterioso ragazzo che l’ha salvata dal fare la stessa fine. Ora, a 24 anni, Kat insegna letteratura inglese in carcere, per onorare la memoria del padre, un sognatore prestato alla politica. In carcere, i demoni di Kat sembrano risvegliarsi, soprattutto quando incontra Wes, un detenuto problematico, pericoloso almeno quanto affascinante e carismatico. Tra loro cominciano presto a esserci scintille, soprattutto quando Wes riconosce in Kat la bambina che ha salvato tanti anni prima…

L'AUTRICE:
SOPHIE JACKSON, insegnante di liceo inglese, mai avrebbe pensato di diventare una star internazionale. Ha iniziato a scrivere per gioco, pubblicando A fior di pelle su un sito di fanfiction di "Twilight", fino a che è stata travolta dalle richieste delle lettrici prima e dalle offerte degli editori poi.

Che ne pensate di questa prossima uscita?






martedì 19 maggio 2015

Il racconto dei racconti: Lu cunto de li cunti

Il tema dominante nell'intera opera è il rapporto speculare che esiste tra realtà e finzione: attraverso la menzogna e l'invenzione della favola, Basile racconta la verità del mondo.

"Lo cunto de li cunti" pose le radici per tutte le fiabe conosciute al mondo, inspirando autori postumi come i fratelli Grimm, fornendo una ricca collezione di personaggi e dinamiche, scenografie e intrighi, storie e avventure. L'opera nasce come una raccolta di 50 fiabe scritte in lingua napoletana tra il 1634 e il 1636 da Giambattista Basile. Le 50 fiabe sono collocate all'interno di una cornice che segue il modello del Decameron di Boccaccio, anche se il linguaggio e i temi trattati sono diversi. L'opera ha le caratteristiche della novella medievale mostrando tuttavia una certa differenza in quanto si orienta verso toni fiabeschi e surreali, nonostante i quali l'opera sia dedicata prevalentemente a un pubblico maturo capace di cogliere i significati morali alla base di ogni racconto: infatti alla fine di ognuna delle prime quattro giornate compare un dialogo in versi, o egloga, a carattere satirico e morale, in cui si colpiscono, rappresentandoli in stile iperbolico e grottesco, i vari vizi umani, dall'ipocrisia alla cupidigia. La cornice narra la vicenda della principessa Zoza, una principessa triste che non riesce più a sorridere nonostante gli sforzi del padre che invita a corte saltimbanchi, buffoni, giocolieri, cantastorie e uomini di spettacolo. Zoza non riesce tuttavia ad uscire dal suo perenne stato di malinconia finchè un giorno, mentre si trova affacciata alla finestra della sua stanza, scoppiò a ridere allorquando vide una vecchia cadere che, per rivalsa e vendetta, le lanciò una maledizione: Zoza si sarebbe potuta sposare solo con Tadeo, un principe che a causa di un incantesimo giace addormentato in un sepolcro in uno stato di morte apparente, e che riuscirà a svegliarsi solo se una fanciulla riuscirà a riempire in tre giorni un’anfora con le sue lacrime. 
Come ogni fiaba che si rispetti, indefinito è l' asse spazio-temporale, gli stessi protagonisti hanno nomi e caratteri che non garantiscono nulla riguardo alla loro identità, l'unica connotazione è l'appartenenza ad una certa gerarchia sociale. Uno dei temi più importanti è la metamorfosi: la realtà in continua evoluzione, il divenire dei fatti e delle storie è una risoluzione, una tappa obbligatoria del percorso dei protagonisti che prima del termine del racconto cambiano sempre la propria condizione. La costante presenza del cambiamento e, soprattutto, del miglioramento è uno degli elementi ricorrenti in una società quale quella del XVII secolo, tendenzialmente statica, ma pervasa dal desiderio di modernità. 

La prima trasposizione cinematografica de "Lo cunto de lo cunti" è Il racconto dei racconti (titolo originale Tale of Tales), un film a episodi del 2015 co-scritto, co-prodotto e diretto da Matteo Garrone, primo film in lingua inglese del regista e presentato in concorso al 68° Festival di Cannes nello stesso anno; il film si basa su tre delle fiabe scritte da Basile: La regina, La pulce, Le due vecchie. 

Locandina italiana Il racconto dei racconti - Tale of TalesUna regina che non sa più a sorridere, consumata dal desiderio di quel figlio che non arriva. Due anziane sorelle fanno leva su un equivoco per attirare le attenzioni di un re erotomane sempre affamato di carne fresca. Un sovrano organizza un torneo per dare in sposa la figlia contando sul fatto che nessuno dei pretendenti supererà la prova da lui ideata, così la figlia non lascerà il suo fianco e i confini angusti del loro castello. La brama con cui la regina vuole per sé (e solo per sé) un figlio annulla il sacrificio del marito e soffoca il desiderio di essere amato (per sé) del nuovo nato, che una volta cresciuto incontra il suo "gemello" più povero ma infinitamente più libero. La lascivia insaziabile del re erotomane, archetipo predongiovannesco, è una sfida inesauribile alla morte e alla decadenza del corpo, così ben incarnata dalle due anziane sorelle impegnate in una corsa a ritroso nel tempo che finirà per dividerle, "separando ciò che è inseparabile": come l'unione fra i due "gemelli" dell'episodio precedente, come il legame fra un padre immeritevole e una figlia degna di ereditare un regno nell'episodio successivo. 



Conoscevate il libro? Lo avete letto?
E il film, lo avete visto o guarderete? 

venerdì 15 maggio 2015

Recensione: Gala Cox - Il mistero dei viaggi nel tempo

Carissimi lettori, oggi pubblico tardi perché ho proprio finito adesso di scrivere questa recensione e non volevo più aspettare per pubblicarla. 
Si tratta di una recensione molto positiva, per il libro Gala Cox - Il mistero dei viaggi nel tempo di Raffaella Fenoglio (che ringrazio infinitamente per avermi donato una copia del libro), edito dalla Fanucci.
Leggere questo libro è stata una rivelazione, quindi i miei complimenti vanno tutti all'autrice che è riuscita a creare un qualcosa di speciale.

GALA COX
Il mistero dei viaggi nel tempo

Fanucci | 496 pp. | €14,90
Gala Cox Gloucestershire ha quindici anni e frequenta il liceo artistico. Ha un carattere indeciso, un’intelligenza fuori dal comune e la passione per le materie tecniche. E non sta affrontando un bel momento: ha appena perso la sua migliore amica, Nadia, in un terribile incidente dai risvolti misteriosi e il suo amatissimo papà se n’è andato di casa senza una ragione apparente.
Ora Gala vive con la mamma Orietta, medium scostante e autoritaria, e alcuni spiriti vaganti tra i quali l’indiano Matunaaga e la monaca benedettina Ildegarda di Bingen.
Gala crede di sapere tutto sull’aldilà, fino a quando non inizia a frugare nello studio del padre alla ricerca di una traccia che le permetta di ritrovarlo. Qui, una scoperta casuale le aprirà le porte di un mondo prima sconosciuto, catapultandola in una realtà parallela e pericolosa.
In un graduale e inesorabile susseguirsi di avvenimenti e scoperte, Gala vedrà crollare le proprie certezze una ad una. L’amore per le persone a lei care la spingerà a intraprendere una lotta che la renderà una ragazza più forte, molto più di quanto abbia mai potuto immaginare.

La storia di un’adolescente quasi normale, che tra appassionanti viaggi nel tempo e dialoghi con gli spiriti, diventa una riflessione sulla vita e su cosa ci attende nel nostro futuro.


Gala Cox – Il mistero dei viaggi nel tempo è il tipo di libro che ti conquista, ti ammalia pagina dopo pagina. Nonostante la sua mole, si legge in brevissimo tempo, grazie allo stile chiaro e scorrevole usato dall'autrice. La lettura perciò risulta leggera e ciò favorisce a tenere alta l'attenzione del lettore.
Sicuramente anche questo è un elemento che ha contribuito ad aumentare il mio apprezzamento per il libro. Raffaella Fenoglio riesce a descrivere la sua storia con una facilità quasi unica, ogni dettaglio da lei raccontato si trova al posto giusto, senza futili elementi o azioni superflue che potrebbero disorientare chi legge.

Parlando della storia, anche questa apprezzata assolutamente, l'ho trovata molto originale perché mescola diversi generi letterari, spazia dal fantasy al fantascientifico, con alcune scene che si avvicinano al thriller.
La protagonista dell'intera storia è Gala Cox Gloucestershire, una ragazzina di quattordici anni, figlia di una medium e di un inventore. Nella vita di Gala nulla è mai stato normale, nella sua casa vivono insieme alla sua famiglia vari spiriti vaganti, tra i quali spicca sicuramente l'indiano Matunaaga che è sempre stato al suo fianco, fungendo da balia per la giovane.
Gala nonostante la giovane età dovrà affrontare diverse difficoltà, che andranno a minare la sua “tranquillità”, in quella tanto strana famiglia.
Dopo aver perso, in un incidente, la sua migliore amica Nadia, si ritrova a dover cercare, chissà dove, il padre scomparso da giorni.
Il lettore sarà catapultato all'interno della storia, insieme alla protagonista e si sentirà quasi lui stesso protagonista di ogni azione. Vivremo momenti emozionanti, altri di ansia e terrore, o momenti esilaranti ma vi assicuro che non vi scorderete facilmente di questo libro!

Le descrizioni fatte dall'autrice sono precise e dettagliate, i personaggi vengono presentati a 360°. Impareremo a conoscere ognuno di essi e a riconoscerli per vari aspetti, nonostante siano davvero tanti.
Insomma niente è lasciato al caso all'interno di questo libro. Tutto è studiato nei minimi dettagli.

Come avrete capito, il libro mi è piaciuto e pure parecchio. Davvero sono rimasta piacevolmente colpita. Non mi aspettavo una lettura tanto entusiasmante.
Consiglio questo libro a tutti voi lettori, perché sono sicura possiate apprezzare. Non vi lasciate intimorire dalla sua mole, perché come già detto si legge facilmente.  


VOTO:


Voi avete letto questo libro?
Che ne pensate?


giovedì 14 maggio 2015

Anteprima: AFTER di Anna Todd, dal 9 Giugno in libreria!

Buongiorno carissimi lettori, come annunciato ieri sulla pagina Facebook, oggi vi parlerò di un libro che aspetto con grande entusiasmo.
Nei giorni scorsi e come potete vedere dal banner sul blog, sono entrata a far parte delle Ambasciatrici della serie AFTER di Anna Todd ed edita dalla Sperling & Kupfer. Sono super felice di far parte di questo gruppo, perché davvero questo libro mi ispira parecchio e mi piacerebbe condividere con voi tutte le notizie a riguardo.
Finalmente è ufficiale la data di uscita del libro *-* quindi prendete calendario e penna e segnatevi la seguente data... 9 Giugno!!

Ma passo subito a parlarvi di tutte le info riguardanti il primo volume!
(Guardate che bellissima cover *-*)


AFTER

Sperling & Kupfer | 448 pp. | €14,90

LA STORIA D'AMORE CHE HA GIÀ CONQUISTATO OLTRE UN MILIARDO DI LETTORI. UN FENOMENO MONDIALE.
Acqua e sapone, ottimi voti e con un ragazzo perfetto che l'aspetta a casa, Tessa ama pensare di avere il controllo della sua vita. Al primo anno di college, il suo futuro sembra già segnato... Sembra, perché Tessa fa a malapena in tempo a mettere piede nel campus che subito s'imbatte in Hardin. E da allora niente è come prima.
Lui è il classico cattivo ragazzo, tutto fascino e sregolatezza, arrabbiato con il mondo, arrogante e ribelle, pieno di piercing e tatuaggi. È la persona più detestabile che Tessa abbia mai conosciuto. Eppure, il giorno in cui si ritrova sola con lui, non può fare a meno di baciarlo. Un bacio che cambierà tutto. E accenderà in lei una passione incontrollabile. Una passione che, contro ogni previsione, sembra reciproca. Nonostante Hardin, per ogni passo verso di lei, con un altro poi retroceda. Per entrambi sarebbe più facile arrendersi e voltare pagina, ma se stare insieme è difficile, a tratti impossibile, lo è ancora di più stare lontani. Quello che c'è tra Tessa e Hardin è solo una storia sbagliata o l'inizio di un amore infinito?


Con oltre un miliardo di lettori online, After si è imposto come fenomeno mondiale. Prima con l'esordio da record su Wattpad, la più grande community online di scrittori self-published, dove ha totalizzato 5 milioni di commenti e 11 milioni di Mi piace. E poi in libreria, in una nuova versione, inedita e ampliata: in corso di pubblicazione in 30 paesi, After è ai primi posti delle classifiche negli Stati Uniti, in Francia, Spagna e Germania, e la Paramount Pictures ne ha già acquistato i diritti cinematografici. Ora finalmente arriva in Italia.



Che ne pensate di questo libro?
Appena ricevo ulteriori notizie, ovviamente sarete i primi a saperlo ^^
Se vi è piaciuto, vi chiedo se ne avete voglia di condividere il post sui vostri social!



mercoledì 6 maggio 2015

Investigatori in giallo

Il giallo è un genere letterario nato verso la metà del XIX secolo che ha al centro del suo interesse il crimine. Si deve alla nota e specializzata collana italiana ideata da Lorenzo Montano ed edita da Arnoldo Mondadori nel 1929, se il termine giallo, dal colore della copertina, ha sostituito in Italia quello di romanzo poliziesco, rimasto per altro in Francia, mentre gli anglosassoni chiamano con detective novel il racconto basato sull’indagine poliziesca e più in generale mystery una storia basata sulla chiarificazione di un enigma iniziale. 
Molti fanno coincidere la nascita di questo genere letterario con la pubblicazione, nel 1841, di "I delitti della via Morgue" di Edgar Allan Poe, in cui compare il personaggio di Auguste Dupin, le cui enormi capacità deduttive gli permettono di risolvere casi criminali senza nemmeno recarsi sui luoghi dei delitti, solo leggendone resoconti giornalistici. È a questo personaggio che in qualche modo si rifà Arthur Conan Doyle nel creare quello, ben più famoso, di Sherlock Holmes, protagonista del romanzo "Uno studio in rosso" del 1887.  Gli investigatori "deduttivi" possono essere tutti considerati figli del positivismo ottocentesco, figli cioè di una incondizionata fiducia nelle capacità della logica, della ragione, della scienza. L'indagine porta alla unica soluzione possibile attraverso l'analisi dei segni e delle tracce lasciate nel luogo del delitto, un'analisi che conduce senza possibilità di errore alla verità, anche se le atmosfere tenebrose portano i racconti gialli dell'epoca, specie quelli di Sherlock Holmes, ad avvicinarsi anche alle suggestioni neogotiche. Gli investigatori dell'epoca classica del giallo sono spesso dei benestanti, se non degli aristocratici, che indagano non per dovere, né per mestiere, e spesso neanche per denaro, ma per pura vanità intellettuale, per curiosità, quasi per diletto o per il semplice piacere di risolvere un enigma. Non rappresentano la legge, ma solo una aspirazione alla verità. Nel giallo dell'epoca classica la inevitabilità della scoperta (e conseguente punizione) del colpevole ad opera dell'investigatore sottolinea il trionfo della giustizia, il ristabilimento delle regole, il ripristino dell'ordine sociale e morale violato dal delitto, un meccanismo d'altronde necessario, quasi indispensabile, per la società dell'epoca, ancora fortemente permeata dal rigore moralistico di derivazione vittoriana.


Auguste Dupin 
La creatura di Edgar Allan Poe, è il padre di tutti i detective, pur essendo protagonista di sole tre storie (Il mistero di Marie Roget, La lettera trafugata, Gli omicidi di Rue Morgue). Dotato di impressionanti capacità analitiche, giunge alla soluzione dei casi attraverso puri procedimenti razionali. Indaga per il piacere di indagare, senza obblighi di sorta .

Sherlock Holmes 
Alto e magro, sensitivo e nervoso, amante della pipa e del violino, Sherlock è l’investigatore per antonomasia, seguito ovunque dal fido Watson che gli fa da narratore e biografo. Nato dalla penna di Arthur Conan Doyle, anch’egli estremamente razionale, è il grande maestro del metodo deduttivo. Alcune sue avventure sono state scritte da John R. Watson e da J.Dickson Carr .

Hercule Poirot 

Il piccolo e buffo detective belga dalla testa d’uovo e dai baffi impomatati, è maniaco dell’ordine e dotato di “piccole cellule grigie”. A questa sofisticata figura di investigatore ha prestato il volto cinematografico Peter Ustinov. Sua madre d’eccezione: Agatha Christie .

Commissario Maigret 
Ideato dal belga Georges Simenon, lavora per la polizia regolare, ma resta in fondo un detective solitario. Indaga calandosi nell’atmosfera del delitto e nei pensieri del colpevole, ma tenendo questa dimensione ben separata dalla sua vita privata.

Miss Marple 
La saggia zitella creata da Agatha Christie, risolve gli enigmi standosene in poltrona. E’ soprattutto una psicologa, una profonda conoscitrice delle nequizie umane. Posta di fronte al delitto, arriva alla soluzione del mistero, alla scoperta del colpevole, attraverso l’analisi dei possibili moventi e delle reazioni di ogni persona coinvolta nella vicenda.

Kay Scarpetta La protagonista dei gialli di Patricia Cornwell è anatomopatologa presso l’ufficio di medicina legale della Virginia, ma collabora attivamente con l’FBI e si occupa in particolare di indagini sui serial killers. Il suo è un mondo di indicibile violenza che coinvolge inesorabilmente anche la sua vita privata e i suoi affetti più cari.


Conoscete questi detective?
Quali altri conoscete?
Quali libri gialli avete letto?


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...