giovedì 31 luglio 2014

Vincitori Giveaway 3° COMPLIBLOG

Finalmente posso svelarvi i nomi dei vincitori, ieri come avrete letto sulla pagina Facebook, ho estratto i vincitori ma non ho potuto pubblicare i risultati, quindi eccomi qui...
Fare le estrazioni è stata un'impresa ardua, eravate tantissimi partecipanti *-* e voglio ringraziarvi tutti! Vorrei premiarmi tutti, ma non è possibile, solo quattro di voi sono i fortunati. Basta chiacchierare, so che state morendo dalla curiosità =P
Un'ultima precisazione, per ogni giveaway troverete i primi 10 estratti, ovviamente il fortunato è il primo, ma potrete trovare tra i dieci delle ripetizioni di uno stesso nome, perché come sapete ogni punteggio ottenuto valeva un inserimento del proprio nome (se avevate 2 punti, il vostro nome veniva inserito 2 volte e così via...).



BEASTLY

Vincitore:
Mel



DONNE E DIAMANTI

Vincitore:
Cla Cit


IL LIBRO DELLE ANIME

Vincitore: 
aquila reale


L'AMICO IMMAGINARIO

Vincitore:
Ness

Faccio i complimenti ai vincitori!!!
Ma ringrazio tutti e vi mando un abbraccio virtuale!!


Ho mandato un'email ai vincitori, vi prego di rispondermi al più presto, così procedo con le spedizioni ^^


mercoledì 30 luglio 2014

Narrami O Musa: inizio quarta sessione

Ben ritrovati carissimi amanti della lettura e di questo nostro piccolo mondo virtuale!
L'estate è ormai avanti nel suo decorso nonostante per me sia iniziata soltanto adesso dopo i fatidici esami del secondo semestre :P Oggi siamo lieti, anzi lietissimi, di annunciare l'inizio della quarta sessione del nostro contest di scrittura. Vi ricordiamo inoltre che abbiamo raccolto tutti i brani partecipanti alle prime tre sessioni in un'antologia scaricabile direttamente dal nostro blog in formato pdf (Antologia Narrami O Musa ).



Ognuno di noi ha una storia da raccontare e ognuno deve avere la possibilità di farlo. 
Vuoi raccontarci la tua? 

"Narrami, o Musa"  è un contest di scrittura creativa che nasce dalla volontà di creare uno spazio costruttivo dove i giovani autori, o coloro che desiderano diventarlo un giorno, possano confrontarsi, esprimere le proprie opinioni e i propri giudizi, mostrare le proprie capacità e il fuoco che li anima dentro, le storie che nascono dal nulla, le voci che improvvisamente sentono nella mente e che pregano di essere raccontate, di diventare reali. Come funziona questo progetto? 
Ogni 2 mesi verrà scelto da noi blogger un tema esplicato da una frase o semplicemente da una parola e poi tocca a voi, prendete foglio e penna e date spazio alla fantasia, liberate le parole che affollano la vostra mente. Quali sono le regole per partecipare?

REGOLE
  • Inviare una richiesta di partecipazione all'email eziocammisa@hotmail.it (cui potrete rivolgervi anche per informazioni) o all'account facebook
  • Possono partecipare sia coloro che non hanno pubblicato un libro sia gli scrittori 
  • Non è possibile partecipare attraverso opere già pubblicate
  • Verranno escluse dalla votazione opere soggette a plagio 
  • Ogni sessione avrà la durata di 2 mesi al termine dei quali procederemo alla scelta del brano più bello che farà il giro dei blog che fanno parte della giuria. Questa volta inoltre il brano vincitore sarà soggetto a un bel regalino ^.^ 
  • La lunghezza massima dell'elaborato è 3 pagine word: Times New Roman, carattere 12.
  • Bisogna inviare l'elaborato alla email soprastante entro il 25 settembre.





Per questa sessione abbiamo deciso di indirizzarci a una tematica molto comune, condivisa e soprattutto attuale... Abbiamo deciso di scegliere il tema della GUERRA intesa come dissidio tra popoli, religioni e etnie, ma anche come dissidio interiore, uno scontro-confronto tra i moti psichici dell'animo umano. 




BUONA SCRITTURA A TUTTI!

martedì 29 luglio 2014

Segnaliamo #36: Fino alla fine della rete

Oggi voglio presentarvi un libro made in Italy, un libro che promette molto bene e di cui ho sentito parlare molto in giro per il web.
Si tratta del libro Fino alla fine della rete di R.V. Beta, è il suo romanzo d'esordio ed è un'autopubblicazione. Il libro è rivolto ad un pubblico femminile, che non disdegna i videogiochi.



Questa rubrica l'abbiamo voluta intitolare "Segnaliamo..." per lo scopo per la quale è nata. Sarà pubblicata ogni volta che qualche autore/autrice richiede una segnalazione della propria opera. Nasce, soprattutto, per aiutare i lettori a trovare sempre nuovi libri nostrani, i quali spesso vengono sottovalutati e allo stesso tempo per aiutare gli autori ad emergere e farsi conoscere. Spero vi possa essere di aiuto.

FINO ALLA FINE DELLA RETE 

AUTORE: R.V. Beta
PAGINE: 225
PREZZO EBOOK: 2,68

Yuuki è una ragazza scappata di casa per vivere sulla propria pelle un’irrefrenabile curiosità per la vita e la tecnologia. La sua ultima impresa di pirateria informatica l’ha riportata bruscamente dal mondo virtuale a quello reale, e ora è un obiettivo. Daisuke è dotato di una fervida immaginazione, con la quale sconfigge le noiose giornate da impiegato di una multinazionale. Qualcosa di speciale unisce Yuuki e Daisuke nella fuga che affronteranno insieme, o almeno così è come la vede lui. L’inizio di una nuova vita per entrambi è una seconda occasione, la possibilità di lasciarsi tutto alle spalle, se troveranno la forza per sfidare gli incubi che li circondano.
Il debutto di R.V. Beta è il diario di viaggio di un gruppo di personaggi che dovranno presto imparare a non darsi mai per vinti, perché la realtà non è mai una sola... Esistenze per nulla ordinarie e nessuno di cui potersi fidare fino in fondo: un invito a cambiare prospettiva.

L'AUTRICE: (ecco come si descrive xD)
Ho a casa un Oculus Rift ancora imballato, mentre i pupazzetti di vinile sono riuscita a tirarli fuori dalle loro scatole. Non sopporto quando si fulmina la lampada del semaforo e non so se posso attraversare. Ho scoperto che il sushi non ingrassa, consiglio il tonno che ha più gusto del salmone. Non capisco che gusto ci sia a mangiare la pannocchia fritta. Le rare volte che vado alle giostre e c’è lo stupido carrellino che porta nel tunnel dell’orrore, tengo gli occhi chiusi. Vorrei iniziare a fumare, ma non ne ho il coraggio. Mi immagino di entrare un giorno in un negozio di elettrodomestici e tutte le televisioni mi salutano facendo il mio nome. Non mi dispiacerebbe lavorare al riciclaggio della carta, rubando dal calderone frammenti di fogli per farmi un collage da attaccare al muro, tipo soggetto pericoloso. Mi ispira Minecraft, ma temo di perdermi dentro. Secoli fa facevo da balia a un Tamagotchi non mio, e non so perché tendevo a trattarlo male: ho ancora i sensi di colpa. Internet è invasa dai gatti, ma anche gli unicorni cercano attenzione a tutti costi. Non so cosa si nasconde sotto la sabbia della spiaggia.


Che ne pensate? A me sembra un libro molto particolare e poi l'autrice mi sembra simpaticissima!

Recensione: Odio di Klaus Paolini

Ciao a tutti carissimi lettori ^^ finalmente posso farvi leggere questa recensione, è pronta da un paio di giorni ma nel fine settimana non pubblico mai recensioni e ieri ho dovuto pubblicare il video con i nuovi arrivi nella mia libreria e quindi ecco che la pubblico oggi!
Si tratta di una serie di racconti, scritti da Klaus Paolini, un autore italiano. Dalla copertina già potrete capire che genere di racconti sono!
Buona lettura...

ODIO

AUTORE: Klaus Paolini
EDITORE: Edizioni Scudo
PAGINE: 130
PREZZO EBOOK: 2,88
PREZZO CARTACEO: 13,90

Astio, ira, punizione, castigo e follia sadico omicida. Nulla Paolini risparmia a se stesso, ai suoi personaggi e al lettore, nel declinare questa antologia di racconti che spaziano in tutti i generi che lui ha amato nella propria avventura di lettore. Così ecco horror più o meno fantastici, assassini più o meno seriali, per non parlare del fantasy che finisce in tragedia, o della fantascienza delle esasperanti, inutili e reiterate missioni in un mondo lontano per salvare l’umanità dalla sua inedia progressiva. Questo è Paolini. Astenersi anime sensibili e malati cardiaci.




Odio è il titolo perfetto per questa raccolta di racconti: l'odio, la rabbia, l'invidia, la superbia sono tutti elementi caratterizzanti del libro. In ogni pagina troviamo sete di potere, gesti strazianti e orribili, menti omicide e tanto altro. Basta guardare la copertina, per capirlo e spaventarsi!
Leggere questo libro significa essere forti, saper resistere all'ansia e riuscire a leggere senza farsi sopraffare dalla tristezza e dalla ripugnanza. Con questo non voglio dire che non è stata una bella lettura, anzi tutt'altro, mi è piaciuto tantissimo perché mi ha trasmesso tanto, certo mi ha trasmesso solo emozioni negative e terrificanti, ma l'autore è riuscito comunque a trasmettere emozioni, cosa non tanto facile, soprattutto quando si vuole scrivere un libro del genere.
Odio non è il classico libro che può essere letto tranquillamente la sera, prima di andare a dormire, anzi è altamente sconsigliato! Se non volete passare la notte a rigirarvi nel letto, evitate di leggerlo poco prima.
E' un libro dell'orrore in piena regola, un libro che mette paura dalla prima all'ultima pagina e che non ha nulla di positivo e potete scordarvi i lieto fine. Tutte le storie che racconta Klaus Paolini, sono finalizzate a spaventare, a terrorizzare il lettore.
Alcune delle storie sono collegate tra loro dai protagonisti, come le due bambole, che in realtà sono due donne, si possono trovare in diverse storie anche distanti tra loro, giusto per ricordare al lettore, che queste bambole non hanno abbandonato la scena, ma sono solo nascoste.
Altre, oltre che essere un racconto dell'orrore, si avvicinano anche a generi letterari diversi: per esempio, le storie dell'oroscopo spaziale, si avvicinano molto anche alla fantascienza e in parte anche alla distopia, essendo ambientate nel futuro, successivamente alla distruzione della terra.
Tutte le storie sono raccontate in prima persona da uno dei personaggi, cosa che aumenta il realismo della storia, rendendo il tutto ancora più terrificante, come se già non fosse abbastanza.
Un libro per veri duri insomma, credo che possa non piacere a molti lettori. Ma se siete amanti dei racconti del terrore e che fanno venire i brividi, accomodatevi e leggete, sono sicura vi piacerà!
Do a questo libro un punteggio di 4 su 5, perché mi è piaciuto molto, mi è piaciuto lo stile dell'autore, il suo modo di raccontare e la paura che mi ha trasmesso, vuol dire che è un libro ben scritto.


VOTO:




lunedì 28 luglio 2014

Nuovi arrivi libreschi #3

Buon pomeriggio lettori ^^ come vi avevo già anticipato sulla pagina Facebook, questo fine settimana ho realizzato un nuovo video per presentarvi le nuove entrate nella mia libreria, ma ieri quando ho finito di registrare era già troppo tardi per pubblicarlo, quindi ho pensato di farvelo vedere oggi.
Come la scorsa volta ho pensato di inserire anche la foto, così chi non vuole vedere il video può comunque vedere le nuove entrate. Fatemi sapere se li avete letti e se vi sono piaciuti!



Il diavolo nella cattedrale è un acquisto, appena l'ho visto a 5,00 euro in libreria non ho resistito, ne ho sentito parlare bene e mi incuriosiva troppo e poi le edizioni della Tea mi piacciono molto, quindi l'ho preso senza pensarci due volte.
I tre libri della Newton Compton, nell'edizione a 1,90 euro Live Deluxe: Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare, Sherlock Holmes - Il segno dei quattro di Arthur Conan Doyle e Sanditon di Jane Austen. Li ho presi per il prezzo molto basso e anche perché con queste edizioni della Newton mi trovo molto bene, quindi come rinunciare? Non ho letto nulla dei tre autori, ma li ho voluti acquistare proprio per poter iniziare a leggere qualcosa loro. Io non sono tanto amante di classici, ma ogni tanto leggerli fa bene. Poi c'è L'incanto di fantasia di Caterina Armentano, inviatomi dall'autrice, è una raccolta di racconti per i più piccoli, ma conosco già lo stile dell'autrice e sono davvero curiosa.
Stanotte il cielo ci appartiene di Adriana Popescu (potete leggere le info qui) mi è stato inviato dalla Giunti, mi incuriosisce tanto e spero sia una bella lettura! I predatori oscuri di Julia Sienna (potete leggere le info e l'intervista all'autrice qui) è il primo volume della serie The Dark Hunt, anche questo è un omaggio della casa editrice, lo volevo leggere da tantissimo tempo e sono troppo curiosa *__* non vedo l'ora di leggerlo, penso sarà una delle prossime letture. L'autrice mi ha pure scritto una bellissima dedica, vi lascio la foto sotto. Infine, La guerra degli elementi - Gli eredi di Atlas di Veronika Santiago, mi è stato inviato dall'autrice insieme al segnalibro *-* ed è un urban fantasy, dalla trama promette molto bene quindi non mi rimane che leggerlo!

La dedica di Julia *-* spero riusciate a leggerla






Fatemi sapere cosa ne pensate! Ci tengo ^^


venerdì 25 luglio 2014

Nuove uscite per la casa editrice Fanucci!

Buon pomeriggio lettori, questa mattina ho finito una nuova lettura e spero di scriverne presto la recensione, intanto voglio presentarvi due libri usciti ieri per la casa editrice Fanucci.
Due libri che mi incuriosivano parecchio e sono sicura, piaceranno anche a voi!

Il primo libro che vi presento è dell'autore Mark Charan Newton, si tratta di un fantasy, che potete acquistare sia in formato eBook che nel formato cartaceo.

DRAKENFELD
Il custode della camera del sole

AUTORE: Mark Charan Newton
EDITORE: Fanucci
PAGINE: 432
PREZZO EBOOK: 4,99
PREZZO CARTACEO: 18,00

I Regni di Vispasia hanno convissuto in pace per oltre due secoli, eppure la corruzione, la depravazione e il crimine sono prosperati nonostante la legge imposta dalla Camera del Sole.
Un suo ufficiale, Lucan Drakenfeld, viene richiamato nella città natale, l’antica Tryum, per occuparsi della risoluzione di un caso che appare subito complesso. La sorella del re è stata brutalmente assassinata, con il corpo ricoperto di lividi e sangue, in un tempio chiuso dall’interno. Tra voci che ipotizzano l’operato di spiriti oscuri e ipotesi più concrete che si tratti di un assassinio politico, Drakenfeld si impegna per separare gli indizi dalla superstizione. Impegnato nel caso più importante della sua carriera, porterà alla luce un complotto di potere che rischia di trascinare nel caos l’intero continente. Il destino dei Regni di Vispasia dipende da lui, ma la sua determinazione lo ha già reso il prossimo bersaglio...


“I fan di Trono di Spade troveranno pane per i loro denti.” 
SFX

“Drakenfeld è un eroe imperfetto ma affascinante, che Newton ha incastonato in un fantasy-thriller dal ritmo serrato. Per i lettori di C.J. Sansom e non solo.” 
Independent on Sunday

“Un romanzo contagiosamente ottimista. Un thriller ben costruito ed elegante.” 
io9.com



Il secondo libro che vi presento è dell'autore Charlie Fletcher, anche questo è un fantasy. Guardate che bella cover!!

OVERSIGHT 

AUTORE: Charlie Fletcher
EDITORE: Fanucci
PAGINE: 528
PREZZO EBOOK: 4,99
PREZZO CARTACEO: 18,00


Londra, metà Ottocento. L’organizzazione segreta Oversight ha il compito sia di proteggere gli esseri umani privi di poteri magici dalle scorribande degli esseri fatati di ogni genere, sia di difendere il mondo magico dalle ingiustizie perpetrate – più o meno involontariamente – dall’umanità che avanza a grandi passi verso la modernizzazione. I membri di Oversight sono tutti dotati di particolari poteri extrasensoriali, ma dopo il Disastro le loro fila sono state decimate a soltanto cinque componenti, il numero minimo indispensabile, costituiscon una Mano. Questi ultimi cinque sopravvissuti hanno la missione di custodire la misteriosa Chiave, il fulcro attorno al quale ruotano gli equilibri tra mondo magico e mondo ‘normale’, oggetto del desiderio per chiunque brami un grande potere... Un fantasy strabiliante, che ha la potenza evocativa di un classico.


“L’attesa per il secondo libro della serie sarà snervante” 
Booklist 

“Vi ammalierà: Charles Dickens incontra Susanna Clarke.” 
Lou Morgan

“Non riuscivo a smettere di leggerlo... Me lo sono veramente goduto.” 
Adam Roberts



Che ne pensate? A me ispirano tantissimo, poi mi piace molto la scelta di tenere le cover originali!

giovedì 24 luglio 2014

Recensione: Le cose che non so di te

Buon pomeriggio carissimi lettori, finalmente ho concluso questa recensione, è stata dura!
Non sapevo come scriverla, perché questo libro purtroppo non mi è piaciuto poi così tanto, come speravo. Alla fine, ne è uscita una recensione molto lunga, non so come ci sia riuscita. Spero solo che non vi annoi troppo leggerla xD
Devo ringraziare tantissimo la Giunti perché mi ha inviato questo libro e mi ha dato la possibilità di leggerlo.

LE COSE CHE NON SO DI TE

AUTORE: Christina Baker Kline
EDITORE: Giunti
PAGINE: 320
PREZZO: 12,00

Molly ha solo diciassette anni ma una spiccata predilezione per i guai. In affido presso due genitori disarmati, dopo aver rubato Jane Eyre dalla biblioteca della scuola, per punizione è costretta a recarsi ogni pomeriggio a casa dell’anziana signora Vivian per aiutarla nelle pulizie. L’ incontro tra le due non è certo dei più promettenti: Molly ha sempre il broncio, si esprime a monosillabi, è piena di piercing e ha due ciocche ossigenate ai lati del viso. Vivian però è una donna speciale a cui la vita ha tolto e regalato tanto: non si fa certo intimidire dall’aspetto di Molly. Giorno dopo giorno, le due scoprono di avere qualcosa di molto profondo che le unisce: anche Vivian infatti è rimasta sola da piccola e, come tanti altri bambini della sua epoca, venne messa sul “Treno degli orfani” per trovare una famiglia che si facesse carico di lei. E quando Molly capisce di poterla aiutare a dipanare il mistero che da tanti anni la perseguita, la scintilla dell’affetto più grande e sincero libererà entrambe.




Le cose che non so di te l'ho voluto iniziare subito perché avevo grandi aspettative ed ero molto curiosa, ma ahimè devo ammettere che mi ha lasciata un po' perplessa. Non mi è piaciuto così tanto come mi aspettavo e per buona metà della lettura avevo soltanto una grande confusione in testa.
Ma andiamo con ordine, dalla trama sembra che tutto il libro debba essere incentrato sulla vita di Molly e che Vivian sia solo un personaggio secondario, ma invece è tutto al contrario. Per buona parte del libro, la storia si concentra su Vivian, che grazie all'incontro con Molly ripercorre gli eventi del passato e ricorda la sua infanzia infelice.
I capitoli si alternano tra la storia di Vivian, raccontata in prima persona e la storia di Molly, raccontata in terza persona da un narratore esterno. Le due storie sono molto simili e, a volte, ho rischiato di confonderle l'una con l'altra, meno male che all'inizio di ogni capitolo c'è l'anno in cui si svolge la scena. Non mi è piaciuta neanche la scelta di adottare un narratore esterno per la storia di Molly, non mi ha coinvolta abbastanza, come avrei voluto. Invece ho apprezzato molto, il racconto di Vivian, ripercorrere tutte le tappe della sua giovane vita, conoscere i dolori che ha dovuto sopportare e le sofferenze di una giovane orfana.
L'autrice attraverso la storia di Vivian, ha voluto testimoniare un fenomeno avvenuto tra il 1854 e il 1929: i “treni degli orfani” erano dei veri e propri viaggi di bambini rimasti soli, che venivano affidati gratuitamente alle prime persone che li volevano, ma non si trattava sicuramente di adozioni per amore di avere un figlio, ma piuttosto era un modo per poter avere maggiore manodopera, per esempio per un lavoro nei campi, per i maschi, oppure per cucire e accudire i bambini, per le femmine. Nessuno si interessava dei veri sentimenti e dei veri bisogni di questi bambini, che dovevano subire di tutto in silenzio, perché è questo che ci si aspetta da un bravo bambino.
Nel caso di Vivian, la faccenda è un po' più complicata, lei è originaria dell'Irlanda e ha i capelli rossi, ciò non è ben visto da molti americani, che infatti preferiscono altre bimbe a Vivian, inoltre i grandi non dimenticano di rinfacciargli le sue origini, di tanto in tanto.
La storia di Vivian è la parte più interessante di tutto il libro, secondo me, il lettore sente proprie tutte le emozioni di Vivian, si sente vicino alla protagonista.

Veniamo trasportati nel passato, nel periodo tra le due guerre e seconda guerra mondiale, in un America che cerca di riprendersi dalla crisi post bellica, ma che subisce nuovamente le perdite dovute alla seconda guerra, che rivede i suoi uomini cadere ad uno ad uno, partire per non tornare più.
Ma badate bene, probabilmente senza la presenza di Molly all'interno del libro, non avremmo mai conosciuto la storia di Vivian.
Le due protagoniste sono legate da un passato molto simile, anche Molly è sola, è stata adottata ma nella nuova famiglia, le cose non vanno molto bene. Lei è una ragazza apparentemente forte, non tradisce emozioni e si è creata una corazza per proteggersi dalle delusioni, non si aspetta nulla dalla vita e non crede che le cose possano andare meglio. Dopo aver cercato di rubare una copia di Jane Eyre dalla biblioteca, è obbligata a svolgere 50 ore di servizio civile. Queste ore le dovrà trascorrere aiutando Vivian a riordinare la soffitta.
E' così che le due protagoniste si incontrano, ed è così che inizia il libro, da qui conosceremo le vite delle due.
Come vi dicevo, la lettura è stata abbastanza confusa, per me. Solo verso la fine sono riuscita ad ingranare e mi sono maggiormente affezionata al libro. E' per questo e per la presenza di Vivian, che gli do 3 voti.
Un libro, insomma, pieno di emozioni e con grandi potenzialità, peccato che non mi sia piaciuto.  


VOTO:

martedì 22 luglio 2014

3° COMPLIBLOG - Intervista speciale a Davide Simon Mazzoli

Eccovi la sorpresa carissimi lettori  ^^ ho avuto il piacere di intervistare l'autore Davide Simon Mazzoli.
In realtà, lo avevo già intervistato tempo fa per il suo libro Lo specchio del male qui la mia recensione, qui la precedente intervista).
Ho voluto intervistare nuovamente Davide perché da poco è stato inaugurato il nuovo night show a Mirabilandia, basato proprio sul libro scritto dall'autore, libro primo di una lunga saga e che sta riscuotendo un grande successo e di cui vi avevo già parlato, ma ve ne riparlo per chi se l'era perso.


LE TERRE MAGICHE DI MIDENDHIL

AUTORE: Davide Simon Mazzoli
EDITORE: Sperling & Kupfer
PAGINE: 350
PREZZO: 14,90

Un paesino della Toscana, oggi. Il primo anno di liceo, si sa, può essere difficile. Ma per Leonardo è molto più che difficile. È un incubo. Il professore di scienze non perde occasione per tormentarlo e la ragazzina per cui ha preso una cotta colossale non lo degna nemmeno di uno sguardo. Povero Leo. Le cose non potrebbero andare peggio. O forse sì? In effetti, la situazione si complica. Leo comincia ad avere strane visioni. Visioni che lo tormentano giorno e notte e che lo trasportano in un mondo sconosciuto. Terrorizzato, Leo chiede aiuto alla sua famiglia e scopre così un segreto incredibile: al centro dell’Universo si nasconde una terra chiamata Midendhil, e Leonardo ne è l’ultimo custode. Ora Midendhil è in grande pericolo perché il Nero Sovrano ha tentato di rubare le otto sfere di Sidhit che regolano l’equilibrio dell’Universo. Spetta a Leonardo riportare le sfere a Midendhil e salvare così l’Universo intero. Una missione difficile, quasi impossibile. E Leonardo è solo un ragazzino. Riuscirà a sostenere il peso di un destino tanto straordinario?


IL SITO (fantastico): QUI



Caro Davide, grazie per averci concesso un'intervista, gentilissimo. Ti va di parlarci un po' di te e della tua carriera?
Ciao Christy, grazie a te per l’invito. La mia storia ha un non so che di strambo: solitamente mi dicono che sono un sessantenne nel corpo di un trentenne; io ci rido, ma in effetti l’osservazione ha un fondo di verità.
Nella mia vita ho fatto tanto, ho fatto di tutto; per alcuni troppo, ma per me non è mai abbastanza. Ho iniziato la mia carriera da giovanissimo come ragazzo tuttofare nell’azienda di mio padre (costruttrice di tutti i parchi di divertimento più famosi – Gardaland, Disneyland Paris, Puroland e tanti altri). Fortunato, lo so, ma non è tutto oro quel che luccica: essere figlio d’arte ha spesso più svantaggi che vantaggi. La prima sfida che ti viene gettata addosso è: “Sarà all’altezza di suo padre?”. E lo dico con sincerità: iniziare la carriera a vent’anni sentendosi paragonato a un celebrato professionista cinquantenne non è cosa semplice per nessuno.
Ma io mi scoraggio difficilmente e una delle mie doti che più apprezzo è la fame di imparare. Infatti, in azienda, sono diventato nel giro di poco scenografo, capo scenografo, scultore, poi direttore lavori e infine direttore artistico. Una scalata che ha annientato la mia giovinezza e mi ha portato a un sacco di sacrifici… ma lo rifarei altre mille volte.
A ventitré anni, soddisfatto del livello a cui ero arrivato, mi sono buttato nel campo della Tv. Anche lì, ho dovuto fare gavetta e prendere schiaffoni in faccia da tutti, ma alla fine sono riuscito e sono diventato autore Mediaset, Sky, MTV e di Cinecittà Entertainment. Pensa che nel 2004 ho addirittura firmato una prima serata Mediaset.
Poi, spinto dall’amore per l’arte, sono stato anche art director per Fondazione Prada, e per loro ho dato vita ad alcune delle opere più importanti della collezione.
Il mio pallino è sempre stata però la scrittura e la regia cinematografica; ho scritto dozzine di racconti, romanzi e, dopo dieci anni di immensi sacrifici, sono riuscito a pubblicare il mio primo libro. Capito? Dieci anni ci ho messo e, anche in questo caso, le avventure che ho vissuto potrebbero riempire le pagine di un romanzo di Benni.
In tutto questo mi sono sposato con Alice, la mia metà di sempre, ci siamo trasferiti a vivere in Florida e abbiamo avuto Leonardo, l’ispirazione di tutto il mio lavoro.

In questo periodo stai ottenendo un grandissimo successo grazie al tuo ultimo lavoro, Le terre magiche di Midendhil: quando e come è nata l'idea di scrivere questo libro? Partiamo dal fatto che io sono un autore di thriller. Realizzo i sogni dei bambini nei parchi di divertimento, è vero, ma quando scrivo mi trasformo e riesco a divenire più nero del buio. Ma come in ogni cosa, un opposto chiama l’altro e nel 2004, dopo uno strano sogno estivo, è nato Midendhil. Gli studi che ho fatto per questa saga sono durati ben nove anni: anni che mi sono serviti per costruire Midendhil con un processo ben diverso dai soliti fantasy. In Midendhil non c’è nulla di già visto: non ci sono gli elfi, i nani e gli orchi di Tolkien; no, nel mio mondo i popoli, le razze, le culture e le creature sono tutte originali. Traggono radici da credenze antiche, ma sono tutte rivisitate attraverso una logica filosofica del tutto personale, che sta anche alla base del mio credo individuale.
La saga è infatti adatta a ogni target di lettura: racconta le gesta di eroi che ripercorrono i sogni dei bambini, ma risulta molto interessante anche per gli adulti, perché nulla di ciò che scrivo è casuale. Io amo definire Midendhil come una serie di romanzi educativi. Ma non solo per i bambini.

Se dovessi consigliare il tuo libro ai lettori, come lo definiresti? Perché, secondo te, i lettori dovrebbero leggere il tuo libro?
Voglio rispondere a questa domanda con una delle mie più intime confidenze. Ognuno di noi nasce per portare a termine una missione. La mia si chiama Midendhil. Ci sono pensieri che sento il bisogno di condividere, e la strada più magica ed efficace è quella di dirli sotto forma di favola per bambini.

In questi giorni, inoltre, è stato inaugurato lo show del tuo libro, nel famoso parco divertimenti Mirabilandia: cosa devono aspettarsi gli spettatori dallo show?
È uno show magico, visionario e incredibile. Uno show che è costato 1 milione di euro.
Personalmente sono molto soddisfatto; ho visto gente commuoversi davanti allo spettacolo e l’emozione è stata indescrivibile. A garanzia dei miei lettori, posso dire che lo show è stato scritto e diretto da me, e che quindi la matrice è la stessa del romanzo. Solitamente nessun autore segue i progetti legati ai propri romanzi, ma nel mio caso, grazie al mio passato professionale, ho potuto dare vita a uno show che rappresenta a pieno la magia di Midendhil. La storia, ovviamente, è lontana dalla trama dei romanzi: parliamo di 16 minuti di show che raccontano una spettacolare allegoria del mondo di Midendhil.

Hai già pensato al libro successivo della saga? A dire il vero, ho già la storia di tutti gli altri libri. È una saga molto complessa, piena di intrecci narrativi e con un finale che ribalterà ogni regola scritta. Il prossimo romanzo è in scrittura e sarà pronto per l’anno prossimo, ma io già non vedo l’ora di condividere con voi l’ultimo capitolo della serie.

Per scrivere questa saga, stai seguendo qualche modello letterario? Se sì, chi?
È difficile identificare un modello. Sono una spugna e prendo ispirazione da tutto ciò che mi circonda: libri, film, fiction, pubblicità e, ovviamente, da mie esperienze dirette.

Che consiglio daresti a un giovane scrittore che vorrebbe pubblicare una sua opera per la prima volta?
La vita è una giungla e sono sempre più i sì che i no, ma non devi smettere di credere in te stesso. Se hai talento, voglia e dedizione, riuscirai a raggiungere i tuoi traguardi. Preparati però a faticare tanto, perché nella vita nessuno ti regala nulla, anzi! Le persone sono sempre pronte a giudicarti malignamente, giusto per il gusto di annientarti e vederti soffrire. Il mestiere del creativo ti porta a mettere in gioco la parte più intima di te stesso, rendendoti vulnerabile a tutti, è la regola del gioco, non puoi farne a meno. E così troverai spesso persone che giudicheranno il tuo lavoro solo per il tuo nome, per i pregiudizi che si creeranno intorno a te, e bada bene, perché lo faranno senza aver letto nulla di ciò che hai scritto, forse solo la trama.
Ma non ti devi scoraggiare; impara a riconoscere sempre la buona critica dall’atto di distruzione. Ricorda sempre: più sei sicuro di te stesso, più la gente intorno tenterà di distruggerti. È la legge della giungla. Tutti vogliono raggiungere i propri sogni, ma solo chi ci crede davvero è in grado di avverarli.

Un'ultima domanda: che progetti hai per il futuro?
Il primo libro di Midendhil è in pubblicazione in varie nazioni, ma già tutti aspettano il secondo romanzo, che uscirà l’anno prossimo. Nel frattempo, sto sviluppando vari show e theme park di Midendhil sparsi nel mondo… presto ci saranno grandi news. Sto inoltre iniziando la produzione del film tratto dal primo libro che ho scritto con mio cugino Marco Mazzoli per Rizzoli. Abbiamo un cast stellare e lo shooting comincerà a breve. Qui non sarò regista, ma il produttore.

Grazie mille ancora per aver risposto alle mie domande. Ti faccio un grande 'in bocca al lupo' per tutto.
Come si dice in questi casi? Crepi il lupo, viva il lupo? Boh… nell’incertezza stringo i denti e proseguo nelle mie battaglie! Ti abbraccio forte, grazie!


Io ringrazio infinitamente Davide, perché è sempre disponibile, una persona molto umile e molto simpatica ^^ se avete la possibilità andate a vedere lo show e, soprattutto, comprate il libro! 
Io lo sto acquistando online *_* non vedo l'ora di leggerlo!

Ne approfitto, per ringraziare anche tutti voi followers che mi avete appoggiato anche in questo 3° compliblog, grazie a tutti per aver partecipato! Spero di avervi fatto divertire e spero che abbiate passato dei bei momenti in compagnia del blog.
Siete speciali e non potrò che ringraziarvi continuamente, vi mando un abbraccio a tutti!!



3° COMPLIBLOG - Giveaway: L'amico immaginario di Matthew Dicks

Siamo arrivato quasi alla fine dell'evento, ma dopo questo ultimo giveaway ho ancora una sorpresa per voi *-*
Però intanto, parliamo del giveaway, questa volta ho pensato ad un romanzo che mi ispira parecchio e finalmente mi arriverà grazie ad uno scambio, ma ho voluto prenderlo, approfittando del prezzo, per voi lettori, sono sicura che a qualcuno possa interessare. Sto parlando del libro L'amico immaginario di Matthew Dicks, ho acquistato la versione tascabile della Giunti

L'AMICO IMMAGINARIO

AUTORE: Matthew Dicks
EDITORE: Giunti
PAGINE: 368
PREZZO: 5,90

Il romanzo che ha incantato e commosso lettori di ogni età in 14 Paesi.
Per Max vivere è una faccenda piuttosto complicata: va in tilt se deve scegliere tra due colori, non sopporta il minimo cambio di programma, detesta essere toccato, persino da sua madre che vorrebbe abbracciarlo molto di più. Del resto ha nove anni ed è un bambino autistico. Per fortuna c'è Budo, il suo invisibile e meraviglioso amico immaginario che non lo abbandona mai e da molto vicino ci racconta la sua storia. Finché un giorno accade qualcosa di terribile: Budo vede Max uscire nel cortile della scuola e sparire nell'auto della signora Patterson, la maestra di sostegno. Lo chiama, gli ordina di fermarsi, lo rincorre, ma è tutto inutile. L'auto sfreccia via e per la prima volta Budo è solo. Da quel momento, di Max non si hanno più notizie. E quando a scuola arriva la polizia per interrogare gli insegnanti, Budo è l'unico a sapere con certezza che la signora Patterson non sta dicendo la verità. Ma nessuno al mondo può sentire le sue parole, nessuno, tranne il suo amico scomparso... Dov'è finito Max? Che cosa può fare Budo per risolvere un mistero più grande di lui e riaverlo con sé?
Mentre la tensione sale, la voce incantata e potentissima di Budo rapisce il lettore fino alla fine, travolgendolo di commozione e poesia. Un romanzo indimenticabile.





REGOLE
  1. Essere follower del blog (potete diventarlo cliccando su 'Unisciti a questo sito' che trovate a sinistra)
  2. Commentare questo post, dicendo di voler partecipare a questo giveaway
  3. Mandare le risposte del gioco all'email cry.calva@hotmail.it
  4. Se volete, questo non è obbligatorio, potete mettere mi piace alla nostra pagina Facebook (qui)

Per provare a vincere questo libro, dovete rispondere esattamente alle seguenti domande, riguardano libri e opere conosciute e sono domande abbastanza semplici ^^ (cercate di non guardare su internet se potete :P)

Ogni domanda esatta vale 2 punti, quindi potete accumulare in questo caso, fino a 10 punti. 


Le condivisioni non varranno per il punteggio, perché non vogliamo forzarvi a condividere, ma se volete farlo noi vi ringraziamo in anticipo!
Il vincitore sarà scelto attraverso il sito random.org


  1. In quale anno George Orwell scrisse il suo famoso romanzo 1984?
  2. Sapete continuare il titolo di questo dramma di Pirandello? Sei...
  3. In che libro Oriana Fallaci scrive di una donna che parla al figlio che porta in grembo?
  4. Quale fu la prima saga scritta dall'autrice fantasy italiana Licia Troisi?
  5. Recentemente è venuto a mancare, un autore, cantante, comico,... italiano che scrisse il famoso libro Io uccido, di chi sto parlando?

Spero che riusciate a rispondere senza problemi, credo che le domande siano abbastanza semplici. Buon divertimento!

Come vi dicevo, manca ancora un post per concludere l'evento... una bella sorpresa per voi lettori! Non perdetevela, a tra poco!!




3° COMPLIBLOG - Giveaway: Il libro delle anime di Glenn Cooper

Ecco con il terzo giveaway, cari lettori. Questo libro farà gola a molti di voi, secondo me e così ho voluto acquistarlo per l'occasione. Anche di questo libro ho acquistato la versione economica, della casa editrice Tea (che pubblica libri famosi e bellissimi a poco prezzo *-*).

Bando alle ciance, buon divertimento e buona fortuna!

IL LIBRO DELLE ANIME

AUTORE: Glenn Cooper
EDITORE: Tea
PAGINE: 426
PREZZO: 5,00

È un semplice libro antico, ma custodisce un segreto. Un segreto scritto col sangue nel 1297 da innumerevoli scrivani coi capelli rossi e con gli occhi verdi, forse toccati dalla grazie divina, forse messaggeri del diavolo. È un semplice libro antico, ma sta per scatenare l'inferno. Perché quel libro non dovrebbe trovarsi nella Biblioteca dei Morti, la sconfinata raccolta di volumi in cui è riportata la data di nascita e di morte di tutti gli uomini vissuti dall'VIII secolo in poi. Ma, dopo essere rimasto sepolto sotto la povere della Storia, è riemerso ed è diventato un'ossessione... Un ossessione che porta dolore, enigmi, sangue.




REGOLE
  1. Essere follower del blog (potete diventarlo cliccando su 'Unisciti a questo sito' che trovate a sinistra)
  2. Commentare questo post, dicendo di voler partecipare a questo giveaway
  3. Mandare le risposte del gioco all'email cry.calva@hotmail.it
  4. Se volete, questo non è obbligatorio, potete mettere mi piace alla nostra pagina Facebook (qui)


Per questo giveaway, dovete ancora una volta indovinare le copertine. Io vi darò quattro immagini di cover modificate, con l'effetto mosaico e dovrete riuscire a capire di che libro si tratta. Dai che è semplice!

Ogni copertina esatta, anche qui, vale 2 punti. Potete accumulare fino a 8 punti. Che vi daranno una maggiore possibilità di essere estratti durante il sorteggio. 

Le condivisioni non varranno per il punteggio, perché non vogliamo forzarvi a condividere, ma se volete farlo noi vi ringraziamo in anticipo!
Il vincitore sarà scelto attraverso il sito random.org






Sono semplicissimi :P importante che vi divertite ^^ buona fortuna a tutti!

 Tutti i giveaway scadranno il 29 Luglio. Giorno in cui saranno estratti i vincitori. 


A più tardi lettori!


3° COMPLIBLOG - Antologia 'Narrami O Musa'

Buongiorno carissimi lettori, già siamo al secondo giorno del nostro compliblog, spero che i primi giveaway vi stiano piacendo! Oggi ne pubblicheremo altri due.


Intanto, voglio farvi leggere un post molto speciale. Come saprete tempo fa abbiamo aperto un contest letterario Narrami o Musa, grazie al quale alcuni autori hanno potuto dimostrare la propria bravura di scrittori, dando vita ad un racconto partendo da un tema scelto da noi. Adesso abbiamo deciso (con il consenso dei partecipanti) di pubblicare un'antologia contenente alcuni di questi racconti! 
Ma lascio la parola ad Ezio...


"Narrami O Musa" è un laboratorio di scrittura nato circa un anno fa dall'idea di ampliare le sfaccettature del nostro blog letterario, di dare a chiunque la possibilità di mettersi in gioco confrontandosi non soltanto con le proprie capacità ma anche con il parere altrui. Non abbiamo la pretesa di considerarlo un laboratorio "professionista" atto alla formazione di aspiranti scrittori: è nato come luogo di scambio di idee e di storie, un luogo in cui ognuno può mostrare la propria immaginazione, il proprio stile, personaggi e mondi diversi tra di loro ma nati da una stessa fonte: la mente umana. . . è sorprendente come ognuno di noi abbia la possibilità di chiudere appena gli occhi e creare mondi, sì  immaginari,  ma con la stessa consistenza fisica di un paesaggio reale, come reali appaiono spesso i personaggi con i loro lineamenti e i loro connotati.. Non è forse questo il compito della letteratura? Riuscire a farci immergere in una nuova realtà... Non importa che sia una realtà stravolta che non segue le leggi del tempo e dello spazio, che sia una realtà in cui giorno e notte sono invertiti, che sia più o meno vicino alla nostra. . . l'importante è che un libro, con la sua lettura, ci lasci sprofondare nei meandri di una nuova oasi, nutrimento per la mente e per lo spirito che spesso dopo la lettura di un libro appare arricchito, illuminato lungo il cammino, o quantomeno divertito e rilassato. 
Proprio per tutti questi motivi abbiamo deciso di creare questo laboratorio di scrittura.
Si sono già svolte ben tre edizioni che hanno visto partecipi diversi aspiranti scrittori e non che si sono confrontati sul tema del viaggio, della finzione e del fantasy , blogger e scrittori che hanno fatto parte delle giurie nominate per la proclamazione del racconto più bello, storie che ci hanno regalato qualche sorriso, qualche lacrima, qualche labbro storto, ma pur sempre qualcosa.
Abbiamo quindi deciso, e siamo lieti di presentarla proprio in occasione del terzo compliblog, di creare un'antologia in formato pdf, scaricabile all'interno del nostro blog, per dare a tutti i brani partecipanti la possibilità di essere letti e apprezzati non soltanto da noi... L'antologia è stata arricchita con delle immagini, testi letterari, e con delle brevi biografie dei partecipanti. Speriamo che questa iniziativa sia gradita non soltanto a noi ma anche a tutti voi! Non ci resta che augurarvi buona lettura e ancora un grazie e un complimento sentito a tutti i passati, presenti e futuri aderenti al contest di scrittura!

Antologia
NARRAMI O MUSA


L'ANTOLOGIA NON È DISPONIBILE



Se lo leggerete, fateci sapere se vi sono piaciute le storie ^^ 

lunedì 21 luglio 2014

3° COMPLIBLOG - Giveaway: Donne e diamanti di Nora Roberts

Buon pomeriggio lettori, intanto vi devo ringraziare perché già state partecipando in tantissimi *___* siete dolcissimi e una notizia bomba xD

SIAMO ARRIVATI A 500 FOLLOWERS

Grazie a tutti davvero *__* sono felicissima, non mi sarei mai aspettata di arrivare a questo traguardo. Adesso voglio arrivare a 550 =P 
Comunque, andiamo al secondo giveaway dell'evento. Questa volta in palio un romanzo rosa, inviatomi dalla casa editrice Harlequin Mondadori, che ringrazio tantissimo per la continua disponibilità. Il libro in questione è Donne e Diamanti di Nora Roberts, un'autrice molto conosciuta e amata dalle lettrice del genere. 

DONNE E DIAMANTI

AUTORE: Nora Roberts
EDITORE: Harlequin Mondadori
PREZZO: 12,90

Quando le stelle di Mithra, tre diamanti dal valore inestimabile, scompaiono dal museo di Washington, sembrano seguire un percorso preciso. Irrompono nella vita di Bailey, gemmologa senza più memoria, sconvolgono quella di MJ, attraente barista, e fanno luce sul mistero della scomparsa di Grace, ricca ereditiera innamorata degli scandali.
Si dice che i diamanti siano i migliori amici delle donne, e infatti un'antica leggenda considera le pietre portatrici di un'immensa fortuna per chi le possiede. Per questo motivo un uomo misterioso cerca con ogni mezzo di rubarle, convinto che non si tratti soltanto di una leggenda.
Tre donne, tre gemme preziose, tre vite in cui la fortuna va di pari passo con l'amore.




REGOLE
  1. Essere follower del blog (potete diventarlo cliccando su 'Unisciti a questo sito' che trovate a sinistra)
  2. Commentare questo post, dicendo di voler partecipare a questo giveaway
  3. Mandare le risposte del gioco all'email cry.calva@hotmail.it
  4. Se volete, questo non è obbligatorio, potete mettere mi piace alla nostra pagina Facebook (qui)

Questa volta, per provare a vincere dovrete risolvere quattro anagrammi. Sono titoli di libri classici, molto conosciuti. A lato di ogni anagramma vi lascerò il numero di parole che compongono il titolo, compresi gli articoli. Esempio: Il ritratto di Dorian Gray (5 parole)

Come per il gioco precedente, ogni risposta esatta vale 2 punti, potete accumulare quindi un massimo di 8 punti. 
Ma non vi preoccupate, anche se non li risolvete tutti verrete lo stesso sorteggiati, magari avrete meno possibilità rispetto a coloro che hanno trovato tutti i titoli.

Le condivisioni non varranno per il punteggio, perché non vogliamo forzarvi a condividere, ma se volete farlo noi vi ringraziamo in anticipo!
Il vincitore sarà scelto attraverso il sito random.org


aiuterete mogli  (3 parole)
fuma il scalpitata (4 parole)
decongelata il rivolti (4 parole)
cantata indole (3 parole)

Alcuni si capiscono subito, altri forse sono un po' difficile. Ma spero che ci riusciate e che soprattutto vi divertiate^^
Nel giveaway precedente ho dimenticato di dirvi, che tutti i giveaway scadranno il 29 Luglio. Giorno in cui saranno estratti i vincitori. 

A domani, con una sorpresa, oltre ai due giveaway! :P



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...