mercoledì 31 ottobre 2012

Suggeriamo... Draconis Cor - Libro primo

Dopo varie anteprime, passo a parlarvi di un libro tutto italiano. Si tratta del libro di Alessia Piccolo. Ve lo presento...

DRACONIS COR - Libro primo

AUTORE: Alessia Piccolo
EDITORE: GDS
PAGINE: 208
PREZZO CARTACEO: 13,50
PREZZO EBOOK: 2,99 (Amazon)

TRAMA:
Quando la saggezza dei draghi non ha confine possono accadere eventi unici e senza tempo.
In un Regno in cui l’anima di ognuno può andare perduta, un’antica profezia darà nuove speranze ad un popolo che sta ormai per essere sopraffatto.
Tre ragazzi come tanti non sospettano nemmeno di far parte di una storia cominciata molti anni addietro. Le loro vite saranno stravolte dall’arrivo di un bambino a cui orde di nemici danno la caccia. Insieme verranno trascinati in un’avventura che li costringerà ad allontanarsi da tutto quello che hanno di più caro e da ogni certezza.
Una lacrima di cristallo dai poteri magici sconosciuti celerà la chiave di questo mistero, ma da dove arriva? Cosa nasconde? E proprio quando crederanno di essere arrivati, il viaggio avrà inizio...

L'AUTRICE:
Sono una ragazza semplicissima, mi piace scrivere, leggere e stare con gli amici. Ho coltivato per alcuni anni la passione delle arti marziali e ho giocato anche a calcio!
Adoro fotografare e progettare edifici (non a caso, sono geometra!) ma, soprattutto, non posso fare a meno di sognare ad occhi aperti!
Perché scrivo? Semplice, la penna è l'unica arma che ho per catturare i sogni e trasformarli in realtà. A me succede così, se immagino una cosa resta nella mia testa, ma se la scrivo prende vita!
SITO: http://alessiaaik.wix.com/draconis_cor


ebook:

Anteprima: Il fuoco segreto di Altea

BUON HALLOWEEN A TUTTI, MIEI CARI LETTORI!

Le anteprime non sono finite, quindi è con gran piacere che vi parlo di un libro, diciamo per i piccoli lettori. L'uscita era prevista per fine Ottobre, quindi penso che è uscito da qualche giorno (se non hanno spostato la data di uscita).

IL FUOCO SEGRETO DI ALTEA

AUTORE: Isabel Harper
EDITORE: Piemme 
COLLANA: Il battello a vapore
PAGINE: 320
PREZZO: 16,00

TRAMA:
La fiamma magica che tiene in vita il mondo di Altea è scomparsa, e solo Ailan e Marrill possono aiutare gli Arconti Ombra a ritrovarla… Una nuova coinvolgente serie d’avventura ambientata in un mondo fantastico, denso di misteri affascinanti.
Altea è in pericolo: il fuoco segreto che tiene in vita e in armonia tutti coloro che abitano sull’isola è scomparso e bisogna ritrovarlo prima che sia troppo tardi! Ailan e Marill, figli di un pittore e di una scienziata della città, si trovano misteriosamente coinvolti in questa pericolosa avventura a fianco degli arconti ombra per contrastare il potere del malvagio Victor Vimperion e ritrovare la fiamma perduta. Tra prigioni e palazzi reali, hypnoscopi e memostrille, misteriosi tecnomaghi dalla doppia vita, gendarmi in velocipede, pericolosi marchingegni e animali fantastici, tradimenti e nuove amicizie, i due amici dovranno scoprire la verità e tentare di ritrovare il Prisma Stellato, il prezioso scrigno in cui è custodito il fuoco segreto di Altea.

Gli Arconti Ombra è la prima parte di una tetralogia fantasy. Nei prossimi volumi Ailan e Marill viaggeranno a Vjnlan, l’isola del Vento, e a Keola il mitico continente abitato da animali fantastici e ricco di acque purissime, per poi fare ritorno ad Altea e tentare di liberare i suoi abitanti dallo spietato Arconte.

L'AUTRICE:
Isabel Harper
Con lo pseudonimo Isabel Harper scrivono a quattro mani Isabella e Marco, due autori milanesi, marito e moglie, al loro primo romanzo per Il Battello a Vapore. 

Mi ispira tanto questo libro, anche se è per i più piccoli!!! *__*



WWW Wednsdays #9

Dopo aver postato il penultimo giveaway di Halloween, manca l'ultimo. Che sarà postato più tardi o chissà di notte?? Giusto per aspettare l'atmosfera giusta!! =D Intanto, fatemi sapere se i premi vi stanno piacendo!!!

Ma, torniamo ad oggi... Mercoledì, come sapete c'è la rubrica WWW Wednsdays.




WWW Wednesdays è una rubrica americana ideata dal blog "Should Be Reading". Questa rubrica ha cadenza settimanale, precisamente il Mercoledì, come si può capire dal nome stesso.

La rubrica prevede di rispondere a tre domande, è molto semplice. 

-What are you currently reading? (Cosa stai leggendo?)
-What did you recently finish reading? (Cosa hai appena finito di leggere?)
-What do you think you'Il read next? (Quale sarà il prossimo libro che leggerai?)


INIZIAMO SUBITO...

Prima domanda:

Cosa stai leggendo?
Sto leggendo due libri, ma vi parlo di quello che sto finendo. Mi è arrivato oggi il pacco di IBS, ma già avevo iniziato a leggerlo sul cellulare (che stanchezza! Ma devo leggerlo per forza subito e non potevo aspettare). Spero di poterlo finire stasera e domani postarvi la recensione... 

Maddy Swift è una studentessa normalissima e un po' imbranata, frequenta il liceo della tranquilla cittadina di Barracuda Bay e ha una cotta per il nuovo ragazzo della scuola. La sera in cui Stamp finalmente la invita a una festa è anche quella in cui la sua vita cambierà per sempre. Perché è il suo primo fantastico appuntamento? Non esattamente. Quando Maddy, tutta agghindata, esce di casa, fuori piove a dirotto. Non trova la strada per raggiungere la festa e proprio quando crede di essere arrivata a destinazione viene colpita in pieno da un fulmine. Al risveglio, si trova con la faccia in una pozzanghera, stordita e completamente inzaccherata. Ma il fango è l'ultimo dei suoi problemi. Sono quel buco fumante sulla testa, il cuore che non batte più e i polmoni che non funzionano a farle sorgere qualche sospetto. Scopre con raccapriccio di essersi trasformata in una delle creature che più la spaventano: una morta vivente. E che la sua urgenza più impellente è mangiare immediatamente un cervello fresco, se vuole evitare il poco attraente processo di putrefazione. Aiutata da due compagni zombi, Maddy non solo imparerà a gestire la sua nuova identità, ma anche a difendere se stessa, il suo amore e tutta Barracuda Bay dallo Zombi Armageddon. 

Cosa hai appena finito di leggere?


Presto la recensione... è stato un libro davvero carino ^^ 
Una lettura leggera, per i lettori che adorano le storie d'amore!










Quale sarà il prossimo libro che leggerai?

In un paesino della Calabria, un luogo non ben definito, dove lo spazio simbolico prevale su quello reale, inizia l'intreccio delle vite di alcune donne che vivono nello stesso condominio. Loro si aiutano, si odiano, si invidiano, fanno comunella tra loro. Ogni donna ha una caratteristica ben specifica: Miriam desidera partecipare ad Amici nonostante abbia superato l’età e digiuna se Gigi d’Alessio tradisce la moglie. Gianna abortisce di nascosto dal marito perché non desidera più avere figli. Cosima è convinta di meritare un marito dittatore e crudele e non si rende conto che sua figlia, adolescente, ha una vita sessuale attiva e usa spesso la pillola del giorno dopo. Raffaella vive sempre storie sbagliate perché desidera al più presto sposarsi. Marianna non accetta le convenzioni di una società che la vorrebbe sposata e accasata con un ragazzo che lei non ama. Questi frammenti di vita sono il contorno della vera storia, raccontata da Rebecca, colei che porta in seno la maledizione che le fa perdere i figli prima che nascano. Rebecca narra la vicenda di Ester, la sua migliore amica, colei che vota la sua vita a un sogno che l’ha travolta e perseguitata per tutta la vita: in una notte catartica e senza luna, a Ester sembra che le membrane del tempo si siano squarciate, offrendole la possibilità di sbirciare nel futuro e consentendole di vedere il volto della sua futura bambina. Ma si accorgerà ben presto che questa meravigliosa visione resterà ciò che era, cioè un sogno e che, al contrario, la realtà ha in serbo per lei un tragico finale.


RISPONDETE ANCHE VOI ALLE 3 DOMANDE! E FATECI SAPERE COSA STATE LEGGENDO!

Halloween edition 2012... #5 Acque letali!

BUON HALLOWEEN A TUTTI!!

Come passerete questa giornata? Io penso di stare a casa, non saprei come festeggiare.

Oggi come sapete si conclude lo speciale Halloween, ci saranno gli ultimi due giveaway. Quindi, inizio subito con il primo. Per il quale ringrazio la Ciesse Edizione per la collaborazione.


Vi ricordate di questa foto, sulla pagina Facebook? E' giunta l'ora di svelarvi il contenuto =D

ACQUE LETALI

AUTORI: Carlo Carere e Gian Giuseppe Ruzzu
EDITORE: Ciesse
PREZZO: 272
PREZZO: 16,00

TRAMA:
Un terremoto distrugge una grande quantità di scorie radioattive occultate illegalmente in un terreno del Sud Italia. Le conseguenze potrebbero essere devastanti poiché l’acquedotto di una vicina cittadina verrà a breve contaminato. Nessuno ne è al corrente tranne un giornalista ed un’epidemiologa i quali, nel tentativo di far luce sull’evento, diventano il target di una spietata organizzazione dedita al traffico di scorie, pronta a tutto pur di mantenere la vicenda segreta. Soli contro tutti e braccati dai trafficanti, i due protagonisti sono costretti ad indagare autonomamente, arrischiandosi in una corsa contro il tempo dall’esito della quale dipenderà la loro vita e quella di decine di migliaia di persone.
Acque Letali” è un avvincente thriller che si ispira a fatti veri, emersi in inchieste giudiziarie e parlamentari su decenni di smaltimenti illeciti di scorie radioattive. A causa di pressioni, depistaggi e oscure minacce, sfociate nella morte della giornalista Ilaria alpi e del capitano della Guardia Costiera Natale De Grazia, nessuna di tali inchieste è mai giunta a conclusione.
E la letale mole di scorie seppellite nei mari e nelle terre di tutta Italia, giace ancora lì sotto.



<a href="http://unbuonlibrononfinisce-mai.blogspot.com/2012/10/halloween-edition-2012-5-acque-letali.htmltarget="_blank"><img src="http://img840.imageshack.us/img840/1437/acqueletali.jpg"></a>

Per questo giveaway, il gioco è molto semplice. Avete presente il noto gioco LA GHIGLIOTTINA, che fanno nel programma televisivo "L'eredità"?

Io vi do 5 parole e voi dovete trovare la parola che collega tutte queste 5.

- Vampiro
- Stoker
- Transilvania
- Vlas III
- Van Helsing

E' DAVVERO FACILE!! Mandatemi la soluzione tramite e-mail a: cry.calva@hotmail.it

REGOLE:
1. Essere follower del blog (Se non lo siete, potete diventarlo cliccando su "Unisciti a questo sito" nella colonna a destra)

2. Commentare il post spiegandovi perché vi interessa questo libro.

3. Mandatemi l'e-mail con la soluzione. (AVETE DUE POSSIBILITA').

4. Potete condividere su blog/siti (1 Punto per ogni condivisione).

I PRIMI 3 PARTECIPANTI CHE MI DARANNO LA RISPOSTA ESATTA AVRANNO 3 PUNTI. GLI ALTRI PARTECIPANTI, DANDOMI LA RISPOSTA ESATTA RICEVERANNO 2 PUNTI.


AVETE TEMPO FINO AL 7 NOVEMBRE!!!








martedì 30 ottobre 2012

Halloween Edition 2012... curiosità di Halloween!

Domani ultimo giorno dedicato allo speciale. Mancano poche ore al giorno di Halloween e molti di noi non conoscono tante cose legate a questa festa, quindi mi sembra giusto svelare alcune curiosità!



JACK-O-LANTERN

La tradizione di Jack-o-lantern (l’equivalente in inglese) deriva probabilmente dal folklore irlandese. Narra la leggenda che un uomo di nome Jack, noto baro e malfattore, ingannò Satana sfidandolo nella notte di Ognissanti a scalare un albero sulla cui corteccia incise una croce intrappolandolo tra i rami. Jack fece un patto col diavolo: se non lo avesse più indotto in tentazione lo avrebbe fatto scendere dall’albero. Alla morte di Jack, continua la leggenda, gli venne impedito di entrare in paradiso a causa della cattiva condotta avuta in vita, ma gli venne negato l’ingresso anche all’inferno perchà aveva ingannato il diavolo.
Allora Satana gli porse un piccolo tizzone d’inferno per illuminare la via nella tremenda tenebra che lo attorniava. Per far durare più a lungo la fiamma Jack scavò un grosso cavolo rapa e ve la pose all’interno.





Curiosità di Halloween
Dalle rape alle zucche: gli irlandesi usavano in origine i cavoli rapa ma quando nel 1840 arrivarono negli USA scoprirono che le rape americane erano piccole, ma anche che le zucche erano più grosse e più facili da scavare dei cavoli rapa. Ecco perchè a tutt’oggi Jack-o-lantern è una zucca intagliata al cui interno è posata una lanterna.

E’ ancora costume mettere un posto in più durante la cena la sera di Samhain in onore dei defunti. A Samhain erano associate molte pratiche divinatorie. Fra le più comuni c’erano quelle che riguardavano l’unione di coppie, l’andamento del tempo e gli eventi dell’anno.

Giochi
Cercare di prendere delle mele nell’acqua solo con la bocca, era una normale divinazione matrimoniale. La prima persona che mordeva una mela, sarebbe stata anche la prima a sposarsi l'anno a venire.

In Scozia le persone ponevano delle pietre nel focolare prima di ritirarsi per la notte. Si credeva che chi avrebbe trovato le proprie pietre smosse durante la notte sarebbe morto durante l’anno.



VOI CONOSCETE ALTRE CURIOSITA'?

LIBRI A TEMA:
Ben Mears, uno scrittore di successo cresciuto nell'immaginaria città di Jerusalem's Lot, Maine (chiamata "il Lot" dagli abitanti), torna nella città natale. Ben ora ha intenzione di scrivere un libro su 'Casa Marsten', una magione abbandonata che gli causò molti incubi dopo una brutta avventura vissuta da ragazzo: infatti per far parte di un gruppo di ragazzi doveva eseguire una prova di coraggio, ovvero entrare in casa Marsten riportando un oggetto che testimoniasse il suo atto di coraggio, solo che durante questa bravata vide il signor Huber Marsten impiccato che lo fissava con gli occhi sgranati; per lui questo fu uno shock terribile. Arrivato in città incontra l'insegnante locale Matt Burke e inizia una relazione romantica con Susan Norton, una giovane collegiale.         Mears scopre che casa Marsten è stata acquistata da Mr. Straker e Mr. Barlow, una coppia di uomini d'affari arrivati da poco in città.                Il loro arrivo coincide con una serie di spiacevoli avvenimenti: un cane nero scuoiato e con la testa mozzata e conficcata nel cancello del cimitero, e la sparizione di un ragazzino, Ralphie Glick, e la sospetta morte del fratello Danny. Nel corso del libro, si scopre che i Glick sono stati trasformati in vampiri da Barlow e con loro, lentamente, il resto della città; Ben, Matt, Susan, Mark e pochi altri residenti del Lot tentano invano di evitarlo.
Alla fine anche Susan diventa un vampiro e Ben, addoloratissimo, la uccide. Ben ed il giovanissimo Mark Petrie attuano un piano con cui riescono ad uccidere Straker ed a distruggere il capo vampiro Barlow; cercano di liberare la città dai vampiri, ma, a causa del loro alto numero, decidono di fuggire.
Vi ritorneranno, dopo aver girovagato nel sud degli Stati uniti e in Messico, e la daranno alle fiamme.
Le notti di Salem è una combinazione di thriller psicologico e del classico genere horror, facendo riferimento al Dracula di Stoker in vari punti e, a volte, replicandone la storia.



Suo padre lo faceva prima di essere ucciso dal fantasma che stava cercando di annientare. E ora Cas, armato del misterioso pugnale athame, continua la missione: viaggia di città in città insieme alla madre, una strega, e al suo gatto fiuta-fantasmi, alla ricerca di spiriti malvagi. Quando arrivano a Thunder Bay per eliminare quella che la gente del posto chiama “Anna vestita di sangue”, Cas non si aspetta nulla di diverso dal solito. Si trova invece di fronte a una ragazzina posseduta dalla rabbia e vittima di maledizioni, uno spirito diverso da quelli che è abituato a distruggere. Indossa ancora il vestito che aveva quando fu assassinata, nel 1958. Dal giorno della sua morte, Anna uccide chiunque osi entrare nella dimora vittoriana vecchia e cadente in cui un tempo viveva. Gli spiriti delle sue vittime penetrano il legno marcio delle pareti, strisciano sul pavimento ammuffito e viscido delle cantine, senza trovare pace… Per qualche strano motivo però, Anna non uccide Cas. Anzi, si rivela l’unica in grado di aiutarlo a trovare il fantasma maligno che lo ha privato del padre. Così, insieme agli altri strani amici del giovane, streghe e stregoni in erba, formeranno una squadra disposta ad affrontare ogni pericolo. Ma Cas dovrà risolvere un problema ancora più difficile di questo: quale sarà infatti il destino di Anna? 





Teaser Tuesdays #20

Come stanno andando i giochi? Vi piacciono? Fatemi sapere se vi sono piaciuti!!

Visto che è Martedì, torna la rubrica "Teaser Tuesdays" come ogni settimana...




Teaser Tuesdays, è una rubrica ideata dal blog Should Be Reading e che posteremo ogni Martedì.

Le regole per partecipare sono molto semplici: 

1. Prendi il libro che stai leggendo
2. Aprilo ad una pagina a caso
3. Trascrivine un breve pezzo, facendo attenzione ad evitare spoilers
4. Riposta titolo e autore del libro

La mia frase di questa settimana:

"La casa doveva essere stata molto bella a suo tempo, ma ora sembrava in lento decadimento. La veranda era piena di oggetti che avevano l'aspetto di esser stati appoggiati lì per caso: pezzi di un dondolo rotto, servizi da giardino, seggiole di plastica impilate una sull'altra."

Alchemia di Chiara Guidarini

Lasciate i vostri teaser!!

Halloween Edition 2012... Il giveaway più desiderato?

CIAO!! =D Oggi sono molto positiva... perché credo che questo giveaway piacerà a tantissimi di voi, almeno lo spero!!


Non ho scritto nel titolo del post, il titolo del libro in palio, perché volevo che fosse una grande sorpresa!!!

PER LA VOSTRA FELICITA', POTETE PROVARE A VINCERE...

LA STELLA NERA DI NEW YORK

AUTORE: Lilla Bray
EDITORE: Fazi
PAGINE: 480
PREZZO: 17,50

Spero vi piaccia questa sorpresa, nel web ho visto molto entusiasmo per questo libro, quindi spero in tante partecipazioni!!

TRAMA:
Evie O’Neill, dopo aver suscitato l’ennesimo scandalo nella noiosa cittadina di provincia in cui è nata, viene spedita dai genitori a vivere nell’effervescente New York City – e la ragazza ne è entusiasta. New York è la città dei locali, del contrabbando, dello shopping e del cinema, e non passa molto che Evie stringe amicizia con irriverenti Ziegfeld girls e scapestrati ragazzi di strada. Evie però non fa conoscenza solo con le luci sfolgoranti dell’età del jazz, ma anche con gli oscuri anfratti del Museo americano del Folclore, della Superstizione e dell’Occulto, che suo zio Will Fitzgerald – presso cui abita – dirige con l’aiuto di Jericho, uno strano ragazzo sempre immerso nella lettura.
E quando una serie di omicidi a sfondo esoterico e riconducibili a uno spirito che torna dal passato vengono a galla, Evie e suo zio sono chiamati a collaborare alle indagini, e sono proiettati al centro del sistema mediatico. I due si lanciano nelle ricerche, ed è allora che quel misterioso potere divinatorio che la ragazza sa di avere si rivelerà utile a catturare il killer, prima che sia troppo tardi.


Il gioco, che poi non è tanto un gioco, questa volta consiste nel costruire un acrostico. La parola con cui costruirlo è LIBRERIA! Mandate il vostro acrostico a: cry.calva@hotmail.it

Eccovi un esempio:

Leggere significa
Immergersi in altri universi
Barricarsi in un mondo irreale e affascinante
Rifugiarsi in storie che divengono nostre
Esplorare il nostro animo
Raccogliere esperienze e sentimenti
Incontrare nuovi amici:
Antidoto a questa vita

Sarà scelto l'acrostico più bello, anche se sarà difficile decidere! BUONA FORTUNA A TUTTI!



<a href="http://unbuonlibrononfinisce-mai.blogspot.com/2012/10/halloween-edition-2012-il-giveaway-piu.htmltarget="_blank"><img src="http://img685.imageshack.us/img685/982/lastellaneradinewyork.jpg"></a>


REGOLE:

1. Essere follower del blog (potete diventarlo cliccando su "Unisciti a questo sito" nella colonna a destra)

2. Commentare il post, spiegandomi perché vi interessa questo libro.

3. Mandare l'e-mail con l'acrostico a: cry.calva@hotmail.it

4. Potete condividere su siti o blog.



AVETE TEMPO FINO AL 6 NOVEMBRE!!

IL VINCITORE SARA' SCELTO DA NOI!

Recensione: Muses

Tra un gioco e l'altro di halloween, ecco a voi la recensione di questo libro, uscito negli ultimi mesi, che mi ha colpito particolarmente e che ho divorato nel giro di due giorni come se una Musa mi tenesse sotto controllo...

MUSES


Mondadori | 489 pp. | €17,00
Quando scappa da Roma  diretta a Londra, coperta di tatuaggi e piercing, Alice sente che la sua vita potrebbe cambiare per sempre. Ha appena scoperto di essere stata adottata, ma per lei questa  notizia è quasi un sollievo. Cresciuta con un padre violento e una madre incapace di esprimere il proprio affetto, ora Alice deve scoprire le sue radici e l’eredità che le ha lasciato la sua vera famiglia.Decisa, risoluta, ribelle, è una violinista esperta ed è dotata di una voce straordinaria. Ed è proprio questa voce a guidarla verso la verità: le antiche nove Muse, le dee ispiratrici degli esseri umani, non si sono mai estinte.Camminano ancora tra noi. I loro poteri si sono evoluti. E Alice è una di loro.La più potente. La più indifesa. La più desiderata da chi vorrebbe sfruttarne gli sconfinati poteri per guidare gli uomini, forzarli se necessario, fino alle conseguenze più estreme.Ma un dono così può scatenare l’inferno.E sta per accadere.




Muses è un libro eterogeneo che mescola diverse esperienze letterarie presentandoci un Francesco Falconi maturo che ha affinato nel corso degli anni la sua originalità e la sua inventiva, nonché il suo semplice stile di scrittura. Un urban fantasy che si mescola con il mito greco delle Muse, protettrici e detentrici delle arti più elevate, coloro che con i loro poteri erano fonte di ispirazione per gli uomini che tessevano le loro lodi e dedicavano la vita all'arte, alla scrittura, alla musica alla pittura. Tuttavia, nel libro non vi è una semplice "imitatio" delle nove muse arcane: sono tutte sottoposte a un processo di evoluzione che si accompagna ai cambiamenti radicali che ha subito la società nel corso dei secoli, ma mantengono comunque una aura di sacralità e solennità nonostante siano eroine del mondo moderno dove poca è la magia, o quantomeno la consapevolezza di essa. La storia ruota intorno a una ragazza dal passato tenebroso, che cerca di redimersi in qualsiasi modo, ma che rimane schiacciata dalla voce del suo Angelo Oscuro: è Alice, una ragazza che ha dovuto subire le violenze del padre, la passività della madre che però le dimostrava il suo affetto, che si è unita quasi per gioco, quasi per superare i limiti, per trasgredire le regole imposte, a un gruppo malfamato di ragazzini che si divertivano a "Scippare" raccogliendo bottini che poi sarebbero stati destinati a cosa? Spinelli? Alcool?

Alice è una ragazza oscura, che si sente un peso per sè e per gli altri, che si chiude nel suo mondo, che crea una corazza di fronte a tutto il dolore della sua vita, ma dentro è una creatura fragile, che deve imparare a conoscere sè stessa, quali siano i suoi segreti, e chi sia la voce che l'ha messa nei guai, condotta in un carcere minorile, che ha spinto Marco, compagno di avventure "clandestine", giù dal balcone. Dopo un incidente, dopo parole cui stenta a credere, inizia un percorso di ricerca che la porterà nella lontana Londra alla riscoperta delle sue origini, di una zia alquanto strana e bizzarra, di segreti che cambieranno per sempre la sua vita. La musa della musica: è questo quello che lei è veramente, la voce dell'angelo oscuro non era altro che questo suo potere incontrollato ma smisurato, che può portare alla salvezza di tutte le Muse perchè era lei quella che aspettavano da secoli. Un percorso di crescita accompagnato da un'avventura unica e indimenticabile che porterà la nostra giovane Alice a conoscere le altre Muse, amici e nemici che sembrano confondersi tra di loro, domande e risposte assilleranno la sua testa, colpi di scena inaspettati si imporranno sul suo cammino sino all'epilogo finale ( un epilogo che spero abbia una continuazione! ). Un ottimo urban fantasy che presenta uno stile lineare ma attraente, una storia originale e ricca di suspence e effetti a sorpresa, un'eroina che è impegnata in una duplice battaglia: quella contro i Pragmatici che da secoli vogliono distruggere le Muse, e quella contro sè stessa, contro la sua parte oscura che sembra non poter essere cancellata, contro un passato terribile e funesto che continua a ritornare nei suoi incubi notturni. Una corsa per salvarsi, una corsa per imparare ad amare, una corsa per spezzare la Maledizione e distruggere la Fratellanza: è questa l'essenza viva del nuovo libro di Francesco Falconi. Consiglio a tutti questo piacevole libro che mi ha stupito e attratto non permettendomi di staccare gli occhi dalle pagine.

VOTO:



E voi l'avete letto? Che ne pensate?














lunedì 29 ottobre 2012

Halloween Edition 2012... #3 Il giocattolaio

Buonasera, come promesso arriva il terzo giveaway di Halloween.


Molti di voi conosceranno questo libro, ne hanno parlato in molti e fin'ora ha avuto abbastanza successo... quindi se volete vincere una copia giocate con noi!


IL GIOCATTOLAIO

AUTORE: Stefano Pastor
EDITORE: Fazi
PAGINE: 398
PREZZO: 9,90

Tra i vincitori del torneo letterario “Io Scrittore”, Il romanzo di esordio di Stefano Pastor, ambientato nella periferia desolata di una grande città, indaga la frattura insanabile tra il mondo degli adulti e quello dei bambini e il fallimento della famiglia. In un quartiere che si sta progressivamente svuotando, a causa di un inarrestabile processo di speculazione edilizia, i genitori sono sempre assenti e i bambini abbandonati a loro stessi. Alcuni spariscono. 


Non si conosce molto del passato di Massimo, il bambino di 11 anni appena arrivato nel Quartiere. Accolto
in casa dallo zio, un uomo alcolizzato e incline a lampi di violenza, a Massimo sembra di precipitare in un inferno. Ma il male, quello vero, non si annida tra le mura domestiche. E’ nascosto da qualche parte tra i palazzoni abbandonati e le strade semideserte di quest'area suburbana depressa e grigia, dove i bambini continuano a volatilizzarsi e nessun adulto si preoccupa di cercarli. Quando viene ritrovato il corpo di uno dei bambini scomparsi, i sospetti della comunità si concentrano su Peter, il titolare di un negozio di giocattoli. Nell’apatia e nell’indifferenza degli adulti, solo una ragazzina, Mina, e un gruppo di suoi coetanei cercano di capire cosa stia accadendo. Con un ritmo sincopato e una scrittura coinvolgente Pastor racconta la presenza del male che s’insinua tra il mondo dei grandi e quello dei piccoli, creando una spaccatura insanabile. 


Questa volta il gioco consiste in una ricerca, ho preso l'idea dal blog Libri & Popcorn.

Dovrete darmi più titoli di libri possibili, che contengano le parole legate ad Halloween (mostro/i, zombi, fantasma/i, vampiro/i,...). Chi mi darà il maggior numero di titoli vince il libro!!

DOVETE MANDARMI I TITOLI TRAMITE E-MAIL A: cry.calva@hotmail.it

Potete mandare più e-mail, in più giorni per aggiornare il numero di titoli.



<a href="http://unbuonlibrononfinisce-mai.blogspot.com/2012/10/halloween-edition-2012-3-il-giocattolaio.html" target="_blank"><img src="http://img829.imageshack.us/img829/2179/ilgiocattolaio.jpg"></a>


REGOLE:
1. Essere follower del blog (potete diventarlo cliccando su "Segui questo blog" nella colonna a destra). 

2. Commentare il post, spiegando perché volete questo libro e scrivendo la vostra e-mail.

3. Per ogni condivisione su: Facebook, Twitter, blog... vi darà un punto (un titolo) in più per ogni condivisione.

Spero di essere stata abbastanza chiara xD in caso chiedete!

AVETE TEMPO PER PARTECIPARE FINO AL 5 NOVEMBRE!!

Halloween Edition 2012... Trick or Treat!

Stamattina vi ricordo che è stato postato il secondo giveaway, più tardi ci sarà anche il terzo!
Ma per il momento, qualche curiosità di halloween :D


Aprite la porta voi che siete lì dentro
O vi farò prendere un bello spavento.
Qui venuto, infatti, sono
per chiedere un dolce oppure un dono.
Prendo di tutto. Lo sapete no?
Caramelle, biscotti, noccioline, bonbon
Ma se preferite posso accettare
Anche qualcosa che non sia da mangiare.


Un'origine del detto "TRICK OR TREAT" si fa risalire quando i primi cristiani, in cammino da un villaggio all'altro, elemosinavano per un pezzo di "dolce dell'anima", che altro non era se non un pezzo di pane. Più "dolci dell'anima" una persona riceveva, più preghiere questa persona prometteva di recitare per i defunti della famiglia che aveva a lui donato il pane. Infatti a quei tempi si credeva che i defunti potessero giungere al Paradiso non solo attraverso la preghiera dei propri cari, ma anche degli sconosciuti.
E' proprio da queste leggende che ha origine il famoso gioco del "TRICK o TREAT" (Scherzetto o dolcetto) nella quale i bambini 
travestiti con maschere e costumi "mostruosi e terrificanti" vanno di casa in casa, chiedendo dolcetti o qualche moneta.
Se non ricevono niente, possono giocare un brutto scherzo ai proprietari di quella casa, come svuotare la pattumiera nel giardino o attaccare lattine vuote al tubo di scappamento dell’auto.


SE VOLETE EVITARE QUESTI SCHERZI...

CUCINATE TANTI DOLCETTI!!!

Sono tantissime le ricette per Halloween, voi ne conoscete qualcuna? Cosa cucinerete ai vostri bimbi? Fateci sapere!!! :D







E-book gratuito: L'oro perduto di James Rollins

Buon inizio di settimana followers.
Come sapete è in corso l'Halloween Edition 2012 e spero che partecipiate in molti!

Intanto, vi parlo di alcune uscite.. oggi però voglio presentarvi un'uscita della casa editrice Nord, che ha messo a disposizione l'e-book gratuito del libro di James Rollins...


Per la prima volta la Casa Editrice Nord vi regala
un racconto inedito disponibile solo in ebook


L'ORO PERDUTO

AUTORE: James Rollins
EDITORE: Nord


L'EBOOK E' SCARICABILE GRATUITAMENTE IN FORMATO PDF E ePUB QUI:
http://ebook.illibraio.it/servizi/ecommerce/edigita/dettaglioBook.aspx?code=EDGT22360


In queste pagine James Rollins presenta i due nuovi personaggi del prossimo libro L'eredità di Dio, in uscita a novembre: l'ex-agente speciale dell'esercito Tucker Wayne e il suo cane combattente Kane. Lo rivela proprio l'autore, nelle ultime righe di questo entusiasmante racconto:
"Così finisce questa avventura di Tucker e Kane, ma altre li attendono a Zanzibar, e voi le potrete scoprire leggendo L’eredità di Dio. Per una serie di coincidenze sorprendenti, l’agente della Sigma Force Gray Pierce li coinvolgerà in un’avventura che li costringerà a viaggiare in tutto il mondo, rivelando una spaventosa verità che riguarda la natura della specie umana: diventare immortali è possibile. Anzi, alcuni di noi lo sono già..."

TRAMA:
Budapest, 1945. Un gruppo di soldati nazisti, capitanato dall’Oberfürer Erhard Bock, ruba trentasei casse di lingotti d’oro dalla banca nazionale ungherese. Ma con l’armata rossa alle porte, Bock è costretto a nascondere il bottino in un luogo sicuro, un luogo in cui non riuscirà mai più a tornare…
Budapest, oggi. Non appena la vede, Tucker Wayne capisce che la donna è nei guai. Cammina troppo di fretta, ha lo sguardo terrorizzato… ed è pedinata da tre uomini vestiti di nero. Tucker non sa chi sia quella giovane, né conosce il motivo per cui viene seguita. Però una cosa è certa: ha bisogno d’aiuto. Quando Tucker era nell’esercito, le operazioni di salvataggio erano la sua specialità. Così, sebbene adesso non sia più un soldato, decide d’intervenire. Ma quella buona azione lo trascinerà in un pericolosissimo vortice d’intrighi e tradimenti: perché la posta in gioco è un tesoro rimasto sepolto per oltre sessant’anni…



L'AUTORE:
James Rollins è stato per vari anni un apprezzato veterinario ma, a un certo punto della sua vita, ha deciso di anteporre al lavoro le sue tre grandi passioni: la speleologia, le immersioni subacquee e, soprattutto, la scrittura. Fin dal suo esordio, si è segnalato come una delle voci più nuove e convincenti nel campo del romanzo d’avventura; grazie alla serie dedicata alle avventure della Sigma Force, una sezione occulta del dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, ha raggiunto un meritatissimo successo di pubblico e di critica.


Recensione: Mara non gioca a dadi

MARA NON GIOCA A DADI


Runa Editore | 228 pp. | €16,00

“…Privitera aveva comunque ben chiaro quanto reato e peccato fossero categorie diverse; lui, senza dubbio, era della prima che doveva occuparsi. Quanto all’anima nera degli uomini, teneva sempre ben a mente ciò che qualcuno aveva intuito prima di lui: la gravezza del peccato dipende dall'imperscrutabile malizia del cuore…”.

Mara non gioca a dadi è un noir incalzante che avvince il lettore sin dalle primissime pagine, ed in cui la trama si lega a filo doppio a riflessioni sul senso del male, sul caso e sulla capacità del singolo di scendere in guerra con il proprio destino.

Mara non gioca a dadi è il romanzo d'esordio di Luciano Modica, siciliano come me.
Tutto inizia con la storia di una ragazza. Mara è una prostituta, che la notte va in giro per le vie della città in cerca di denaro. La sua vita non ha senso, non si chiede se può cambiare, esegue gli ordini senza obbiezioni, il mondo non vuole Mara felice. Ma una sera si imbatte in una persona davvero strana, un uomo (Luca) vuole aiutarla senza nessuna ricompensa, ma secondo Mara questo è impossibile, anzi si sente derisa, umiliata. Forse è questa la motivazione che la spinge ad accoltellare il buon samaritano.
Questo atto attiva un meccanismo troppo ampio e pericoloso per poter sfuggire. Così, si viene a conoscenza di un'organizzazione criminale che intrappola la città da anni, senza mai essere stata scoperta, da sempre invisibile e al comando di tutto.
Nel romanzo di Luciano Modica, la vera protagonista è la corruzione di politici, poliziotti o gente comune. Spesso il male si mescola al bene, ed è questo che capiranno i personaggi del libro.
Ma se la vita di Mara fino al giorno prima si svolgeva di notte, adesso capirà che uno spiraglio di luce c'è. Esiste un mondo diverso, fatto di cose buone, fatto di speranze. Così, Mara vuole ad ogni costo vivere e riprendere in mano le redini della propria vita e lasciare indietro il passato. Lotterà con tutta sé stessa per mettere la parola FINE al male che la sovrasta.
Il libro è caratterizzato da una lotta continua, che vede coinvolti forze dell'ordine da una parte e organizzazione criminale dall'altra. Ma chi vincerà? Il bene o il male?
Potrete sapere solo leggendo il libro...
Questa lettura, mi è piaciuta davvero tanto, quando lessi la trama non sapevo bene cosa aspettarmi, ma adesso posso dire di non essermi pentita di averlo letto.
I protagonisti, sono tanti. Ma sicuramente quella principale è Mara, attorno alla quale ruota tutta la storia. Secondo me, è un libro che aiuta a riflettere su alcune prospettive della vita. Forse, riuscirete ad amare di più quello che possedete o ad avere più speranza. Non saprei, so solo che Mara non gioca a dadi è un libro che mi ha lasciato qualcosa dentro.
Ci sono alcune scene molto crude, ma secondo me, indispensabili per l'intera storia.
E' un libro che si può leggere in pochissimi giorni, la lettura è molto facile, senza intoppi. L'autore scrive molto bene, con un linguaggio semplice.
Lo consiglio a tutti gli amanti del noir, ma anche agli altri lettori. Non ve ne pentirete!!

VOTO:


domenica 28 ottobre 2012

Halloween Edition 2012... che i giochi abbiano inizio!

Buona domenica a tutti lettori, spero che nonostante il fine settimana riusciate a partecipare e soprattutto a DIVERTIRVI!


Quest'anno non volevamo fare i soliti giveaways, per questo abbiamo deciso di inserire alcuni giochi, facili e difficili. Spero che apprezziate la nostra idea.
Bene! Detto questo, posso partire a parlarvi del primo "gioco - giveaway".

Qualche giorno fa avevo postato sulla pagina Facebook, la foto di un pacco enorme che mi è arrivato...

E' arrivata l'ora di svelarvi il contenuto....

THE HEROES
AUTORE: Joe Abercrombie
EDITORE: Gargoyle
PAGINE: 710
PREZZO: 17,90

Candidato al David Gemmell Legend Award come miglior libro e i cui diritti sono stati venduti in ben 24 paesi, tra cui Usa, Spagna, Francia, Germania, "The Heroes" uscirà in libreria, e per la prima volta in Italia, il prossimo 25 ottobre mentre in contemporanea in Inghilterra verrà pubblicato il nuovo romanzo dello scrittore, Red Country. A primavera del 2013, sempre in esclusiva per Gargoyle, sarà dato alle stampe anche The Blade Itself, il primo capitolo della saga.
Quello di Abercrombie, insomma, è stato e continua ad essere un vero e proprio caso editoriale.

TRE UOMINI. UNA BATTAGLIA. NESSUN EROE

Raccontano che Nero abbia ucciso più uomini che l'inverno, e si sia fatto strada per conquistare il trono del Nord su un cumulo di teschi. Raccontano che il Re dell'Alleanza non se ne sia rimasto a guardare sorridendo mentre l'altro avanzava con furia crescente. Gli ordini sono stati dati e gli eserciti dei due opposti schieramenti sono alle prese con le terre fangose del Nord. E' verso una collina dimenticata da tutti, conosciuta come Gli Eroi, che stanno convergendo migliaia di soldati. Con loro hanno un sacco di metallo affilato...
Tre sanguinosi giorni di battaglia decideranno il destino del Nord. Intrighi, debolezze, ostilità e meschine gelosie piagheranno gli eserciti nemici - da una parte l'irreggimentata Alleanza, e dall'altra gli astuti guerrieri del Nord - sfiancandoli ogni giorno di più, ed è improbabile che, alla fine, saranno i cuori più nobili e le armi più potenti a prevalere.
In The Heroes la brutale e realistica cronistoria di un'imponente battaglia lunga tre giorni incontra l'epic-fantasy. A fronteggiarsi due armate, una molteplicità di personaggi, ognuno con il proprio punto di vista, e persino due donne, Portento e Finree. I loro animi pusillanimi sono agitati da bieche ambizioni e vizi, le loro menti tessono astuti piani, ma a guidarli e a decidere del loro destino è un'unica, ferrea e ineluttabile logica: quella della guerra. Nessun'altra morale è loro consentita. Al combattere non ci si può sottrarre perché "combattere è vivere"; questa è la loro missione e forse, nella fede con cui la assolvono, risiede l'unico eroismo permesso. Che la guerra non abbia nulla di glorioso lo sanno bene i guerrieri di Abercrombie, e lo sanno al punto di apparire cinici, eppure al contempo, profondamente umani nella loro debolezza e imperfezione. "La cosa giusta non è mai quella più sicura da fare", riflette a un certo punto un personaggio, e un altro commenta: "Quasi ti chiedi perché uno sceglie di fare quello che facciamo [...] forse siamo troppo codardi per fare qualunque altra cosa".
Con umorismo tagliente e una scrittura dal ritmo incalzante, quasi cinematografica per la velocità con cui sa tratteggiare, cambiare e spostare immagini, volti e scenari, Abercrombie descrive uno scontro campale che, seppur inventato, restituisce in pieno il senso della guerra. E proprio quest'ultima diventa la metafora per raccontare il mondo, per riflettere su sentimenti e concetti universali quali l'onore, la fedeltà, la gloria e l'umanità. E' per questo che dello sporco mestiere delle armi - ma si potrebbe dire dello sporco mestiere del vivere - l'autore non tralascia nè disdegna nulla; catapultando il lettore nella vita quotidiana dei combattenti, gli mostra la noia e l'angosciante monotonia dei tempi morti negli accampamenti, il terrore sul fronte, la caotica casualità della battaglia, la desolazione, facendogli persino sentire il fetore delle ferite.
Quello di Joe Abrecrombie non è il classico romanzo fantasy, fatto di incantesimi e strane creature, ma un'opera insolita e potente. Per lo studio in dettaglio di armi e armature, spostamenti di truppe e battaglioni, la si potrebbe considerare quasi un esempio di letteratura bellica medievale. Leggendo The Heroes, insomma, ci si sente molto più vicini alle atmosfere del Martin di Le cronache del ghiaccio e del fuoco (da cui sono stati tratti il videogioco di ruolo "Game of Thrones" e la famosa serie tv "Il trono di spade"), che ai mondi fantastici di Tolkien. Ed è nel solco del nuovo realismo epic-fantasy, riportato al successo proprio da Martin, che Abercrombie si inserisce in modo brillante e autorevole.

L'AUTORE:
Joe Abercrombie nasce a Lancaster nel 1974. È il 2002 quando, allora studente di Psicologia all’Università di Manchester, pensa di scrivere una trilogia fantasy e inizia la stesura del primo episodio. Trasferitosi a Londra, lavora come montatore freelance e produttore di format televisivi di vario tipo e termina di scrivere quello che diventerà The Blade Itself. Dopo aver incassato lo scetticismo di alcuni degli agenti letterari più influenti del Regno Unito, Gollancz (storica etichetta britannica famosa per essere, tra gli altri, l’editore di George Orwell) ne acquista i diritti, vincolando Abercrombie a pubblicare l’intera serie per un giro d’affari a 7 zeri. A The Blade Itself (2007) seguono They Are Hanged e Last Argument of Kings (2008). La trilogia The First Law si rivela un enorme successo tra i lettori anglosassoni. The Blade Itself, in particolare, è un vero e proprio boomerang editoriale: Abercrombie viene riconosciuto come miglior nuovo scrittore fantasy ed è finalista al prestigioso John Campbell Award, moltissimi Paesi inoltre acquistano i diritti del volume. 
Sempre Gollancz pubblica i romanzi - singoli e ambientati nello stesso mondo di The First Law - Best Served Cold (2009) e The Heroes (2011).



IL LIBRO E' USCITO IN ITALIA IL 25 OTTOBRE! Quindi, potrete essere tra i primi ad averlo letto... PARTECIPATE!!

RINGRAZIO LA GARGOYLE BOOKS! E' sempre stata disponibile e grazie a loro oggi posso far vincere a qualcuno di voi questo fantastico libro. 
Ve lo consiglio! La copertina e l'interno del libro sono molto invitanti.



Passiamo al giveaway...
Per vincere questo libro bisogna partecipare a due giochini, uno semplicissimo e uno un po' meno... BUONA FORTUNA!


<a href="http://unbuonlibrononfinisce-mai.blogspot.com/2012/10/halloween-edition-2012-che-i-giochi.html" target="_blank"><img src="http://img404.imageshack.us/img404/2899/givetheheroes.jpg"></a>


Avete un elenco di alcuni illustri personaggi di libri gialli, dovete associare ad essi lo scrittore che li ha inventati. NON E' DIFFICILE!

AUGUSTE DUPIN =

LECOQ =

PADRE BROWN =

POIROT =

CHARLIE CHAN =

PHILO VANCE =

Infine, cosa un po' difficile... avete un anagramma. Riuscite a trovare la frase originale? (INDIZIO: Si parla di libri)

bagliori ivi sogni

DOVETE MANDARMI LE SOLUZIONI DEI GIOCHI TRAMITE E-MAIL! INDIRIZZO: cry.calva@hotmail.it

REGOLE:

1- Essere iscritti come follower. OBBLIGATORIO! ATTENZIONE: Se non siete iscritti, la vostra partecipazione non sarà valida.

2- Commentare il post spiegando perché volete vincere questo libro.

3- Mettere “mi piace” alla pagina facebook della casa editrice “GARGOYLE”: QUI  (+1 punto)

4- Mettere “mi piace” alla pagina facebook del blog: QUI (+1 punto).

5- Se mettete il banner del giveaway nel vostro blog/sito (+1 punto)

6- Altre condivisioni: facebook, twitter,... (+1 punto, per ogni condivisione)


Chi risponde esattamente alle domande avrà 1 PUNTO; Chi risponde all' anagramma avrà 2 

PUNTI; i primi tre più veloci, che risponderanno esattamente a uno dei due giochi avranno 3 PUNTI.

I primi tre che, invece, risponderanno esattamente a entrambi i giochi avranno 6 PUNTI!!!



Per qualsiasi info chiedete pure!

I link delle condivisioni o dove avete messo il banner, 

mandatemeli pure tramite e-mail, per favore.




AVETE TEMPO PER PARTECIPARE FINO 


AL 4 NOVEMBRE!



Il vincitore sarà scelto attraverso il sito random.org (i punti acquistati vi daranno più o meno

possibilità di vincere).



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...