martedì 7 giugno 2016

Recensione: Sogni di carta

Cari lettori oggi doppio post ^^ voglio farvi leggere subito una breve recensione di un libricino molto interessante. Si tratta di un libro per un i più piccoli, ma assolutamente istruttivo anche per gli adulti. Sogni di carta è un libro di Melania D'Alessandro, edito da Leucotea. Ringrazio l'autrice per avermi dato la possibilità di leggere e conoscere la sua magica storia ^^

SOGNI DI CARTA
Leucotea | 137 pp. | €13,90
Sogni di Carta è un negozio speciale. Tanto per cominciare, è gestito da un signore che veste sempre con abiti a quadretti e da un topo brontolone che va ghiotto di biscotti e viaggi fantasiosi. È una libreria magica, dove ogni parola scritta può diventare realtà e in cui i clienti vivono le avventure dei protagonisti delle storie come fossero proprie. Un giorno, tuttavia, libraio e topo di biblioteca si ritrovano ad affrontare guai seri: il mondo della fantasia è in pericolo e rischia di scomparire per sempre. Tra magici ripostigli, laboratori sognanti e personaggi straordinari si snoda la storia di Sogni di Carta, dove la magia diventa possibile e dove anche i lettori possono fare la differenza.

Leggendo Sogni di carta sono entrata in un mondo magico, dove lettura e libri sono il fulcro centrale della storia. Mi è piaciuto tornare un po’ bambina e leggere questo libricino con la curiosità negli occhi di scoprire come si potesse arrivare al lieto fine. Mi sono immersa completamente nella lettura, provando mille emozioni, ogni qualvolta succedeva qualcosa nella storia. 

Archimede e Gulliver :3
Chi di noi lettori non ha mai sognato una libreria antica con libri magici e con librai in grado di trasmetterti un amore sconfinato per i libri? Melania D’Alessandro ha voluto mettere nero su bianco tutto quello che la sua fantasia ha costruito, creando una storia carina e leggera, adatta per le mamme che vogliono leggere un bel libro ai propri bimbi.
Sogni di carta, oltre ad essere il titolo del libro, è la libreria nella quale si svolge tutta la storia. Gestita da Archimede e dal buffo e magico topolino Gulliver. Ho provato molta simpatia per l’animale, che con i suoi piccoli difetti è un personaggio ben caratterizzato e che può catturare l’attenzione del bambino che si avvicina alla lettura del libro. L’abilità di Archimede, così come di ogni librario, è quello di trovare il libro giusto per ogni lettore che entra nella libreria. 
Il negozio però sta attraversando un brutto momento, i libri sembrano aver perso la loro vitalità, stanno perdendo le pagine e si stanno rovinando. Tutto questo perché la gente non ha più tempo e voglia di leggere. Problema sempre più presente – ahimè - nella realtà.
Presentandoci nuovi personaggi e sempre nuove magie che accadono nella libreria Sogni di Carta, Melania ci insegna come la lettura possa cambiare ognuno di noi e come può far tornare piccoli anche i più grandi. Soprattutto ci fa comprendere l’importanza degli insegnamenti contenuti in ogni singolo libro. 
Credo che Sogni di carta sia il libro perfetto per i bambini, perché ha una morale molto importante e credo sia in grado di insegnare molto ai piccoli lettori, oltre che far conoscere famosi romanzi citati nel libro.  

VOTO:



4 commenti:

  1. Devo assolutamente leggerlo, la storia sembra dolcissima *O*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conoscendo un po' i tuoi gusti, ti piacerà! :3 è una storia carinissima!

      Elimina
  2. Grazie infinite, Christy, per questa recensione =D Grazie per le tue parole e per aver accolto con piacere la mia storia nella tua libreria virtuale, anche Gulliver e Archimede ti ringraziano ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te carissima <3 per avermi fatto dono della tua storia!

      Elimina



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...