giovedì 15 gennaio 2015

La conosci questa? #19

Buongiorno carissimi lettori, come procedono le vostre letture? Noi siamo super impegnati a causa dell'università e degli esami T.T ma nonostante questo il blog non si ferma! Oggi vi presentiamo infatti una nuova puntata della nostra rubrica a caccia di parole desuete da aggiungere al linguaggio quotidiano e salvare dall'anonimato!


La conosci questa? è una rubrica che nasce dalla nostra idea di ricercare vocaboli italiani, poco usati e poco conosciuti. Infatti, sono tantissime le parole italiane che sono riposte nel vocabolario senza che quasi nessuno ne sappia l'esistenza. Con questa rubrica vogliamo riportare alla luce nuove parole e sfidarvi... voi conoscete queste parole?

ICASTICO
icàstico agg. [dal gr. εἰκαστικός «rappresentativo», der. di εἰκάζω«rappresentare»] (pl. m. -ci). – Che descrive, rappresenta o ritrae nei tratti essenziali, e quindi in modo efficace e spesso asciutto, tagliente: stile i.; espressioni i.; una descrizione icastica. ◆ Avv. icasticaménte, in modo realistico; con immediatezza, con efficacia rappresentativa: descrivere icasticamente.


OPIMO
opimo agg. [dal lat. opimus, di origine incerta], letter. – Grasso, pingue: offrire in sacrificio agli dèi vittime o.; Ci ungemo i corpi di quel grasso opimo Che ritroviamo all’intestina intorno (Ariosto); D’opima carne e di vin vecchio empiendosi (Caro). Per estens., fertile, abbondante di frutti: terra o.; campi o.; o anche d’animali: Nell’opima di greggi odrisia terra (V. Monti). Più genericam., copioso, ricco

APODITTICO
apodìttico agg. [dal lat. tardo apodictĭcus, gr. ἀποδεικτικός «dimostrativo»]. Nel linguaggio filos., che riguarda l’apodissi e partecipa quindi del suo carattere di necessità logica: il processo a.; per estens., pienamente dimostrativo, evidente. Con uso più recente, soprattutto nel linguaggio polit., inconfutabile, dogmatico:giudizio a., discorso a., enunciato o pronunciato in tono dogmatico, senza dimostrazione e senza sostegno di prove; anche riferito a persona che parla, giudica o argomenta in tono dogmatico, dando alle sue parole un carattere di validità assoluta


Conoscevate queste tre parole?
Voi quali parole "strane" conoscete?

1 commento:

  1. Apodittico mi piace tantissimo! Troverò il modo di usarla da qualche parte ahah

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...