ANTOLOGIA "Narrami o Musa"

venerdì 22 luglio 2011

Il negoziatore - James Patterson




Mancano pochi giorni a Natale e tutta la New York che conta è riunita nella cattedrale di St. Patrick, per i funerali della first lady Caroline Hopkins, morta in circostanze misteriose. Oltre all’entourage politico, ci sono molti VIP del mondo della finanza, dello spettacolo, dello sport e nonostante la massima allerta delle forze di polizia, un gruppo di criminali riesce a impossessarsi della cattedrale, prendendo in ostaggio tutti i presenti. C’è solo una persona che può intervenire per risolvere la situazione, ed è Michael Bennett, detective del NYPD, esperto negoziatore. Ma nel privato di Bennett c’è un grosso dramma personale, perché la moglie è molto malata e sta per lasciare lui e i loro dieci figli adottivi. E proprio mentre la situazione nella cattedrale sembra precipitare, Bennett deve combattere su due fronti. Un thriller che unisce azione e introspezione psicologica, in una miscela esplosiva per il più elettrizzante personaggio che la penna di Patterson abbia creato.


"Gli agenti dell’unità indossavano cappellini da baseball ed esibivano minacciose pistole mitragliatrici Colt Commando a tracolla sul petto, le mani occupate da sigarette e bicchieri di caffè. Invece di vigilare sparavano cazzate tra di loro, facendo a chi la diceva più grossa su come avrebbe speso tutto lo straordinario che stava per intascare.
Domanda: erano davvero così stupidi? si chiese l’Igienista. Risposta: sì.
Il suo cellulare squillò mentre il suono della cornamusa cominciava a scemare. L’Igienista abbassò il binocolo e si portò il telefonino all’orecchio. L’eccitazione per quanto stava per succedere lo faceva fremere.
«Via libera, Jack» disse. «Procedi. E facci sognare.»"


“Un istinto innato per arpionare il lettore.” Il Venerdì di Repubblica
“Vende più di J.K. Rowling, John Grisham e Dan Brown messi insieme. Ma come fa?"The Observer

Nessun commento:

Posta un commento