lunedì 8 maggio 2017

Recensione: Hyperversum - Ultimate, il ritorno di Cecilia Randall

Buongiorno cari lettori e buon inizio di settimana. Oggi vi lascio la mia recensione del nuovo libro di Cecilia Randall, edito da Giunti. Tutti i fans della saga saranno sicuramente felici di questa nuova uscita, ma per chi non si fosse mai avvicinato a quei libri potrà comunque iniziare direttamente da questo, come ho fatto io.
Ho amato questo libro e ora sono alla ricerca della famosa trilogia, perché l'autrice è riuscita a conquistarmi e sono davvero curiosa di conoscere molto di più della storia tra Alex e Marc.


HYPERVERSUM
Ultimate
Giunti | 480 pp. | €17,00
Phoenix, Arizona, futuro prossimo. Alex ha deciso: tornerà nel medioevo da Marc, che ora è il primo cavaliere di Luigi IX. Nulla può farla rinunciare al suo amore per lui, nemmeno l'ira di suo padre Daniel e il dolore per il distacco dalla famiglia.
Châtel-Argent, Francia nord-orientale, XIII secolo. Mentre al castello fervono i festeggiamenti per il matrimonio di Michel de Ponthieu, Marc e Alex si ritrovano e decidono di sposarsi, ma Ian impone loro di attendere almeno sei mesi, per conoscersi meglio.
Durante i due anni di distacco, Marc è cambiato, è diventato un uomo di corte e un campione di guerra, sicuro di sé, quasi arrogante. Alex a volte fatica a riconoscerlo, è smarrita e sempre più spesso finisce per confidarsi con il giovane Richard, che ha una sensibilità più affine alla sua. E le cose si complicano quando Luigi IX affida a Marc una missione delicata, sulla quale grava l'ombra di una nuova guerra: a Dunkerque è stato ucciso un templare e occorre investigare per trovare gli assassini...

Era il 2009 quando la Giunti pubblicò l’ultimo capitolo della fortuna saga fantasy Hyperversum di Cecilia Randall. A Marzo di quest’anno, dopo otto anni, Cecilia Randall è tornata in libreria con un nuovo libro dedicato al fantastico mondo di Hyperversum, per la felicità di milioni di lettori. Così fans, e non (come me), si apprestano finalmente a tornare nel passato e a viaggiare nel tempo insieme ai due protagonisti.

Io non ho mai letto la trilogia precedente, ma avendo la possibilità di leggere questo nuovo libro e avendo sempre sentito parlare bene della serie, mi sono voluta immergere in questo mondo pieno di fantasia. E fin dall’inizio ho capito che Hyperversum – Ultimate sarebbe stato un libro magico.
Alex è una giovane ragazza del futuro, vive in un’era piena di agi e finalmente, dopo anni, è riuscita ad acquistare il nuovo gioco che può portarla nel passato, ma soprattutto, può riportarla dalla persona che ama, Marc, che vive nel XIII secolo. Inizia così l’avventura della protagonista e di noi lettori, che insieme andremo alla scoperta di un mondo diverso da quello a cui siamo abituati e dove le regole di vita sono totalmente “antiquate”. Ma Alex è convinta della sua scelta e nonostante il divieto del padre, lei vuole vivere lì, insieme a Marc.
Però fin da subito, non appena torna, Alex si rende conto di quali possano essere le difficoltà di vivere in un Tempo in cui la donna deve sottostare agli ordini e deve in un certo senso sottomettersi al proprio uomo. Convinzioni che ovviamente stanno strette ad una ragazza moderna come lei, ma che la renderanno comunque consapevole dell’amore e della forza del proprio amato.
La storia di Hyperversum è una storia nuova, originale, che mescola futuro e passato dando vita ad un’avventura piena di emozioni.
Alex e Marc, ad un certo punto, si separeranno e Cecilia Randall ci regala quasi due storie separate, ma unite da un filo sottile, per poi ricongiungersi.
Alex è un personaggio forte e che ho amato particolarmente. È una ragazza che nonostante debba adattarsi ad un’era diversa e con molti pregiudizi, sa farsi valere e soprattutto rimane sempre se stessa. Con la giusta dose di insicurezza e impulsività, Alex è un personaggio molto vicino a noi lettori e che con i suoi occhi può darci un’idea di cosa significhi vivere nel XIII secolo.
L’abilità dell’autrice nel tessere la trama del libro mi ha subito colpita, conquistandomi e facendomi venire la voglia di leggere anche la trilogia precedente.
Hyperversum – Ultimate è il libro perfetto, un mix tra fantascienza e il classico fantasy, in cui le descrizioni la fanno da padrone, rendendo il tutto perfettamente immaginabile e quasi realistico. E se l’inizio forse può sembrare un po’ lento, dopo un paio di capitoli la storia prende un’altra piega, regalandoci emozioni uniche. Sicuramente è un libro che consiglio, sia a chi ha già letto i libri precedenti, sia a chi, come me, si avvicina per la prima volta a questa straordinaria autrice. 


VOTO:


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...