lunedì 12 maggio 2014

Recensione libro e film: Divergent di Veronica Roth

Buongiorno carissimi lettori! Finalmente sono tornata, mi hanno aggiustato la linea adsl e finalmente riesco di nuovo a postare sul blog, quindi non ho voluto perdere tempo e partire alla grande! E' da tanto che volevo farvi leggere questa recensione, ma volevo aspettare di vedere il film per farne un post unico e quindi eccomi più felice che mai *__* Sabato sera sono andata finalmente al cinema e ho pure pagato di meno grazie alla Festa del Cinema, che permette di vedere i film a soli 3 euro!!
Comunque non perdo altro tempo, vi lascio alla lettura delle mie recensioni!!

DIVERGENT

AUTORE: Veronica Roth
EDITORE: DeAgostini
PAGINE: 480
PREZZO: 14,90
Dopo la firma della Grande Pace, Chicago è suddivisa in cinque fazioni consacrate ognuna a un valore: la sapienza per gli Eruditi, il coraggio per gli Intrepidi, l'amicizia per i Pacifici, l'altruismo per gli Abneganti e l'onestà per i Candidi. Beatrice deve scegliere a quale unirsi, con il rischio di rinunciare alla propria famiglia. Prendere una decisione non è facile e il test che dovrebbe indirizzarla verso l'unica strada a lei adatta, escludendo tutte le altre, si rivela inconcludente: in lei non c'è un solo tratto dominante ma addirittura tre! Beatrice è una Divergente, e il suo segreto - se reso pubblico - le costerebbe la vita. Non sopportando più le rigide regole degli Abneganti, la ragazza sceglie gli Intrepidi: l'addestramento però si rivela duro e violento, e i posti disponibili per entrare davvero a far parte della nuova fazione bastano solo per la metà dei candidati. Come se non bastasse, Quattro, il suo tenebroso e protettivo istruttore, inizia ad avere dei sospetti sulla sua Divergenza...


Dire che questo libro mi è piaciuto è poco, l'ho amato dalla prima all'ultima pagina, mi è entrato dentro e credo che difficilmente troverò un libro dello stesso genere che lo sostituirà. Quando ho iniziato la lettura non mi aspettavo nulla di tutto questo, mi aspettavo la solita distopia per ragazzi, invece mi sono dovuta ricredere.


Divergent è uno di quei libri che leggi tutto d'un fiato che non finisce mai di stupirti e di farti stare in ansia per i protagonisti. Scrivere e farvi capire quello che mi ha trasmesso è difficile, ma ci proverò.
L'intera storia si svolge nella città di Chicago, che non ha nulla a che vedere con quella reale, essa infatti è suddivisa in cinque fazioni. Gli abitanti possono decidere al loro sedicesimo anno d'età a quale di essa appartenere: Eruditi, Intrepidi, Pacifici, Candidi o Abneganti, ognuna dedita ad un valore.
Beatrice è la protagonista della nostra storia, fa parte degli Abneganti e per questo è costretta a vestiti semplici, capelli raccolti, mai guardarsi allo specchio,... perché bisogna dedicarsi completamente agli altri, rifiutando la vanità. Vive con la sua famiglia, seguendo questi valori fin da piccola. Ma adesso è arrivata l'ora di scegliere, ha compiuto da poco sedici anni e il giorno della scelta si avvicina.
Prima della scelta ogni ragazzo deve fare un test che gli indicherà a quale fazione è predisposto, ma poi potrà scegliere se seguire o meno il consiglio.
Questo è quello che dovrebbe avvenire, ma al momento del test di Beatrice qualcosa non funziona, scopre così di essere una divergente: il suo animo è predisposto a tutte e cinque le fazioni. La protagonista non sa cosa comporti questo ma fin da subito viene avvisata di non rivelare mai a nessuno la sua vera natura. Beatrice sa che essere divergente è qualcosa di molto pericoloso, ma non sa bene da chi venga la minaccia.
Il giorno della scelta, Beatrice sa già di voler cambiare fazione, perché ha bisogno di sentirti libera!
Non vi rivelo altro perché ho davvero voglia di farvi leggere il libro, quindi preferisco lasciarvi la curiosità!
La storia raccontata da Veronica Roth è qualcosa di nuovo, di originale, mentre leggevo il libro dentro di me dicevo: finalmente qualcosa di nuovo!! Perché sono certa che il lettore è stanco di sentire sempre le solite storie, quindi se avete voglia di cambiare dovete per forza leggere questo libro!
Divergent è un libro speciale, perché è riuscito davvero a trasmettermi tante emozioni, una dietro l'altra, ogni tanto mi ritrovato con un sorriso ebete in faccia, altre volte sapeva farmi rattristire e farmi provare una sensazione di sconfitta.
La scrittrice con le sue continue descrizioni minuziose mi ha fatto capire ogni minima cosa, come se conoscessi quel mondo da sempre. E in libri del genere, le descrizioni sono molto importanti per aiutare e stimolare la mente del lettore.
Riuscirete ad amare ogni aspetto del libro, perché è davvero perfetto! Ogni personaggio è ben costruito e ben strutturato, li conosceremo pian piano. Ciò aiuta a ricordarsi di loro, nonostante non siano i protagonisti.
Ancora, la Roth ha un modo di scrivere molto leggero e semplice, ma mai banale. Mostra una certa maturità che manca a molti scrittori, nonostante si rivolga ad un pubblico di adolescenti.
Un'altra cosa che ho apprezzato molto è il fatto di lasciare un po' da parte la storia d'amore e parlarne maggiormente alla fine, questo ha favorito il mio apprezzamento per il loro amore, perché non è mai diventato noioso e troppo zuccheroso come spesso capita in tanti altri libri.
Insomma, penso di aver detto tutto e spero di avervi convinti a leggerlo. Io credo che questo libro piaccia a tutti e che davvero in pochi saranno quelli a darne un giudizio negativo.
Mi sento davvero di dovervi consigliare questo libro, perché perdete tanto a non leggerlo!



VOTO: 




Ora passiamo al film *__* qui voglio tanti commenti, perché ho bisogno di sapere quali sono state le vostre sensazioni!!




Parlarvi del film è ancora più difficile che parlarvi del libro. E' uno dei pochi film che guardo solo dopo aver letto il libro e forse è proprio per questo che sono tanto confusa. Davvero, non so mettere in ordine le idee. Mi sento scombussolata e ancora non so darne un giudizio.

Ma andiamo con ordine. Avevo grandi aspettative da questo film ed ero tantissimo curiosa di vederlo, soprattutto per dare dei volti ai personaggi, ecco che qui già ho avuto delle piccole delusioni: Christina, non l'avevo per niente immaginata così scura di carnagione, non so perché ma non era quella la mia idea. Al e Will si sono visti pochissimo nel film e diciamo che un po' come aspetto rispecchiavano la mia idea. Neanche Caleb era così nella mia immaginazione. Per il resto dei personaggi credo che siano tutti perfetti! Soprattutto Shailene Woodley mi è piaciuta molto nel ruolo di Tris, ha proprio la faccia da brava e coraggiosa.



Andando avanti, quasi tutto il film è stato accelerato, penso che abbiano fartto bene perché il tempo a disposizione era poco, però un po' ci sono rimasta male perché si sono perse tante piccole cose che rendevano fantastico il libro, esempio: Tris e Quattro salgono sulla ruota panoramica e poi? Nel libro erano raccontate piccole cose che invece non si sono completamente viste nel film; ancora nel film non esiste la giornata delle visite xD una piccola cosa che magari non tutti hanno notato ma a me ha dato fastidio u.u anche perché i miei amici, non avendo letto il libro mi hanno poi chiesto appunto se i ragazzi avessero la possibilità di rivedere la famiglia; tutta la storia di Al non è stata valorizzata e a me è sembrato quasi che
neanche sia apparso nel film, se non nel momento dell'aggressione a Tris e poi per la sua fine, ma chi non ha letto il libro ha davvero capito perché abbia commesso quelle azioni?
Comunque avrei tante cose da dire, ma non voglio essere troppo pignola. Tutto sommato hanno fatto un bel lavoro e proprio per questo non so se mi sia piaciuto o meno, ho la paura che il film con la sua celerità nel raccontare gli eventi abbia fatto perdere quelle piccole emozioni che ho provato leggendo il libro. Proprio per questo ho bisogno dei pareri di chi ha visto il film, senza prima leggere il libro! Aiutatemi a capire!

Anche il film è riuscito a trasmettermi alcune emozioni (di questo gliene do atto), i protagonisti erano bellissimi insieme *_* e alla fine del film mi sono sentita svuotata e sola. Finchè c'era ancora il film da vedere ero ancora legata alla storia, ma ora... non ho più nulla. Quindi ho deciso che la prossima lettura sarà proprio Insurgent, non posso più aspettare!!



Adesso voglio sapere i vostri giudizi! Che ne pensate? 
Commentate e fatemi sapere!


6 commenti:

  1. Ho letto la recensione del libro e beh, anche a me è piaciuto molto, anche se in giro ci sono opinioni discordanti, chi lo ha amato e a chi non è piaciuto. Per quanto riguarda il film non ho letto la tua recensione perchè devo ancora vederlo e non voglio farmi influenzare.
    Io sto leggendo Insurgent, ma a causa dello studio sto procedendo molto a rilento..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *____* Io non vedo l'ora di poter iniziare Insurgent! Comunque poi fammi sapere se ti piace il film ^^

      Elimina
  2. a me sono entrambi piaciuti molto.. il libro mi aveva presa proprio tanto, faticavo a staccarmi!
    per quanto riguarda il film, dico che per le due ore che è durato, i produttori sono stati in grado di dare un po' di spazio a quasi tutti i personaggi del libro (fatta eccezione per alcuni.. tipo Susan), senza necessariamente storpiare il proseguire della storia. si sono mantenuti abbastanza fedeli alla storia della Roth e questo è davvero un punto a loro favore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, sono stati molto fedeli al libro, cosa molto rara nei film! Peccato che per i prossimi film a quanto pare cambieranno i produttori, almeno avevo capito così. Spero riescano a fare ugualmente un buon lavoro.

      Elimina
  3. Devo ancora leggere il libro.. Il film non penso lo guarderò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poi fammi sapere quando lo leggi *__*

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...