sabato 13 dicembre 2014

Natale 2014 - Letture natalizie #1

Buongiorno carissimi lettori! Come procedono le vacanze? Abbiamo deciso di presentarvi con questo post, che segna l'inizio di una piccola rubrica natalizia, un libro che probabilmente non conosceranno in molti a differenza del nome dello scrittore, rinomato per romanzi che si sono imposti, ottenendo un primato indiscusso, nel panorama letterario mondiale.. Vi dice niente "Il signore degli anelli"?

Bene oggi vi presentiamo proprio un libro di Tolkien anche se forse sarebbe più corretto parlare di una raccolta di "corrispondenze tra Babbo Natale in persona e i figli dello scrittore".


LETTERE DI BABBO NATALE


AUTORE: J.R.R. Tolkien
EDITORE: Bompiani
PAGINE: 111
PREZZO: 15,90


Ogni dicembre, poco prima di Natale, una busta con un francobollo proveniente dal Polo Nord arrivava per i figli di J.R.R. Tolkien. All’interno c’era una lettera scritta in fretta e furia e dei bellissimi disegni o schizzi a colori. Le lettere portavano la firma di Babbo Natale in persona. Chi le scriveva era in realtà il compassato professore di Oxford, che dieci anni dopo si sarebbe trovato a scrivere Lo Hobbit e in seguito il suo capolavoro, Il Signore degli Anelli. La prima delle Lettere di Babbo Natale porta la data del 1920 ed è rivolta al primogenito di casa Tolkien, John, che all’epoca ha soltanto tre anni. L’ultimo messaggio, invece, risale al 1943 ed è indirizzato alla quarta e ultima figlia dello scrittore, Priscilla, già quattordicenne ma, a quanto pare, decisamente restia a troncare i rapporti con il caro vecchio «Babbo Natale». Infilate in buste bianche di neve, ornate di disegni, affrancate con francobolli delle Poste Polari e contenenti narrazioni illustrate e poesie, in tutti quegli anni esse continuarono ad arrivare a casa Tolkien, portate dal postino o da altri misteriosi ambasciatori per i figli del professore: oltre John e Priscilla anche per Michael e Christopher. Le lettere erano anche contraddistinte da differenti grafie: energica anche se un po’ tremolante quella di Babbo Natale; grossolana e all’occorrenza scorretta quella del suo principale aiutante l’irruente Orso Polare; raffinata e filiforme infine quella dell’elfo Ilbereth, che fa la sua comparsa nel 1936, proprio quando Tolkien sta ultimando la stesura dello Hobbit. Babbo Natale vive al Polo Nord, nella grande Casa di Roccia. Con lui vivono l’Orso Polare e i cuccioli suoi nipoti, tra cui Paksu e Valkotukka (“Grasso” e “Pelobianco”); gli Uomini-di-neve e i loro bambini; gli Gnomi Rossi e gli Elfi (uno dei quali è appunto Ilbereth, che diventerà segretario di Babbo Natale). L’Orso Polare (detto, in lingua artica, anche “Karhu”) lo aiuta a confezionare i pacchi con i doni; Paksu e Valkotukka gli scombinano l’organizzazione della casa; le renne lo accompagnano nei viaggi; gli Elfi difendono tutti contro i Folletti; e Babbo Natale, tra un fuoco d’artificio dell’Aurora Boreale e una visita dell’Uomo della Luna (impegnato a mettere ordine tra le stelle), passa il tempo, oltre che a consegnare doni, a descrivere (a disegnare) con ordinato disordine il disordinato ordine del suo mondo.



ESTRATTO DEL LIBRO


"Quest'anno sono più tremolante del solito. Tutta colpa dell'Orso Polare! E' stato il più grosso scoppio che mai si sia visto al mondo, e il più pazzesco fuoco d'artificio. Adesso il Polo Nord è NERO, le stelle sono finite tutte fuori posto, la Luna è stata spaccata in quattro, l'Uomo della Luna è piombato nel giardino sul retro di casa mia. Ha mangiato un bel po' dei miei cioccolatini di Natale prima di ammettere che si sentiva meglio, e poi è risalito lassù a riparare la Luna e riordinare le stelle. Poi ho scoperto che le renne erano scappate e che scorrazzavano per la regione spezzando redini e finimenti e buttando qua e là i doni. Questi erano già impacchettati per la partenza - già, è accaduto proprio stamane: era la slitta piena del cioccolato che sempre spedisco in Inghilterra con un certo anticipo. Spero che i vostri doni non siano troppo malconci. E quello scemo dell'Orso Polare non si mostra neanche un po' pentito. E dire che è tutta colpa sua: vi ricordate che l'anno scorso ho dovuto traslocare, sempre a causa sua? Il rubinetto con cui si fanno partire i fuochi d'artificio dell'Aurora Boreale è rimsato nella cantina della mia vecchia casa. Ora, l'Orso Polare sapeva che mai e poi mai doveva toccarlo. Io lo aprivo solo in giornate particolari come Natale. Dice che pensava  che non funzionasse più da quando ce ne siamo andati; sta di fatto  che stamane, subito dopo colazione, è andato a ficcanasare attorno alle rovine (ci nasconde roba da mangiare) e ha acceso in una volta sola le Luci del Nord che dovevano servire per due anni. Non s'è mai visto nè udito nulla di simile. Ho cercato di ridarne un'immagine; ma ho la mano troppo tremante per farlo bene, e mica si possono dipingere luci effervescenti, vi pare?"




Avete letto queste fantastiche lettere? 





Andiamo ai numeri estratti di oggi.
Prima però ricordo che da oggi non è più possibile fare ambo, ma d'ora in poi si cercherà la terna!!

I numeri estratti oggi sono:

L'ubriaco
14


La musica
55



13 commenti:

  1. Se questo gioco funzionasse al contrario probabilmente non mi batterebbe nessuno ahahah :D Assurdo, continuo a non azzeccare neanche un numero :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah mi dispiace, a quanto pare siete in tanti a non aver azzeccato neanche un numero o.o

      Elimina
  2. Ahahaha uff finora ne ho azzecato solo unoo xD

    RispondiElimina
  3. L'ho visto in libreria una settimana fa e ci ho lasciato il cuore! Prima o poi lo prenderò ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco, pure io prima o po lo avrò tra le mani *-* per forza!!

      Elimina
  4. bello ho scoperto solo ora questo libro, davvero stupenda trama :)

    RispondiElimina
  5. Non sono un'amante al 100% di Tolkien, però potrei provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provaciii *-* daiii dagli un'altra possibilità!

      Elimina
  6. Sembra un bel libro. L'estratto è proprio carino :D

    RispondiElimina
  7. Ma che tenerezza!! Dev'essere fantastico aver avuto un padre speciale come Tolkien!!!

    La mia cartella ha finalmente un numero cerchiato ahahah! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vorrei averlo avuto tanto come nonno *-* ma mi accontentavo anche come un lontano parente!!

      Elimina
  8. Non conoscevo questo libro ma è davvero una libro tenerissimo!!! Che idea meravigliosa scrivere le lettere di risposta, sarei davvero curiosa di sapere cosa mi avrebbe risposto!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...